La Polizia di Stato
La Polizia di Stato
Cronaca

Rapina a coppietta: fermato un uomo. Riconosciuto dalle vittime al Policlinico

La Polizia indaga sulla possibilità di abusi di tipo sessuale sulla ragazza 17enne

Va al Policlinico dopo la rapina ma al punto di primo intervento viene riconosciuto e incastrato dalla sue vittime. È stato identificato così l'uomo che ieri notte ha aggredito con un bastone e rapinato una giovane coppia di fidanzatini nei pressi del polisportivo intitolato a Nicola Rossiello.

Si tratta di un senza fissa dimora con piccoli precedenti penali. I due giovani, a bordo di una Kia, si erano appartati in via Piacente in cerca di intimità, ma sono stati sorpresi dall'uomo che ha colpito e stordito con un bastone il ragazzo, di 23 anni, e non si esclude che abbia anche abusato sessualmente della fidanzata 17enne. Appena il ragazzo si è ripreso, poi, ha avuto una colluttazione con l'aggressore mettendolo in fuga.

Ad incastrare il presunto rapinatore sono stati gli indizi forniti dalla coppia aggredita. ​L'uomo, infatti, dopo essersi rifugiato a casa di un parente, è andato presso il Policlinico per curare alcune escoriazioni dovute alla colluttazione avuta durante la rapina. Ed è qui che, casualmente, ha incontrato le sue vittime che lo hanno subito riconosciuto. Quel volto era bene impresso nella memoria dei due fidanzati, che lo hanno riconosciuto senza esitazione.

Gli agenti della Squadra Mobile lo hanno fermato e interrogato: grazie alle analisi e ai rilievi eseguiti dalla Polizia Scientifica e ai confronti con le immagini di videosorveglianza presenti nelle vicinanze del luogo dell'aggressione l'uomo è stato sottoposto a fermo.
  • Arresti Bitonto
  • Polizia di Stato Bitonto
  • Rapine Bitonto
Altri contenuti a tema
Protesi dentali da 100 euro sul web: truffato 35enne bitontino Protesi dentali da 100 euro sul web: truffato 35enne bitontino Sperava di poter risolvere i problemi del suo sorriso, ma è stato raggirato
Tentano furto di bici a due turisti: i passanti intervengono e li mettono in fuga Tentano furto di bici a due turisti: i passanti intervengono e li mettono in fuga Le byke erano ancorate a un portabici della loro auto
Pistola e munizioni per assaltare i portavalori. Erano in una serra abbandonata Pistola e munizioni per assaltare i portavalori. Erano in una serra abbandonata Sono stati scoperti dalla Polizia di Stato a Palombaio. Rinvenuti anche passamontagna e maschere di carnevale, nei guai un 65enne
Auto rubate ai turisti, trovate dalla Polizia in via Cela Auto rubate ai turisti, trovate dalla Polizia in via Cela Una domenica amara ma con un lieto fine per alcuni turisti, ai quali erano state rubate le loro auto, parcheggiate in centro
Moto sottratta a due turisti, ritrovata dalla Polizia: era in una cantina Moto sottratta a due turisti, ritrovata dalla Polizia: era in una cantina Il furto è avvenuto in via Solferino. Le indagini sono state avviate subito dopo la segnalazione delle vittime
In carcere il commando che assaltava portavalori. C'è anche un bitontino In carcere il commando che assaltava portavalori. C'è anche un bitontino In manette 5 persone. Tra i fermati anche Valentino Capocchiano. L'indagine è partita dopo l'assalto a un blindato a Canosa lo scorso novembre
Botte e minacce alla ex: arrestato a Bitonto un 29enne Botte e minacce alla ex: arrestato a Bitonto un 29enne Bucati anche gli pneumatici della vettura della donna e incendiata la macchina di suo padre
Rapine ai Tir: scarcerato per mancanza di prove Giuseppe Valentini Rapine ai Tir: scarcerato per mancanza di prove Giuseppe Valentini Un altro bitontino invece si è costituito: è Valentino Capocchiano
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.