Gaetano De Felice
Gaetano De Felice
Cronaca

Ultimo saluto a Ninni De Felice. Don Vincenzo Cozzella: «Grazie per quello che ci hai dato»

Ieri i funerali del 47enne, morto tragicamente a Santo Spirito, presso la basilica dei Santi Medici di Bitonto

Si sono celebrati ieri, nella gremita basilica dei Santi Medici a Bitonto, i funerali di Gaetano De Felice, il 47enne bitontino morto tragicamente nella notte tra venerdì e sabato scorsi sul lungomare di Santo Spirito. Ninni, com'era appellato da amici e parenti, è stato ucciso nel quartiere a nord del capoluogo mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali in compagnia della propria famiglia e al termine di una spensierata serata in trascorsa in pizzeria.

L'uomo è stato travolto all'improvviso da una moto, arrivata nel senso opposto di marcia, ma secondo alcuni testimoni sarebbe riuscito a fare da scudo e a salvare la vita al suo figlioletto, di soli 5 anni, che è stato poi trasportato d'urgenza all'ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari.

La tragica dipartita di De Felice ha sconvolto l'intera comunità bitontina, che si è subito unita attorno alla sua famiglia e ai suoi cari.

«È troppo facile colpevolizzare qualcuno, ma la responsabilità non è comunitaria bensì è di ciascuno di noi che manca agli appelli del mondo. Se Dio è giusto perché l'innocente deve pagare? Questa è una domanda che ci rivolgiamo spesso, sebbene rimanga sempre senza risposta - ha riferito don Vincenzo Cozzella durante l'omelia -. Sono gli uomini che imbrogliano le coscienze degli altri uomini per cercare dei capri espiatori. Ninni ha dimostrato di possedere una grande responsabilità civile, sociale e lavorativa».

«Il suo sorriso e il suo intervento costruttivo - ha proseguito - sono la grande risposta che manca a ciascuno di noi. Non dobbiamo nasconderci dietro frasi catastrofiche, dobbiamo invece ammettere le nostre colpe e domandarci che senso abbia la nostra esistenza. Abbiamo il compito di distanziarci dai luoghi comuni: il nostro è un Dio della vita, non della morte. Ninni grazie per quello che ci hai dato».

Alle esequie hanno preso parte, oltre al parroco della chiesa del Crocifisso, anche don Vito Piccinonna e il sindaco di Bitonto Francesco Paolo Ricci, accompagnato da una rappresentanza dell'Amministrazione comunale. Nel frattempo, il 21enne che guidava la moto risulta indagato per omicidio stradale e lesioni personali colpose.

La Polizia Locale, guidata dal generale Michele Palumbo, si sta occupando di ricostruire l'esatta dinamica dei fatti: oltre alle testimonianze oculari, ai rilievi planimetrici e fotografici, saranno fondamentali anche gli accertamenti tecnici disposti sul veicolo condotto dal giovane, tradito probabilmente dall'alta velocità.
  • Santi Medici Bitonto
  • Investito Santo Spirito
  • Gaetano De Felice
Altri contenuti a tema
A Santo Spirito una messa in suffragio ed una raccolta fondi per il papà eroe di Bitonto A Santo Spirito una messa in suffragio ed una raccolta fondi per il papà eroe di Bitonto La proposta delle associazioni locali, accolta dalla parrocchia dello Spirito Santo
Famiglia travolta da una moto a Bari, l'investitore: «Ho tentato la frenata» Famiglia travolta da una moto a Bari, l'investitore: «Ho tentato la frenata» Lo ha raccontato al gip, nell'interrogatorio di garanzia, Antonio Cassano il 20enne che ha ucciso il 47enne Gaetano De Felice
Ucciso dalla moto, oggi l'incarico per l'autopsia. È fuori pericolo il figlio Ucciso dalla moto, oggi l'incarico per l'autopsia. È fuori pericolo il figlio Gaetano De Felice è morto nella notte fra venerdì e sabato a Santo Spirito, travolto da una Honda guidata dal 21enne Antonio Cassano
La testimonianza shock: «Ho sentito un rumore sordo e poi le urla» La testimonianza shock: «Ho sentito un rumore sordo e poi le urla» Le parole del cognato della vittima. Domani l'autopsia sul corpo del 47enne, mentre proseguono le verifiche della Polizia Locale
20enne solo indagato perché dopo i fatti «si è fermato e non è fuggito» 20enne solo indagato perché dopo i fatti «si è fermato e non è fuggito» Finora non è stata emessa alcuna misura cautelare anche perché si è messo a disposizione della Polizia Locale
47enne investito e ucciso a Bari, 20enne indagato per omicidio stradale 47enne investito e ucciso a Bari, 20enne indagato per omicidio stradale L'incidente è avvenuto ieri sera sulle strisce pedonali del lungomare Colombo, nel rione Santo Spirito
Papà-eroe fa da scudo al figlio di 5 anni: morto travolto da una moto Papà-eroe fa da scudo al figlio di 5 anni: morto travolto da una moto Il figlio è ricoverato al Giovanni XXIII. Indagato il motociclista. Tra le questioni da chiarire, la presenza di una seconda persona
Morte Gaetano De Felice, il cordoglio del sindaco Ricci Morte Gaetano De Felice, il cordoglio del sindaco Ricci L'informatore scientifico è stato travolto da una moto sul lungomare Colombo di Santo Spirito
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.