I vertici di Italia in Comune nel centro Tecnologico FabLab di Bitonto
I vertici di Italia in Comune nel centro Tecnologico FabLab di Bitonto
Politica

Quote rosa alle regionali, Abbatticchio: «Battaglia vinta»

Il leader di Italia in Comune soddisfatto per il disegno di legge sulla doppia preferenza, ma avverte: «In consiglio nessuno si nasconda dietro il voto segreto»

Elezioni Regionali 2020
Una battaglia vinta ma una guerra ancora aperta e tutta da combattere. L'ha definita così il sindaco di Bitonto e vicepresidente nazionale di Italia in Comune, Michele Abbaticchio, l'approvazione in VII Commissionedel disegno di legge sulla doppia preferenza di genere alle prossime elezioni regionali che il presidente della regione Puglia, Michele Emiliano, porterà nei prossimi giorni in consiglio regionale.

«Emiliano – spiega Abbaticchio - ha accolto la nostra proposta di prendere il toro dalle corna presentando direttamente un disegno di legge in commissione. Ora la palla va al Consiglio regionale: nessuno si nasconda dietro il voto segreto».

A spiegare gli effetti dell'approvazione del disegno di legge è l'avvocato Paolo Pellegrino, capogruppo di Italia in comune Puglia in Regione: «In VII Commissione regionale è stata finalmente approvata la riforma elettorale sull'introduzione alla Regione Puglia della doppia preferenza di genere. L'elettore potrà scrivere due nomi sulla scheda, rispettando l'alternanza uomo-donna, per la scelta dei consiglieri regionali. Un passo in avanti sicuramente importante ma non ancora decisivo. Ora sia il Consiglio regionale a dimostrare maturità politica e alto senso delle istituzioni approvando, a voto palese, una riforma elettorale che stabilisce equità e pari dignità nell'accesso alla vita politica».

«Noi – prosegue Pellegrino - daremo pieno sostegno perché crediamo fortemente in questa legge, sulla quale tutte le forze politiche dovranno dire in Aula da che parte vogliono stare. Noi vogliamo stare dalla parte delle regole, delle regole uguali per tutti, senza alcuna disparità. L'approvazione della nuova legge elettorale può diventare il tratto distintivo di questa legislatura ormai ai titoli di coda. Perciò si evitino inutili giochetti e ripensamenti».

«In ogni caso – conclude il consigliere regionale - l'atavico gap uomo-donna non si risolve solo con una legge elettorale, ma anche con interventi strutturali su welfare, maternità, occupazione e politiche familiari. Per questo la prossima legislatura regionale, indipendentemente da chi sarà forza di governo, metta in agenda questi temi per continuare il cammino appena iniziato».
  • Italia in Comune
Altri contenuti a tema
Presentati a Bitonto i candidati alla Regione di Italia in Comune Presentati a Bitonto i candidati alla Regione di Italia in Comune Sono Domenico Nacci e Grazia Gesualdo. Fuori dalla sede, però, attimi di tensione
Castellano riporta in consiglio Progetto Comune-Viviamo la città e il gruppo lo diffida Castellano riporta in consiglio Progetto Comune-Viviamo la città e il gruppo lo diffida Confusione tra le forze di maggioranza, ma non cambia il sostegno al sindaco
Domenico Nacci candidato ufficialmente alle regionali Domenico Nacci candidato ufficialmente alle regionali L'assessore del comune di Bitonto nella lista di Italia in Comune. Abbaticchio: «Squadra leale e forte»
Scuola a tripli turni a settembre, Abbaticchio: «Tsunami economico e sociale» Scuola a tripli turni a settembre, Abbaticchio: «Tsunami economico e sociale» Il sindaco di Bitonto critico sulla scelta: «Sui Comuni i costi di mense, scuolabus, utenze e aiuti sociali ai genitori»
1 Caso Visotti-Silvia Romano, ITC: «Non condividiamo le sue espressioni» Caso Visotti-Silvia Romano, ITC: «Non condividiamo le sue espressioni» «Invitiamo i nostri iscritti a rileggere la carta dei valori del partito»
Visotti contro Silvia Romano, Brandi (PD): «Ambiguità opportunistica» Visotti contro Silvia Romano, Brandi (PD): «Ambiguità opportunistica» Duri anche i Verdi: «Parole violente e sessiste. Italia in Comune si dissoci e il sindaco condanni il gesto»
Visotti, ci risiamo: dopo l'ode ad Almirante l'attacco a Silvia Romano Visotti, ci risiamo: dopo l'ode ad Almirante l'attacco a Silvia Romano «Ci ha preso in giro. A Malindi sarebbe presa a calci nel sedere»
Il sindaco di Bitonto e Italia in Comune ricordano Aldo Moro Il sindaco di Bitonto e Italia in Comune ricordano Aldo Moro L'esponente DC trucidato dalle Brigate Rosse 42 anni fa
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.