BEE BOT
BEE BOT
Scuola e Lavoro

La robotica nelle scuole di Bitonto: imparare con Bee-Bot

Presentato sabato a il PON di robotica educativa e coding della Scuola Caiati

Quando si pensa alla robotica, generalmente, affiorano alla mente meccanismi complicatissimi, utilizzati da figure professionali altamente specializzate, utili alla progettazione e allo sviluppo dei robot. È una delle ultime avanguardie ingegneristiche, che allontanandosi dai laboratori sta entrando in maniera prorompente nella quotidianità dell'uomo.
Da qualche anno si sente parlare persino di robotica educativa. A sperimentarla, sono stati alcuni bambini delle classi 1°, 2° e 3° elementare della Scuola G. Caiati di Bitonto, in un progetto formativo incentrato sulla scoperta della robotica e del linguaggio del coding, presentato sabato mattina nel plesso di Via Abbaticchio, dalla docente esperta del Pon, Lucia Barile e dalla docente tutor Annamaria Achille.
Imparare giocando attraverso la robotica rappresenta una novità didattica, un metodo più semplice che facilita l'apprendimento creativo. Protagonista del percorso è stata l'amica "Bee-Bot", l'ape robot, con la quale gli alunni hanno sperimentato il linguaggio della programmazione, attraverso azioni volte a sviluppare il pensiero computazionale, ovvero quel processo mentale che consente di risolvere problemi in maniera efficace e veloce. Servirsi di un robot ha permesso ai bambini di esplorare il mondo con semplici comandi e aiutarli a muoversi nello spazio. Infatti Bee-Bot presenta nella parte superiore tasti direzionali, che si possono attivare premendoli. L'ape è dotata di un sistema di programmazione e può memorizzare sino a 40 mosse. Una volta stabilito il percorso da seguire, l'ape esegue esattamente i comandi impartiti dai piccoli programmatori. Attraverso l'esperienza di simulazione pratica, effettuata con alcuni giochi, come per esempio il gioco dell'Oca o la fiaba di Biancaneve, i bambini hanno sviluppato capacità logiche e matematiche, rafforzando il concetto di lateralizzazione, ovvero la capacità di saper distinguere la destra dalla sinistra. A disposizione dei bambini anche "Mind-Designer" il robot parlante che sa disegnare, e "Cubetto" il robot di legno indicato per i primi anni della scuola dell'infanzia.

«Insegnare coding è stato stimolante ed entusiasmante perché mi ha appassionata, e ha arricchito la mia esperienza, la mia conoscenza di questa nuova sfida didattica. La reazione dei bambini a questo nuovo modo di apprendere è stata colta come un'opportunità eccezionale che ha permesso loro di imparare divertendosi» ha detto l'insegnante responsabile del PON Lucia Barile.
Durante la presentazione del PON i bambini hanno effettuato tutte le attività di gioco svolte durante l'anno, illustrando ai genitori anche il software Bee Bot, una sorta di videogioco che consente di muovere virtualmente l'ape robot sulla lavagna interattiva. Hanno poi eseguito, a conclusione dell'appuntamento, la Danza dell'Ape, una coreografia pensata con i movimenti dei robot.
  • scuola
  • Scuole Bitonto
Altri contenuti a tema
Dalla ripresa delle lezioni 767 contagi nelle scuole Dalla ripresa delle lezioni 767 contagi nelle scuole I nuovi dati nel report dell'ASL Bari
Riapertura scuole, Abbaticchio decide di fidarsi delle autorità Riapertura scuole, Abbaticchio decide di fidarsi delle autorità Preoccupazione da parte di molti genitori e docenti
Scuola, Emiliano: «Impossibile emanare un'ordinanza» Scuola, Emiliano: «Impossibile emanare un'ordinanza» Il presidente regionale ha spiegato le sue motivazioni, pur condividendo le preoccupazioni di dirigenti, docenti e presidi
Le scuole di Bitonto in marcia per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza Le scuole di Bitonto in marcia per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza Giovedì 18 novembre in occasione della Giornata Internazionale si ricorderà la Convenzione ONU del 1989
Dal 3 novembre stop al doppio turno nelle scuole dell'Area Metropolitana di Bari Dal 3 novembre stop al doppio turno nelle scuole dell'Area Metropolitana di Bari La decisione presa durante il tavolo tecnico in Prefettura
Gli auguri del sindaco di Bitonto agli alunni Gli auguri del sindaco di Bitonto agli alunni Un post che parte dal personale e che arriva a tutte le famiglie bitontine
Strutture ad uso didattico, a Bitonto in arrivo 350mila euro Strutture ad uso didattico, a Bitonto in arrivo 350mila euro Si tratta di uno dei finanziamenti più corposi
Nuovi fondi per le scuole di Bitonto: la soddisfazione della Lega-Salvini Premier Nuovi fondi per le scuole di Bitonto: la soddisfazione della Lega-Salvini Premier La nota del Sottosegretario Sasso e della locale sezione
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.