Don Vito Piccinonna. <span>Foto Anna Verriello</span>
Don Vito Piccinonna. Foto Anna Verriello
Attualità

Stop del Governo al Servizio Civile ai migranti, Don Vito Piccinonna: «Preoccupazione e amarezza»

Il direttore della Caritas Diocesana di Bari-Bitonto critico con la scelta del vicepremier Salvini

Ha voluto esprimere preoccupazione e amarezza il direttore della Caritas Diocesana di Bari-Bitonto, don Vito Piccinonna, per la scelta del Governo di bloccare il Servizio Civile per i richiedenti asilo e rifugiati "Integra – Azione" con cui venivano impiegate più di 3mila persone.

«La Caritas diocesana di Bari – Bitonto – scrive Piccinonna - mentre si prepara alla selezione dei giovani italiani che svolgeranno l'anno di servizio civile nei servizi caritativi della Chiesa barese, segue con preoccupazione e amarezza la scelta del Governo italiano di bloccare il servizio civile per richiedenti asilo e rifugiati. Sono circa 3000 i posti saltati a seguito del taglio effettuato dal Ministero dell'Interno. Il progetto "Integra – Azione" era una novità del bando di Servizio civile nazionale 2018, interamente coperto da fondi Fami, ovvero dell'Unione europea».

«Chiediamo fin d'ora – ha continuato il rettore della Basilica dei Santi Medici di Bitonto - ai giovani che incontreremo nelle selezioni di seguire con attenzione la vicenda e di esprimere nella modalità piú opportuna solidarietà agli amici richiedenti asilo e rifugiati, per i quali in questo momento la possibilità di vivere questa esperienza è negata. Con papa Francesco che ha accolto, ascoltato e incoraggiato tutti i giovani del mondo attraverso il Sinodo da poco concluso vorremmo dire anche noi "Giovani non lasciatevi rubare i sogni!"».
  • Caritas Diocesana Bari-Bitonto
  • Fondazione Santi Medici
  • Santi Medici Bitonto
  • don Vito Piccinonna
  • Caritas Bitonto
Altri contenuti a tema
Ultimo saluto a Ninni De Felice. Don Vincenzo Cozzella: «Grazie per quello che ci hai dato» Ultimo saluto a Ninni De Felice. Don Vincenzo Cozzella: «Grazie per quello che ci hai dato» Ieri i funerali del 47enne, morto tragicamente a Santo Spirito, presso la basilica dei Santi Medici di Bitonto
Approvato il Bilancio sociale 2021 della Fondazione Santi Medici Approvato il Bilancio sociale 2021 della Fondazione Santi Medici Don Vito Piccinonna: «Non sono mancati aiuti, sostegni economici, elargizioni materiali di prodotti, di cibo, di cose utili»
Aumentano i poveri anche a Bitonto. Intervista a Don Vito Piccinonna Aumentano i poveri anche a Bitonto. Intervista a Don Vito Piccinonna Il direttore diocesano: «Necessario che le politiche di welfare vadano sempre più a braccetto con le politiche urbanistiche e con quelle lavorative»
Fondazione Santi Medici: cinque anni al servizio del “bene comune” Fondazione Santi Medici: cinque anni al servizio del “bene comune” Due giorni fa l'ultima riunione del CdA per fare un bilancio a conclusione del mandato. Nei prossimi giorni Mons. Satriano procederà con le nuove nomine
Ottava della Festa dei Santi Medici: il programma liturgico nella Basilica di Bitonto Ottava della Festa dei Santi Medici: il programma liturgico nella Basilica di Bitonto Gli orari delle sante messe di questa domenica 24 ottobre
Festa dei Santi Medici: tutte le info su Solenne Pontificale e Fiera Festa dei Santi Medici: tutte le info su Solenne Pontificale e Fiera Viabilità, chiusure e orari delle celebrazioni
Festa Santi Medici: il programma liturgico completo del fine settimana Festa Santi Medici: il programma liturgico completo del fine settimana Si inizia domattina, 16 ottobre, con due celebrazioni
Santi Medici, don Vito Piccinonna: «Atteggiamento Vescovi è amore paterno» Santi Medici, don Vito Piccinonna: «Atteggiamento Vescovi è amore paterno» Decisione di non tenere la processione in pieno accordo con le autorità civili
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.