Monsignor Savino in Metro con i giovani verso il Papa
Monsignor Savino in Metro con i giovani verso il Papa
Attualità

Il vescovo Savino accompagna in Metro i giovani della diocesi dal Papa

In 70mila al Circo Massimo per incontrare il Pontefice

Ha scelto di affrontare il viaggio verso Papa Francesco fra i giovani della sua Diocesi, utilizzando un normale mezzo pubblico anziché una vettura privata, ricevendone in cambio l'entusiasmo dei tanti ragazzi con cui ha condiviso il suo percorso. Che Monsignor Savino, per molti ancora affettuosamente "Don Ciccio", avesse deciso di essere "vescovo fatto popolo" lo si sapeva fin dal primo giorno della sua "missione" alla guida della Diocesi di Cassano allo Ionio, in Calabria. Negli scorsi giorni, però, il vescovo bitontino ha dato un'altra prova di questa sua intenzione dichiarata, accompagnando i giovani della Diocesi fra la gente comune, in Metro, fino al Circo Massimo dove hanno potuto incontrare il Pontefice in un grande abbraccio da 70mila persone.

In vista del Sinodo di ottobre, tantissimi giovani provenienti da 200 Diocesi sparse in tutta Italia, si sono messi in cammino verso la Capitale. Nella "città eterna" hanno ascoltato le parole del Papa, omaggiato con un bastone pastorale scolpito in legno.

«Un giovane che non sa sognare è un giovane anestetizzato – ha detto il Pontefice parlando ai ragazzi - e non potrà capire la forza della vita. I sogni ti svegliano». Ma i giovani devono tornare a sognare in grande, oltre il proprio ego, per essere «capaci di essere fecondi, di seminare pace e fraternità, ecco, questi sono sogni grandi perché pensano a tutti con il Noi. Il contrario dell'Io è il Noi. I sogni grandi includono, coinvolgono, sono estroversi, condividono, generano nuova vita. E i sogni grandi, per restare tali, hanno bisogno di una sorgente inesauribile di speranza, di un Infinito che soffia dentro e li dilata. I sogni grandi hanno bisogno di Dio per non diventare miraggi o delirio di onnipotenza».



  • monsignor Franceco Savino
Altri contenuti a tema
A fuoco i santuari della diocesi di monsignor Savino A fuoco i santuari della diocesi di monsignor Savino Il monito del vescovo bitontino: «Non svendiamo le nostre ricchezze alla speculazione edilizia»
Conferita ieri a Bari la Laurea Honoris Causa a Monsignor Savino Conferita ieri a Bari la Laurea Honoris Causa a Monsignor Savino L'emozione del vescovo in un VIDEO: «Mai dimenticherò questo giorno»
Laurea Honoris Causa al vescovo Francesco Savino Laurea Honoris Causa al vescovo Francesco Savino Gli sarà conferita venerdì prossimo dall'Università degli Studi di Bari
Il vescovo Savino invita i migranti della nave Diciotti nella sua Diocesi Il vescovo Savino invita i migranti della nave Diciotti nella sua Diocesi «Vengano qui: su quella nave una delle storie più tristi della storia del nostro tempo»
Presentato A Bitonto un annullo filatelico di Poste Italiane in ricordo di Aldo Moro Presentato A Bitonto un annullo filatelico di Poste Italiane in ricordo di Aldo Moro Un’occasione per parlare di un uomo, un cristiano, uno statista della storia contemporanea
Monsigno Cacucci alla guida dell'Arcidiocesi di Bari-Bitonto per altri due anni Monsigno Cacucci alla guida dell'Arcidiocesi di Bari-Bitonto per altri due anni Papa Francesco prolunga il suo mandato nonostante la rinuncia. Abbaticchio: «Ha l'affetto e la fiducia di tutti noi»
A 40 anni dalla sua morte, Bitonto ricorda Aldo Moro A 40 anni dalla sua morte, Bitonto ricorda Aldo Moro Oggi al Teatro Traetta il cronista Rai Enzo Quarto e il vescovo di Cassano allo Ionio, Francesco Savino
VIDEO - Benessere sessuale e disabilità, oltre i tabù VIDEO - Benessere sessuale e disabilità, oltre i tabù Oggi a Bitonto esperti e volontari per discutere e sensibilizzare sull'argomento
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.