Sede della Città Metropolitana
Sede della Città Metropolitana
Economia

La pianificazione strategica della Città Metropolitana di Bari premiata dal Ministero dell'Interno

Merito anche del sindaco di Bitonto Michele Abbaticchio, che dal 2016 è il delegato responsabile

La pianificazione strategica della Città Metropolitana di Bari ha ricevuto ieri, 26 gennaio 2022, la certificazione di Buona Pratica 2021 da parte del Ministero dell'Interno, ed è anche merito del sindaco della città di Bitonto, Michele Abbaticchio, che dal 2016 è il delegato alla pianificazione strategica.

«Un'iniziativa di carattere innovativo, ritenuta molto elevata sotto il profilo della rilevanza socio – istituzionale, atteso che il metodo inaugurato dalla pratica è improntato all'efficienza ed alla valorizzazione del territorio nel medio – lungo periodo in modo continuativo. Considerato che tale modello consente la complessiva valorizzazione territoriale, può essere replicato anche in altri contesti» si legge nella motivazione del Ministero, che ha premiato il modello innovativo di condivisione e partecipazione applicato in questi anni nella gestione del processo di sviluppo strategico del territorio tutt'ora in corso.

L'attività candidata dalla Città metropolitana di Bari è stata apprezzata e valutata come «una metodologia di lavoro snella ed agile» in virtù della quale è stato possibile progettare interventi di sviluppo strategico del territorio metropolitano mediante azioni di co-pianificazione e co-progettazione con i 41 Comuni dell'area metropolitana, oltre che con le Istituzioni del territorio, le Associazioni datoriali e sindacali, i cittadini di ogni fascia d'età, in particolare con le giovani generazioni. La costante azione di coordinamento e di coinvolgimento avviata concretamente dall'Ente guidato dal sindaco metropolitano Antonio Decaro, ha permesso di superare la prospettiva campanilistica di ogni Comune proiettandosi verso una visione di «respiro metropolitano».

«Siamo orgogliosi di aver ricevuto questa menzione dal Ministero che ha riconosciuto il lavoro e l'impegno della Città metropolitana e dei Comuni che hanno scelto di collaborare tra loro per raggiungere obiettivi a medio lungo termine che producono sviluppo e crescita su tutto il territorio metropolitano - dichiara il sindaco Decaro -. Prima che un lavoro condiviso è stata una scelta comune di lavoro e di fiducia reciproca tra tutti i sindaci. Interpretare il ruolo del nuovo ente come un consorzio di Comuni che lavora per la crescita di un territorio era il nostro obiettivo. Questa menzione ce ne riconosce il merito e ci spinge ad andare avanti su questa strada anche a fronte dei nuovi bandi a valere sul PNRR per cui come Città metropolitana sicuramente ci candideremo. Voglio, infine, ringraziare tutti i sindaci che hanno scelto di condividere questo lavoro e gli uffici della Città metropolitana per il prezioso ruolo di affiancamento e coordinamento che svolgono quotidianamente per raggiungere i risultati attesi».

Il processo di pianificazione strategica dell'ente si è rivelato subito vincente sin dal 2016 quando la Città metropolitana di Bari si è collocata al primo posto della graduatoria nazionale nell'ambito del Bando Periferie promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministeri proprio per la qualità della proposta progettuale e per la metodologia innovativa di lavoro condivisa. Un modus operandi replicato nella progettazione degli interventi finanziati dal Patto per lo Sviluppo della Città metropolitana, del bando Qualità dell'abitare ed ora nella predisposizione degli interventi da candidare nell'ambito del PNRR. Una buona pratica, nata con la costituzione dello Staff di pianificazione strategica dell'Ente e che, nel tempo, ha coinvolto ogni struttura gestionale della Città metropolitana. I benefici sono stati evidenti in termini di: ottimizzazione dell'utilizzo delle risorse umane e strumentali, efficientamento degli interventi, semplificazione amministrativa e contenimento della spesa pubblica.
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • città metropolitana
Altri contenuti a tema
PNRR, la Città Metropolitana candida 48 progetti: c'è Bitonto PNRR, la Città Metropolitana candida 48 progetti: c'è Bitonto 183 milioni di euro complessivi tra rifunzionalizzazioni ecosostenibili di aree pubbliche e progetti legati alle "smart cities"
Michele Abbaticchio riceve il Ministro delle Infrastrutture della Repubblica del Kosovo Michele Abbaticchio riceve il Ministro delle Infrastrutture della Repubblica del Kosovo L’incontro è previsto per oggi pomeriggio nel Palazzo della città Metropolitana
Partiti i lavori per la nuova illuminazione verso Palombaio e Mariotto Partiti i lavori per la nuova illuminazione verso Palombaio e Mariotto I cantieri di competenza della Città Metropolitana di Bari
Pubblicati due importanti avvisi del Progetto AgriCultura Pubblicati due importanti avvisi del Progetto AgriCultura Il primo rivolto a 75 giovani e il secondo dedicato alle organizzazioni
Consiglio metropolitano approva il Bilancio di previsione 2021 – 2023 Consiglio metropolitano approva il Bilancio di previsione 2021 – 2023 Il consigliere delegato, Michele Laporta: «Più capacità di spesa e nuove assunzioni»
Ripartono i concorsi alla Città metropolitana di Bari: 12 nuove assunzioni a tempo indeterminato Ripartono i concorsi alla Città metropolitana di Bari: 12 nuove assunzioni a tempo indeterminato «Parte un ricambio generazionale dell'intera macchina amministrativa a seguito del pensionamento di tanti dipendenti» ha affermato Decaro
Il liceo Sylos di Bitonto tra le scuole bersaglio del finanziamento da 19 milioni della Città Metropolitana Il liceo Sylos di Bitonto tra le scuole bersaglio del finanziamento da 19 milioni della Città Metropolitana I fondi in arrivo dal dal Ministero dell’Istruzione per manutenzione straordinaria ed efficientamento energetico
Parco “Antica via Traiana”: presentata la candidatura al Ministero Parco “Antica via Traiana”: presentata la candidatura al Ministero La Città Metropolitana completa l'iter. Decaro: «Percorso unitario e condiviso»
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.