Don Vito Piccinonna. <span>Foto Anna Verriello</span>
Don Vito Piccinonna. Foto Anna Verriello
Attualità

Stop del Governo al Servizio Civile ai migranti, Don Vito Piccinonna: «Preoccupazione e amarezza»

Il direttore della Caritas Diocesana di Bari-Bitonto critico con la scelta del vicepremier Salvini

Ha voluto esprimere preoccupazione e amarezza il direttore della Caritas Diocesana di Bari-Bitonto, don Vito Piccinonna, per la scelta del Governo di bloccare il Servizio Civile per i richiedenti asilo e rifugiati "Integra – Azione" con cui venivano impiegate più di 3mila persone.

«La Caritas diocesana di Bari – Bitonto – scrive Piccinonna - mentre si prepara alla selezione dei giovani italiani che svolgeranno l'anno di servizio civile nei servizi caritativi della Chiesa barese, segue con preoccupazione e amarezza la scelta del Governo italiano di bloccare il servizio civile per richiedenti asilo e rifugiati. Sono circa 3000 i posti saltati a seguito del taglio effettuato dal Ministero dell'Interno. Il progetto "Integra – Azione" era una novità del bando di Servizio civile nazionale 2018, interamente coperto da fondi Fami, ovvero dell'Unione europea».

«Chiediamo fin d'ora – ha continuato il rettore della Basilica dei Santi Medici di Bitonto - ai giovani che incontreremo nelle selezioni di seguire con attenzione la vicenda e di esprimere nella modalità piú opportuna solidarietà agli amici richiedenti asilo e rifugiati, per i quali in questo momento la possibilità di vivere questa esperienza è negata. Con papa Francesco che ha accolto, ascoltato e incoraggiato tutti i giovani del mondo attraverso il Sinodo da poco concluso vorremmo dire anche noi "Giovani non lasciatevi rubare i sogni!"».
  • Caritas Diocesana Bari-Bitonto
  • Fondazione Santi Medici
  • Santi Medici Bitonto
  • don Vito Piccinonna
  • Caritas Bitonto
Altri contenuti a tema
La Fondazione Ss Medici di Bitonto oggi in diretta per parlare di Welfare La Fondazione Ss Medici di Bitonto oggi in diretta per parlare di Welfare Il CSV San Nicola incontra le Fondazioni a partire dalle 19 su Radio Social Web
Fondazione Opera Ss Medici di Bitonto diventa Ente del Terzo Settore Fondazione Opera Ss Medici di Bitonto diventa Ente del Terzo Settore Approvato il nuovo statuto. L'arcivescovo Cacucci: «Si conserva il senso di mons. Mariano Magrassi e don Ciccio Savino»
Don Vito Piccinonna: «Aspetteremo un altro mese per celebrare col popolo» Don Vito Piccinonna: «Aspetteremo un altro mese per celebrare col popolo» Il rettore della Basilica dei Ss Medici di Bitonto non è con la CEI: «Improvvisare può far male più del non celebrare»
Oltre 2mila euro dal Comitato Feste Patronali di Bitonto contro il coronavirus Oltre 2mila euro dal Comitato Feste Patronali di Bitonto contro il coronavirus Sono stati raccolti con un crowdfunding e saranno donati alla Caritas Diocesana per aiutare i poveri
Il Comitato Feste Patronali di Bitonto sostiene la raccolta fondi per la Caritas Il Comitato Feste Patronali di Bitonto sostiene la raccolta fondi per la Caritas L'obiettivo è «alleviare sofferenze e disagi a chi non ha i necessari mezzi di sussistenza»
Il Covid19 a Bitonto non ferma solidarietà e volontariato Il Covid19 a Bitonto non ferma solidarietà e volontariato Caritas al lavoro con mensa per i poveri e linea d'ascolto. Gli operatori della Ziph assistono i loro amici speciali on-line
Caritas Bari/Bitonto: «In città forte domanda di sesso a pagamento» Caritas Bari/Bitonto: «In città forte domanda di sesso a pagamento» Don Vito Piccinonna contro la tratta: «Ossessionati dal decoro urbano dimentichiamo il decoro umano»
Aste e Bilancieri Bitonto dona un furgone di viveri alla mensa dei poveri Aste e Bilancieri Bitonto dona un furgone di viveri alla mensa dei poveri Sono stati raccolti durante un raduno della solidarietà in occasione dell'Epifania
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.