Mastelli dell’umido dimenticati in Via Vecchia Cappuccini
Mastelli dell’umido dimenticati in Via Vecchia Cappuccini
Politica

Emergenza rifiuti, Psi Bitonto: «Il governo cittadino faccia pagare di più chi sporca»

La sezione bitontina del Partito Socialista Italiano interviene nella discussione sulla gestione dei rifiuti

La sezione bitontina del Partito Socialista Italiano, a seguito dell'aggravarsi dell'emergenza rifiuti che ha interessato nei giorni scorsi quasi tutta l'area metropolitana di Bari, evidenzia «le criticità nel sistema regionale di gestione dei rifiuti, che rischiano di vanificare gli sforzi dei bitontini che, da quasi un anno, sperimentano con successo e perizia il sistema di raccolta "Porta a Porta" ottimizzando i risultati di differenziazione».

«Nell'attesa che i Comuni di Foggia, Bari, Brindisi e Taranto pongano finalmente fine alle inconsistenti percentuali di raccolta differenziata, causa della costante saturazione degli impianti di smaltimento, è fondamentale che il governo cittadino adotti tutte le soluzioni amministrative che facciano "pagare di più chi più sporca" e, di contro, premi i cittadini virtuosi - scrive il Psi Bitonto in un comunicato ufficiale -. In applicazione del principio di equità tributaria, riteniamo non più procrastinabile l'avvio del tracciamento della quantità prodotta di plastica e c.d. indifferenziato e della tariffazione puntuale TARI, al fine di incentivare il cittadino a produrre meno indifferenziato possibile attraverso un ritorno economico».

«Parimenti fondamentale è investire sull'educazione ambientale dei bitontini, le cui frazioni differenziate risultano ancora troppo contaminate creando rifiuto indifferenziato da smaltire con maggiori oneri. Un primo step facilmente attuabile potrebbe essere l'implementazione dell'app SANB, tutt'ora poco funzionale, o l'istituzione di analoghe come Junker - proseguono -. Siamo convinti che ogni grande processo di cambiamento culturale vada indirizzato e guidato e che l'Istituzione più prossima ai cittadini in questa partita giochi un ruolo fondamentale».
  • Rifiuti Bitonto
  • Partito Socialista
Altri contenuti a tema
Regolamento per verde urbano, venerdì 3 febbraio dibattito promosso da PSI e NovaRes Regolamento per verde urbano, venerdì 3 febbraio dibattito promosso da PSI e NovaRes L'evento si svolgerà nel foyer del Teatro Traetta
A Bitonto si potrà di nuovo conferire la frazione secca indifferenziata A Bitonto si potrà di nuovo conferire la frazione secca indifferenziata C'è l'ordinanza del sindaco Francesco Paolo Ricci. Vigilerà la Polizia Locale
Rifiuti Bitonto: divieto di conferimento sospeso sino al 15 gennaio Rifiuti Bitonto: divieto di conferimento sospeso sino al 15 gennaio Nuova ordinanza del sindaco Ricci
Emergenza rifiuti, Fratelli d'Italia Bitonto: «Si cerchi una soluzione definitiva» Emergenza rifiuti, Fratelli d'Italia Bitonto: «Si cerchi una soluzione definitiva» La nota siglata dal circolo locale del partito di Giorgia Meloni e dal consigliere comunale Lorusso
Caos rifiuti, i sindaci del Barese chiedono l'aiuto dei cittadini Caos rifiuti, i sindaci del Barese chiedono l'aiuto dei cittadini Chiusa la discarica di Conversano, si apre una vera e propria emergenza
Stop alla raccolta della frazione secca indifferenziata Stop alla raccolta della frazione secca indifferenziata C'è l'ordinanza del sindaco Ricci dopo le difficoltà esposte dalla SANB
La provinciale Bitonto-Giovinazzo è una lunga discarica abusiva (FOTO) La provinciale Bitonto-Giovinazzo è una lunga discarica abusiva (FOTO) Le nostre foto raccontano una vergogna che non conosce fine
Luca Matera ancora alla guida del Partito Socialista di Bitonto Luca Matera ancora alla guida del Partito Socialista di Bitonto Si tratta di una conferma scaturita dall'assemblea cittadina
© 2001-2023 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.