Oasi Misericordia Bitonto
Oasi Misericordia Bitonto
Cronaca

Via i migranti dal Maria Cristina, ma alla nuova Oasi Misericordia arrivano i primi 44 ospiti

La Prefettura assegna al neonato centro bitontino l’impegno di gestire l’accoglienza

Per 80 migranti che vengono sgomberati dall'Istituto Maria Cristina, 44 ospiti arrivano nel nuovo centro di accoglienza realizzato nel casale Fon Sylos di Bitonto dalla Confraternita Misericordie. La notizia, pubblicata in anteprima da BitontoViva a maggio scorso, si conferma dunque in queste ore con l'ufficializzazione della partenza delle attività all'interno dell'Oasi Misericordia Bitonto, dedicata all'accoglienza di migranti e persone che versano in condizioni di difficoltà. Non è ancora chiaro se si tratti, in parte o integralmente, delle stesse persone ospitate all'interno dell'ex Azienda di Servizi alla Persona di piazza Ferdinando II di Borbone. Quasi certamente, però, questi 44 migranti sono solo il primo contingente che la Prefettura dispone di ospitare a Bitonto.

«Il Centro – spiegano i responsabili in un una nota stampa - nasce grazie all'impegno della Confederazione Nazionale delle Misericordie d'Italia, del Consorzio Opere di Misericordia, della Federazione Regionale delle Misericordie di Puglia e della Confraternita Misericordia di Bitonto. La struttura è sita in Contrada San Cataldo (Sp 91 – Bitonto) e si compone di più edifici su una estensione di circa diecimila metri quadri, sull'antica residenza agricolo – residenziale (sec. XVI) di Alfonso Sylos».

«Il Centro "Oasi Misericordia" - si legge ancora nel comunicato - nasce dalla volontà dei confratelli e delle consorelle di realizzare una struttura di eccellenza nel territorio provinciale e regionale, per estensione e servizi totalmente a norma di legge, in cui si possano costruire percorsi di accompagnamento basati sul lavoro in rete con il territorio e la sperimentazione di pratiche di innovazione sociale». Stando a quanto riferiscono i responsabili, la struttura sarà «un luogo di accoglienza, incontro, socializzazione ed informazione, in cui sarà possibile costruire azioni di accompagnamento, favorendo processi di sviluppo delle potenzialità, autodeterminazione dei singoli individui, accesso ai servizi e alle risorse che la comunità esprime. Un luogo in cui gli operatori impiegheranno risorse e competenze per un progetto comune teso all'accoglienza, all'integrazione e all'attenzione di soggetti socialmente vulnerabili: da un lato gli immigrati per questioni economiche, di recente arrivo in Italia, dall'altra i profughi fuggiti da guerre e persecuzioni».

Agli ospiti saranno fornite attività di «prima accoglienza, un orientamento verso diritti e servizi, l'apprendimento della lingua italiana, la formazione professionale. Sarà anche a loro disposizione assistenza e supporto legale. Sarà promossa la corretta informazione della popolazione sui temi dell'immigrazione, attraverso azioni mirate di sensibilizzazione e intercultura».
15 fotoLe prime immagini del nuovo centro di accoglienza
Oasi Misericordia BitontoOasi Misericordia BitontoOasi Misericordia BitontoOasi Misericordia BitontoOasi Misericordia BitontoOasi Misericordia BitontoOasi Misericordia BitontoOasi Misericordia BitontoOasi Misericordia BitontoOasi Misericordia BitontoOasi Misericordia BitontoOasi Misericordia BitontoOasi Misericordia BitontoOasi Misericordia BitontoOasi Misericordia Bitonto
  • Sylos
Altri contenuti a tema
Sgomberato a Bitonto il centro di accoglienza di Casale Fon Sylos Sgomberato a Bitonto il centro di accoglienza di Casale Fon Sylos I migranti spostati nel Cara di Palese per razionalizzare le spese
Domani a Bitonto la V edizione della “Notte Nazionale del Liceo Classico” Domani a Bitonto la V edizione della “Notte Nazionale del Liceo Classico” Dalle 18 fino a mezzanotte ospiti, riflessioni e confronti nella sede di piazza Sylos
Pubblicati i bandi per i lavori alla palestra della scuola Sylos Pubblicati i bandi per i lavori alla palestra della scuola Sylos La struttura verrà completamente recuperata. Pronti anche i lavori di manutenzione straordinaria alla scuola Cassano
Specie animali in estinzione: l'esperta lancia l'allarme al liceo Sylos di Bitonto Specie animali in estinzione: l'esperta lancia l'allarme al liceo Sylos di Bitonto La Zanichelli porta gli scienziati a scuola per farli incontrare con studenti e insegnanti
Oggi a Bitonto i giorni del Ben-Essere nella Cittadella del bambino di Villa Sylos Oggi a Bitonto i giorni del Ben-Essere nella Cittadella del bambino di Villa Sylos Per il "Mese del Benessere Psicologico", oltre 200 appuntamenti già in calendario in tutta la Regione
Tutta la verità dei grillini di Bitonto sulla questione della Palestra Sylos Tutta la verità dei grillini di Bitonto sulla questione della Palestra Sylos In una lunga cronistoria i passaggi burocratici della vicenda
Palestra scuola Sylos, Pares risponde alla maggioranza: «Grave mancanza di rispetto» Palestra scuola Sylos, Pares risponde alla maggioranza: «Grave mancanza di rispetto» Continua la telenovela tra maggioranza e opposizione a colpi di comunicati
1 Palestra scuola Sylos, «gravi dichiarazioni e critiche gratuite dalla dirigenza» Palestra scuola Sylos, «gravi dichiarazioni e critiche gratuite dalla dirigenza» I partiti di maggioranza difendono il sindaco: «Alunni e famiglie meritano maggiore considerazione»
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.