L'intervento del 118 e della Polizia di Stato
L'intervento del 118 e della Polizia di Stato
Cronaca

Picchia il cassiere: rapina a mani nude da 3.500 euro

Il colpo nella sala slot Slot & VLT. Indagano gli agenti del Commissariato di P.S.

È entrato nella sala slot Slot & VLT, si è avvicinato al cassiere e con tono deciso gli ha intimato la consegna del denaro. Unica arma a sua disposizione la voce con spiccato accento bitontino. Poi le botte, infine la fuga con un bottino pari a 3.500 euro.

L'assalto a mano disarmata è avvenuto nella sala slot di viale Giovanni XXIII. Sul posto sono accorsi gli agenti del Commissariato di P.S. di Bitonto, ma finora le ricerche del bandito solitario hanno dato esito negativo. L'assalto è avvenuto il 18 luglio scorso (anche se è stato reso noto e confermato solo ieri, ndr), mentre nell'attività commerciale non c'erano clienti, ma soltanto un cassiere.

Ad un tratto entra in azione un giovane che, senza alcuna esitazione, punta direttamente all'ingresso dell'agenzia. È a volto scoperto - e quindi non teme di essere riconosciuto - e non porta con sé armi di nessun tipo. Una volta dentro lo sconosciuto si avvicina al bancone e con disarmante naturalezza fa sapere quali sono le sue intenzioni: i contanti.

Il tono della voce non ammette repliche, ma è pur sempre una voce. L'uomo non è armato né, a quanto pare, minaccia di esserlo, ma al tentativo di resistenza del cassiere, il rapinatore reagisce con le botte, picchiandolo, e facendosi consegnare il bottino, circa 3.500 tra contanti e biglietti della lotteria istantanea. Il bandito insacca, torna sui suoi passi e con comprensibile fretta lascia la zona.

Scattato l'allarme, sul posto sono arrivati i sanitari del Servizio 118 che hanno medicato il povero cassiere (per lui diagnosticati 10 giorni di prognosi) e i poliziotti del Commissariato di P.S. che adesso sono sulle tracce del rapinatore solitario. Che ha comunque lasciato tracce di sé. A partire dal volto e dalla corporatura. Caratteristiche fisiche immortalate dalle telecamere interne ed esterne dell'agenzia di scommesse.

Potrebbe inoltre aver lasciato le sue impronte digitali sul bancone del cassiere. Se è un personaggio noto agli organi di polizia, rintracciarlo non sarà difficile. Gli sviluppi sono attesi già nelle prossime ore.
  • Rapine Bitonto
Altri contenuti a tema
Pistola e munizioni per assaltare i portavalori. Erano in una serra abbandonata Pistola e munizioni per assaltare i portavalori. Erano in una serra abbandonata Sono stati scoperti dalla Polizia di Stato a Palombaio. Rinvenuti anche passamontagna e maschere di carnevale, nei guai un 65enne
Rapine ai Tir: scarcerato per mancanza di prove Giuseppe Valentini Rapine ai Tir: scarcerato per mancanza di prove Giuseppe Valentini Un altro bitontino invece si è costituito: è Valentino Capocchiano
Due bitontini nella banda dei rapinatori ai portavalori sgominata a Foggia Due bitontini nella banda dei rapinatori ai portavalori sgominata a Foggia Sarebbero responsabili, fra le altre cose, di una rapina da film a Canosa a un furgone della Cosmopol
Rapinatore solitario in banca: bottino da 27mila euro Rapinatore solitario in banca: bottino da 27mila euro Il colpo è avvenuto alle ore 11.00, presso la filiale della Banca Popolare di Puglia e Basilicata di piazza Marconi
Rapina in banca in piazza Marconi a Bitonto Rapina in banca in piazza Marconi a Bitonto Un uomo con un taglierino è entrato nella filiale della Banca Popolare seminando il panico fra clienti e impiegati
Rapina a coppietta: fermato un uomo. Riconosciuto dalle vittime al Policlinico Rapina a coppietta: fermato un uomo. Riconosciuto dalle vittime al Policlinico La Polizia indaga sulla possibilità di abusi di tipo sessuale sulla ragazza 17enne
Terrore a Bitonto: coppietta si apparta in auto, assalita con un bastone Terrore a Bitonto: coppietta si apparta in auto, assalita con un bastone Il raid armato in via Piacente. Rubati contanti, monili in oro e i cellulari. Le indagini affidate alla Squadra Mobile
Rapina con coltello al distributore Camer Rapina con coltello al distributore Camer Il colpo alle ore 14.50: i malviventi, poi fuggiti a bordo di un'auto, ha portato via un bottino di 500 euro
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.