La formazione del Bitonto scesa in campo contro il Savoia. <span>Foto Anna Verriello</span>
La formazione del Bitonto scesa in campo contro il Savoia. Foto Anna Verriello
Calcio

USD Bitonto-Savoia: finisce 2-2 la partita coi campani

Recriminano i neroverdi che vanno sotto, ribaltano ma subiscono il pareggio in superiorità numerica

Secondo pari consecutivo del Bitonto, che al "Città degli Ulivi" viene bloccato sul 2-2 dal Savoia nel quinto turno del girone H del Campionato di Serie D. Un pareggio che lascia però tanti rimpianti ai neroverdi, che vanno sotto, ribaltano e poi subiscono il gol del 2-2 in superiorità numerica. A nulla è valso il forcing finale, con un recupero nella ripresa lungo addirittura dieci minuti a causa delle continue ed eccessive perdite di tempo della formazione campana, in un secondo davvero fin troppo tempo spezzettato, nel quale era difficile fare calcio. Infatti la formazione campana per larghi tratti del match ha fatto un eccessivo ostruzionismo, con il chiaro intento di far trascorrere i minuti tra perdite di tempo, giochi particolarmente pericolosi e continue proteste all'operato del sig. Diop della sezione di Treviglio. Alla fine, arriva un pari che muove la classifica di entrambe le formazioni e soprattutto al Bitonto consente di mantenere l'imbattibilità in campionato.

La partita. Mister Massimo Pizzulli sceglie gli stessi uomini di Sarno, con una sola novità, Faccini al posto di Padulano. Figliola in porta, difesa con Cappellari – Di Bari – Montrone – Montanaro; a centrocampo Biason – Fiorentino – Zaccaria; in avanti Turitto – Patierno – Faccini.
Primo tempo che vive di poche emozioni, col Savoia che si organizza bene difensivamente e non lascia molti spazi al Bitonto. Ed addirittura sono i campani a passare in vantaggio, al 13': punizione dalla trequarti sinistra, respinge in area Zaccaria, la palla arriva sui venti metri a Gatto, che con una conclusione al volo, di prima intenzione, trova l'angolo alto alla destra di Figliola, imparabile per l'estremo neroverde. 0-1.
Reazione bitontina immediata: Patierno sfonda centralmente e guadagna una punizione dal limite dell'area di rigore al 16', Fiorentino pennella una parabola che scavalca la barriera e si insacca per l'1-1.
Partita maschia: il gioco del Savoia è particolarmente aggressivo, con numerosi interventi al limite. Uno di questi è al 35', con un'entrataccia in pieno petto di Biason da parte di Esposito. Un fallaccio che per il sig. Diop è da giallo, ma la sensazione che si ha è che ci potevano essere tutti gli estremi per una sanzione disciplinare di un altro colore. L'unico sussulto arriva al 37', con la botta rasoterra di Turitto dal limite dell'area, deviata in angolo a mano aperta da Savini. Al riposo è 1-1.

La ripresa parte subito con le novità Dellino e Terrevoli per Zaccaria e Cappellari. All'53' il Savoia resta in dieci uomini: gomitata di Cacace ai danni di Patierno a ridosso della linea laterale, nei pressi delle panchine, e secondo giallo per il difensore campano.
Mister Pizzulli aumenta il peso offensivo inserendo Picci per Faccini. Al 63' proteste bitontine per l'atterramento in area di Patierno da parte di Guastamacchia, l'arbitro lascia continuare tra tanti dubbi. Al 65' il Bitonto si porta in vantaggio, al termine di una splendida azione corale: Patierno, sulla sinistra, vede e favorisce l'inserimento di Montanaro, che arriva sul fondo, cross arretrato al centro dell'area, dove taglia Turitto, che al volo la mette all'incrocio. Esplode il "Città degli Ulivi", è 2-1.
Il Bitonto prova a chiudere il match, forte dell'uomo in più e del gol in più, ma lo fa con poca incisività, ed abbassando fin troppo talvolta i ritmi, limitandosi al giro palla. Turitto, servito in area da destra da Biason, si vede contrare la sua conclusione dalla difesa; sempre Turitto non ci arriva per pochissimo sul filtrante ottimo di Patierno. Sponda di Picci di testa per Biason, conclusione al volo, para centrale Savini.

Al 79' però il Savoia si rende protagonista delle due fiammate che valgono la rete del pareggio: punizione di Gatto dalla trequarti, alzata in angolo dalla difesa bitontina. Dal corner, Del Sorbo, di testa, svetta in area più in alto di tutti, e fa 2-2.
Pizzulli passa a quattro punte, inserendo Padulano per Fiorentino e Lavopa per Turitto. Ma giocare a calcio diventa praticamente impossibile: il Savoia eccede in continue perdite di tempo che costringono l'arbitro Diop prima ad assegnare 5 minuti di recupero e poi ad allungare lo stesso recupero di altri cinque minuti. Nell'extratime viene espulso per doppio giallo anche Gatto, col Savoia che resta in nove ma che riesce comunque a resistere agli assalti del Bitonto, pericoloso solo con una girata di Picci ed una botta di Dellino da fuori area, entrambe sul fondo. Termina 2-2, con tanti rimpianti per un vantaggio sciupato in superiorità numerica.

In classifica si sale a quota 9 punti, al quarto posto, a -3 dalla coppia di vetta Picerno e Team Altamura e a -2 dal Taranto. Domenica, nella giornata a Bitonto dei Santi Medici, trasferta sul campo del Città di Gragnano, per provare a ripartire con maggior velocità contro un avversario invischiato nei bassifondi della classifica.
  • Us Bitonto
Altri contenuti a tema
Il Nardò piega il Bitonto con un rigore Il Nardò piega il Bitonto con un rigore I neroverdi, ora quintultimi, si devono guardare le spalle
Juniores Bitonto, i vicecampioni d'Italia inseriti nel girone I Juniores Bitonto, i vicecampioni d'Italia inseriti nel girone I Il campionato nazionale comincerà il prossimo 17 settembre
Oggi la presentazione di mister Loseto Oggi la presentazione di mister Loseto Vicini alla riconferma Biason e Figliolia, Palazzo è pronto a tornare
Bitonto, torna Valeriano Loseto Bitonto, torna Valeriano Loseto Confermate le indiscrezioni dei giorni precedenti. Lunedì la presentazione
Svanisce il sogno scudetto ma la Juniores del Bitonto merita solo applausi Svanisce il sogno scudetto ma la Juniores del Bitonto merita solo applausi Il club potrebbe ripartire da diversi calciatori della formazione giovanile per costruire l'organico di Serie D
Juniores Bitonto, è finale scudetto Juniores Bitonto, è finale scudetto Vittoria di misura sull'Ostia mare, sabato il match decisivo contro la Pro Livorno
Juniores del Bitonto alle semifinali scudetto Juniores del Bitonto alle semifinali scudetto Mercoledì al "Rossiello" la sfida contro l'Ostia mare
Francesco Rossiello rileva il 50% del Monopoli. E ora? Francesco Rossiello rileva il 50% del Monopoli. E ora? L'imprenditore non ha ancora specificato cosa sarà del Bitonto
© 2001-2023 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.