Il sindaco di Riace Mimmo Lucano
Il sindaco di Riace Mimmo Lucano
Vita di città

Sabato a Bitonto il sit in #riacenonsiarresta

Presidio di solidarietà per Mimmo Lucano, Sindaco di Riace, arrestato perché accusato di aver favorito l’immigrazione

Resta vivo anche a Bitonto il dibattito sull'arresto del sindaco di Riace, Mimmo Lucano, accusato di aver condotto con eccessiva spregiudicatezza la sua battaglia in favore dell'accoglienza dei disperati del mare. Sabato infatti alcuni cittadini hanno deciso di manifestare la propria solidarietà al sindaco calabrese organizzando un sit-in in piazza Cavour, a partire dalle 18 dal titolo #riacenonsiarresta.

«In ideale collegamento con la manifestazione riacese – spiegano gli organizzatori - un sit-in per resistere alla strumentalizzazione politica e culturale che, in queste ore, sta ignobilmente facendo di un arresto il pretesto per condannare l'integrazione, la solidarietà, l'accoglienza in questo Paese. Per dire che siamo ancora capaci di indignarci. E che non staremo più in silenzio».

«L'idea è partita spontaneamente, dal basso – tengono a precisare gli artefici dell'iniziativa - con il buon vecchio "tam tam". Nessun organizzatore, nessun regista. Siamo tutti invitati ad esserci: privati cittadini, famiglie, associazioni, partiti politici, parrocchie, ecc... Ognuno con le sue idee e con i suoi simboli».
  • Immigrati
Altri contenuti a tema
Sgomberato il "Maria Cristina": immigrati irregolari in Questura Sgomberato il "Maria Cristina": immigrati irregolari in Questura Il blitz si è concluso senza tensioni: gli immigrati sono stati accompagnati all'esterno e controllati
1 Sinistra Italiana dice no alla raccolta firme di Forza Nuova Sinistra Italiana dice no alla raccolta firme di Forza Nuova Stasera iniziativa contro cittadinanza ai migranti e adozioni gay
© 2001-2018 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.