Cittadinanza simbolica a stranieri nati in Italia
Cittadinanza simbolica a stranieri nati in Italia
Attualità

«Il comune di Bitonto aderisca alla Rete dei Comuni Solidali (Recosol)»

Sinistra Italiana plaude alla cittadinanza simbolica ai minori stranieri e spinge per continuare sulla stessa strada

Partire dal conferimento della cittadinanza italiana simbolica ai minori stranieri nati in Italia e residenti a Bitonto celebrata negli scorsi giorni in Cattedrale per continuare sulla strada aderendo alla Rete dei Comuni Solidali (Recosol). È la proposta che arriva dalla sezione locale di Sinistra Italiana che ha apprezzato l'iniziativa del conferimento della cittadinanza simbolica e chiede al Comune di insistere sul tema dell'accoglienza.

«Il 20 novembre 2018 – spiegano da SI - Bitonto si è ritrovata sotto le insegne della multiculturalitá, dell'accoglienza e dell'integrazione. La nostra città ha ritrovato se stessa, la sua storia, le sue tradizioni che fanno della nostra comunità esempio da seguire per molti comuni dell'Area metropolitana di Bari. E ne siamo orgogliosi. Siamo felici a tal punto, che fingeremo di non aver notato le assenze di alcuni assessori e consiglieri che pure votarono a favore della cittadinanza simbolica ma che evidentemente le grandi manovre elettorali per i prossimi mesi non permettono di esporsi. Ma è stato un giorno che farà Storia e questo conta. Almeno per coloro che si riconoscono schiettamente nell'alveo del CentroSinistra».

«Crediamo sia doveroso continuare su questa strada – si legge ancora nella nota del partito bitontino - non possiamo fermarci. E per questo chiediamo al Sindaco, Michele Abbaticchio, alla Giunta e al consiglio comunale tutto, di aderire alla Rete dei Comuni Solidali. Recosol nasce per sostenere progetti di solidarietà internazionale e già centinaia di comuni hanno aderito. Bitonto deve colmare questo ritardo. Ci si attivi subito per l'adesione e facciamo nostro, della nostra città, il loro appello per riconoscere la cittadinanza onoraria a Mimmo Lucano, uomo simbolo che il sindaco Abbaticchio ha dimostrato di apprezzare. Mimmo diventi uno di noi, parte della nostra comunità, orgoglio anche della nostra città, per coltivare insieme quel sogno chiamato Umanità».
  • Immigrati
  • Sinistra Italiana Bitonto
  • Centrosinistra
Altri contenuti a tema
«La compagnia fascioleghista alle porte della città: uniti per scacciarla» «La compagnia fascioleghista alle porte della città: uniti per scacciarla» Sinistra Italiana Bitonto chiama a raccolta il centrosinistra per non «condannare la città a 'Cent'anni di solitudine'»
Il sindaco pensa al dopo Abbaticchio: «Oltre le divisioni il centrosinistra ritrovi la sua identità» Il sindaco pensa al dopo Abbaticchio: «Oltre le divisioni il centrosinistra ritrovi la sua identità» Contro le estreme destre l'invito è a riunirsi sui temi di «umanità, inclusione sociale, sviluppo e ambiente»
Chi sono, da dove vengono e perchè scappano i migranti? Se ne parla oggi a Bitonto Chi sono, da dove vengono e perchè scappano i migranti? Se ne parla oggi a Bitonto Un incontro alla Fondazione Ss.Medici per approfondire la questione con medici, psicologi, volontari e assistenti sociali
Giovedì docenti e formatori bitontini vanno «A scuola di integrazione» Giovedì docenti e formatori bitontini vanno «A scuola di integrazione» L'iniziativa di Progetto Continenti per «educare alla diversità contro discriminazioni, stereotipi e pregiudizi»
La Federazione Pares chiama a raccolta il centrosinistra bitontino La Federazione Pares chiama a raccolta il centrosinistra bitontino L'obiettivo è cercare «convergenze per arginare l'antipolitica»
'Tra la gente' scrive al “transfugo” Putignano: «Da te nemmeno un 'grazie'» 'Tra la gente' scrive al “transfugo” Putignano: «Da te nemmeno un 'grazie'» Il movimento politico di maggioranza deluso dall'atteggiamento del suo ex consigliere
«Disumano spostare i migranti del centro di accoglienza di Bitonto a Palese» «Disumano spostare i migranti del centro di accoglienza di Bitonto a Palese» Sinistra Italiana, Italia in Comune, Città Democratica e PD promuovono un incontro per dire no al decreto Salvini
Più posti letto per l’emergenza freddo: SI Bitonto vicina alla Caritas di don Vito Piccinonna Più posti letto per l’emergenza freddo: SI Bitonto vicina alla Caritas di don Vito Piccinonna «Restare umani. Rispetto per i deboli e per chi un tetto non ce l’ha»
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.