Nonni
Nonni
Vita di città

Nonni in comune: Bitonto diventa age-friendly grazie ad Amaranto e ROAD

Volontari, persone con disabilità e anziani insieme per superare emarginazione e fragilità. Ma serve il voto di tutti

Riscoprire il valore "universale" dei nonni e restituire loro un ruolo attivo nella società, anche attraverso l'interazione con le persone con disabilità. Nasce con questo nobile obiettivo il progetto della Cooperativa sociale Amaranto e della Rete delle Organizzazioni dell'Area della Disabilità – ROAD "Nonni in Comune – Bitonto age-friendly city", indirizzato alla popolazione anziana autosufficiente, troppo spesso considerata solo portatrice di "bisogni passivi", senza contesti urbani o sociali accoglienti, accessibili ed inclusivi, fino a restare esclusa dal contesto comunitario attivo di cui invece è preziosa parte integrante.

«Gli anziani autosufficienti – spiegano i responsabili del progetto - particolarmente se fragili, subiscono oggi, nella nuova "società fluida", l'identica esclusione sociale atavica sofferta dalle persone con disabilità, ritrovandosi estromessi seppur con potenzialità e competenze esemplari. Considerare viceversa gli anziani "capitale attivo", per partecipazione operosa, socializzazione e protagonismo, rafforza la solidarietà, le relazioni proattive e contrasta l'esclusione dal tessuto familiare e sociale».

Seguendo la linea del documento dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, "Global Age-friendly Cities -2007", i volontari si sono prodigati a creare un contesto urbano e sociale che consentisse all'anziano autosufficiente di «conservare il benessere, la capacità di concorrere alla creazione di ricchezza individuale e collettiva».

Per trasformare in realtà questo progetto però serve il contributo di tutta la cittadinanza. L'iniziativa sarà finanziata infatti solo se risulterà la più votata sulla piattaforma di Aviva Community Fund, che mette a disposizione 20mila euro per i 10 progetti che risulteranno maggiormente votati nelle 3 diverse categorie previste.
Le votazioni hanno preso il via oggi e si chiuderanno il 7 maggio 2019 alle 18. I finalisti saranno annunciati il 15 maggio, al termine delle 4 fasi in programma: la candidatura dei progetti che si è conclusa il 14 marzo, la votazione, da chiudere, come detto entro le 18 del 7 maggio, l'annuncio dei finalisti previsto per il 15 maggio e la proclamazione dei vincitori in programma il 19 giugno.
Possono votare, dopo essersi registrati gratuitamente e in pochi e semplici passaggi, tutti i cittadini maggiorenni, residenti o domiciliati sul territorio italiano in possesso di una connessione a internet e un indirizzo email valido.
Gli utenti registrati hanno a disposizione 10 voti totali da assegnare a uno o più progetti, ma l'invito è, ovviamente, ad assegnare tutti e 10 i voti al progetto bitontino, per garantire una maggiore possibilità che questa possibilità vada a vantaggio del territorio.

Se il progetto bitontino dovesse essere tra i più votati, potranno beneficiarne 30 persone anziane (over 65 anni) sole o in condizione di fragilità (per generare un indotto diretto di max 200 beneficiari), in collaborazione con l'Ufficio dei Servizi Sociali del Comune di Bitonto e con la rete di parrocchie ed organizzazioni no profit. Con l'aiuto di volontari e giovani con disabilità (facilitatori) la persona anziana in carico viene supportata nell'attività di vita quotidiana per commissioni esterne (spesa,posta, banca, medico, farmacia ecc.), ma sono previsti anche 4 laboratori sociali integrati.

Di vicinato - Incontri a casa degli anziani in cui vengono invitati i vicini di casa e amici e i parenti.

Dei mestieri - laboratori creativi con giochi di gruppo, manipolazione di materiali, laboratori di cucina, realizzazione di piccoli oggetti di bricolage,pittura, laboratorio dei ricordi cosi da fornire un 'occasione di condivisione ludica e allo stesso tempo impegnarli in attività creative che possano far recuperare un senso di produttività e costruttività che possono percepire come perduto con il ritiro dall'attività lavorativa.

Petcare - conoscenza e cura di animali domestici in quanto aiuta la persona a creare una relazione affettiva che aiuta a sviluppare maggiore empowerment: conquista della consapevolezza del sé, delle proprie scelte decisione e azioni

Dei ricordi - I per condividere ed esplorare il mondo dei ricordi e le storie dei nonni

Nonno Social - Attività di inclusione e partecipazione attiva agli eventi pubblici organizzati sul territorio e nella comunità sia di prossimità che estesa, fisiche o virtuali, anche attraverso l'uso delle nuove tecnologie, conoscenza delle realtà associative locali, uscite con volontari e ragazzi con disabilità, referenti delle Organizzazioni no profit partner.
  • disabilità
  • Anziani Bitonto
  • ROAD
  • Rete Organizzazioni Area Disabilità
Altri contenuti a tema
Gli assegni di cura ai disabili non arrivano: Damascelli sferza la Regione Gli assegni di cura ai disabili non arrivano: Damascelli sferza la Regione «Fondi insufficienti: incapaci di essere vicini alle persone che soffrono davvero»
Conclusa la settimana di inclusione “Emozioni in… Gioco”, ma è un arrivederci Conclusa la settimana di inclusione “Emozioni in… Gioco”, ma è un arrivederci Dopo il successo di questa edizione l'appuntamento è già per il prossimo anno
Estate e divertimento anche per le persone con fragilità a Bitonto grazie alla ROAD Estate e divertimento anche per le persone con fragilità a Bitonto grazie alla ROAD In programma tante attività mirate all'integrazione e all'inclusione
Cinque giorni di sport e “Emozioni in… Gioco” per i ragazzi speciali della Paralimpica Elos di Bitonto Cinque giorni di sport e “Emozioni in… Gioco” per i ragazzi speciali della Paralimpica Elos di Bitonto Nel progetto patrocinato dal Comune e dal CIP anche lezioni di vela e un laboratorio manuale di riciclo
A Bitonto un B&B gestito da persone fragili negli immobili confiscati alla mafia A Bitonto un B&B gestito da persone fragili negli immobili confiscati alla mafia Il Comune ha vinto un bando da 600mila euro per finanziare i progetti di vita di soggetti disabili o in difficoltà
Artisti e persone con disagio psichico insieme a Bitonto nella Casa per la Vita Artisti e persone con disagio psichico insieme a Bitonto nella Casa per la Vita Domenica nell'ottocentesco palazzo Luise cantanti, ballerini, poeti, pittori, musicisti, attori con l'evento StArt – Il Volo
Pioggia di medaglie per gli atleti paralimpici della Polisportiva Elos Pioggia di medaglie per gli atleti paralimpici della Polisportiva Elos La società bitontina protagonista ai Campionati Regionali di Atletica Leggera FISIDIR
Persone con fragilità e studenti del professionale a Bitonto insieme contro gli stereotipi Persone con fragilità e studenti del professionale a Bitonto insieme contro gli stereotipi Sport, Musica, Cittadinanza Attiva e Ambiente con il Social Camp del progetto PROVA on the Road
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.