Antonella Vaccaro
Antonella Vaccaro
Cronaca

Aggredita in centro la consigliera comunale Antonella Vaccaro

Con lei anche il fidanzato Pierluca Garofalo. I due sarebbero stati quasi investiti

Un'aggressione per futili motivi è avvenuta ieri notte nel centro di Bitonto, dove una coppia di ragazzi del posto, fra cui una consigliera comunale, avrebbe subito la violenza di un giovane indisciplinato. L'episodio è finito sulla scrivania degli inquirenti della Polizia Locale, a cui le due vittime si sono rivolte per la denuncia.

Tutto sarebbe accaduto intorno all'01.30 di ieri notte in pieno centro, in corso Vittorio Emanuele, in prossimità di piazza Aldo Moro, dove i ragazzi - la consigliera comunale Antonella Vaccaro del Partito Democratico e il fidanzato Pierluca - stavano passeggiando per tornare a casa. Tentando di attraversare la strada, però, avrebbero rischiato di essere investiti entrambi da un giovanissimo automobilista, a bordo di un Mercedes di colore nero, sbucato letteralmente all'improvviso.

Mostrando disappunto, secondo quanto detto dalle vittime, il conducente avrebbe reagito scendendo dall'auto e spintonando i due. Ad avere la peggio proprio la consigliera comunale, spinta fino a sbattere contro un'altra auto parcheggiata in strada dove avrebbe urtato violentemente la spalla. Nell'aggressione la donna ha perso gli occhiali da vista ed è caduta a terra, ricevendo anche un pugno in pieno volto. Questa mattina i due hanno sporto denuncia presso la Polizia Locale.

Intanto, sono già partite le indagini. Gli agenti del locale Comando stanno raccogliendo testimonianze da quanti possano avere visto il momento dell'aggressione e valutando se ci possano essere filmati di telecamere di videosorveglianza che inquadrano il punto di corso Vittorio Emanuele dove è avvenuta l'aggressione.
  • aggressione
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.