Bitonto - Il commissariato
Bitonto - Il commissariato
Cronaca

Vuole farsi giustizia da solo. Armato di bastone, fermato dalla Polizia

Due minorenni avrebbero rubato il cellulare ad un loro coetaneo. Il padre, dopo averlo scoperto, li ha picchiati

Colpo della Polizia di Stato che ha denunciato un 50enne che voleva farsi giustizia da solo nei confronti di due minorenni colpevoli di aver rubato lo smartphone a suo figlio: deferito in stato di libertà per i reati di lesioni e percosse. A bloccarlo sono stati i poliziotti del Commissariato di Pubblica Sicurezza.

I fatti: l'uomo è stato fermato dagli agenti. Le indagini da parte dei poliziotti sono scattate a seguito di una aggressione avvenuta nella serata di sabato scorso. L'episodio ha visto coinvolti il giovanissimo e suo padre: quest'ultimo, un 50enne di Bitonto, spinto da intenti vendicativi nei confronti di due minorenni di 16 e 17 anni che avrebbero rubato lo smartphone a suo figlio, ha cercato di farsi giustizia da solo.

Brandendo un bastone, ha malmenato i due giovanissimi, ritenuti colpevoli del furto patito dal proprio figlio, picchiandoli selvaggiamente e provocando loro varie lesioni alla mandibola (con la rottura e la perdita di un dente) e ad un orecchio. I due, di 16 e 17 anni sono stati condotti presso l'ospedale San Paolo di Bari e, nonostante il forte shock, hanno riportato soltanto lesioni giudicate guaribili in pochi giorni.

Le vittime hanno pensato bene di sporgere denuncia alla Polizia di Stato, la quale ha immediatamente bloccato il 50enne. Gli agenti l'hanno fermato e perquisito, rinvenendo anche il bastone. L'uomo è stato condotto presso il Commissariato di P.S. e, sentito il pubblico ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Bari, è stato deferito in stato di libertà per lesioni e percosse.

L'ultimo successo ottenuto dalla Polizia di Stato conferma come in questi mesi gli agenti abbiano intensificato i controlli in tutta la città, soprattutto per prevenire comportamenti riconducibili al possesso abusivo di armi, tutto per garantire la tanto richiesta sicurezza ai cittadini di Bitonto.
  • Furti Bitonto
  • Polizia di Stato Bitonto
Altri contenuti a tema
Il ladro è troppo maldestro, il colpo finisce malissimo Il ladro è troppo maldestro, il colpo finisce malissimo Un bitontino, in trasferta a Molfetta, si è impossessato di un Fiat Scudo, per poi finire contro una fioriera
Giovinazzo, la nuova sponda della criminalità bitontina Giovinazzo, la nuova sponda della criminalità bitontina Ieri la cattura del latitante Pasquale Pazienza. Sempre in città, a maggio, si nascondeva il boss Domenico Conte
Assalto al caveau della Sicurtransport: il latitante Pasquale Pazienza era a Giovinazzo Assalto al caveau della Sicurtransport: il latitante Pasquale Pazienza era a Giovinazzo L'uomo, di 49 anni, si era rifugiato con Alessandro Morra in una masseria in località Casino della Principessa
Assalti a caveau e portavalori, arrestati due latitanti. Uno è di Bitonto Assalti a caveau e portavalori, arrestati due latitanti. Uno è di Bitonto Scovati in una masseria di Giovinazzo nel corso di un blitz del Servizio Centrale Operativo della Polizia
Furto d’auto sventato a Bitonto da due poliziotti liberi da servizio. Arrestato 19enne Furto d’auto sventato a Bitonto da due poliziotti liberi da servizio. Arrestato 19enne Gli agenti della Questura di Torino stavano passeggiando per il centro cittadino
Centinaia di ragazzi in piazza a Bitonto ieri per il Festival dei Dj. Ma senza Polizia Centinaia di ragazzi in piazza a Bitonto ieri per il Festival dei Dj. Ma senza Polizia Nessuna pattuglia a presidio. Per garantire l’ordine pubblico solo volontari e gli uomini della PM
Ulivi rubati a un'imprenditrice. Coldiretti: «Non ne possiamo più» Ulivi rubati a un'imprenditrice. Coldiretti: «Non ne possiamo più» L'allarme per l'aumento dei furti di alberi centenari, poi venduti «per abbellire le ville di chissà chi»
Estate a rischio ladri in casa: come difendersi? Estate a rischio ladri in casa: come difendersi? Al via un piano di controllo straordinario, ma serve un po' di accortezza. I consigli dell'Arma
© 2001-2018 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.