La locandina settimana Tenda dellincontro
La locandina settimana Tenda dellincontro
null

Si conclude oggi la settimana della Tenda dell'incontro

Ieri il dialogo di don Vito Piccinonna sui legami tra Fondazione Santi Medici e don Tonino Bello

Si è conclusa ieri la sesta giornata della settimana della Tenda dell'incontro, l'evento organizzato dalla Pastorale Giovanile diocesana e dalle parrocchie bitontine, per portare avanti un progetto di dialogo intergenerazionale in ambito ecclesiale e non. Ieri è stata la volta del tema della solidarietà, che ha attraversato tutte le attività del giorno. In particolare, nella serata, presso la chiesa di san Gaetano gremita per l'occasione, don Vito Piccinonna, rettore del Santuario dei Santi Medici e presidente dell'omonima Fondazione, ha dialogato con Renato Brucoli, editore e stretto collaboratore di don Tonino Bello. Il vescovo di Molfetta è stata una figura ispiratrice della Fondazione, e la serata è stata occasione dunque per ricordare il 25° anniversario dalla morte di don Tonino e dalla istituzione della Fondazione.

Rifacendosi al concetto, spesso ripetuto da don Tonino, della centralità del volto della persona umana, don Vito ha detto che "il vero segreto della Fondazione sono i volti e le storie concrete che vengono servite quotidianamente". L'obiettivo, dunque, della fortunata azione della Fondazione si ritrova in "ciascuna persona nella sua irripetibilità. La Fondazione non è basilica maggiore, ma aiuta a riscoprirla nelle persone".

Sul motto di don Tonino, "andare nella navata del mondo", l'invito alla Chiesa per farsi abitatrice del mondo, don Vito ha anche discusso sulla relazione tra comunità tutta, civile e religiosa, e la Fondazione. Tra queste c'è "un'interdipendenza", ha detto don Vito, "la Fondazione è per la comunità la prova del nove, perché se non c'è carità sprechiamo devozione. E la comunità serve alla Fondazione per ricordarle le sue origini, la Parola e l'Eucarestia".
Per le prospettive future, i "sogni diurni" come avrebbe detto don Tonino, don Vito ha spiegato che "vogliamo certo dare stabilità a quello che c'è e già portiamo avanti. Non voglio che la Fondazione sia una realtà chiusa, ma sempre aperta e voglio che la Fondazione sia percepita come propria della città. Se fossimo capaci al di là dei tempi di apprezzare il bene che c'è, sarebbe già molto".

Quest'oggi si chiude la settimana della Tenda. Le attività mattutine e pomeridiane sono quelle già in programma nelle scorse giornate. Dopo la celebrazione delle Lodi e della messa nella chiesa di san Gaetano e il volantinaggio presso la tenda rivolto agli studenti, con alcuni incontri insieme ai ragazzi delle scuole superiori, nel pomeriggio ci sarà l'Adorazione Eucaristica in san Gaetano e altri momenti catechetici in tenda.
Nella serata ci sarà la festa conclusiva della settimana, in cui si farà memoria di quanto vissuto in ogni giorno che l'ha caratterizzata. Tra i canti, balli e animazione a cura delle parrocchie bitontine, ci sarà la preziosa testimonianza di Ferdinando Giannini, Caporal Maggiore Capo degli Alpini dell'Esercito Italiano.



  • Fondazione Santi Medici
  • Santi Medici
  • Santi Medici Bitonto
  • don Vito Piccinonna
  • Pastorale giovanile
  • Don Tonino Bello
Altri contenuti a tema
Sabato in scena a Bitonto “Un condotto di scienza”, la nuova commedia di Carlo Pice Sabato in scena a Bitonto “Un condotto di scienza”, la nuova commedia di Carlo Pice Lo spettacolo allestito nell'auditorium Degennaro
Chi sono, da dove vengono e perchè scappano i migranti? Se ne parla oggi a Bitonto Chi sono, da dove vengono e perchè scappano i migranti? Se ne parla oggi a Bitonto Un incontro alla Fondazione Ss.Medici per approfondire la questione con medici, psicologi, volontari e assistenti sociali
Fiori d'arancio nella casa alloggio Raggio di Sole di Bitonto Fiori d'arancio nella casa alloggio Raggio di Sole di Bitonto La struttura, che accoglie persone con sieropositività, è in festa per i due nuovi sposi
Più posti letto per l’emergenza freddo: SI Bitonto vicina alla Caritas di don Vito Piccinonna Più posti letto per l’emergenza freddo: SI Bitonto vicina alla Caritas di don Vito Piccinonna «Restare umani. Rispetto per i deboli e per chi un tetto non ce l’ha»
Emergenza freddo: più posti letto per senzatetto dalla Caritas Bari-Bitonto Emergenza freddo: più posti letto per senzatetto dalla Caritas Bari-Bitonto Il direttore Don Vito Piccinonna: «Un luogo accogliente e dignitoso è la nostra risposta. Ma servono volontari»
A un passo dal farla finita, riceve l’aiuto di una passante A un passo dal farla finita, riceve l’aiuto di una passante Insieme ai parenti dell’uomo e alla Polizia è intervenuta per scongiurare il tragico epilogo
Alla mensa della Fondazione Ss Medici il carico di un tir confiscato dalla Polizia Alla mensa della Fondazione Ss Medici il carico di un tir confiscato dalla Polizia Servirà ad aiutare le persone meno abbienti
Alla direttrice dell’Hospice A. Marena di Bitonto Anna Cannone il Nicolino d’Oro 2018 Alla direttrice dell’Hospice A. Marena di Bitonto Anna Cannone il Nicolino d’Oro 2018 Il premio le è stato conferito questa mattina presso il comune di Bari
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.