I controlli dei Carabinieri
I controlli dei Carabinieri
Cronaca

«È Domenico Conte il mandante della sparatoria»

Sabba e Papaleo avrebbero agito «su espresso mandato di Conte e avvisati da D'Elia». Che però ha negato

Ha negato di aver ricevuto da Domenico Conte l'ordine di uccidere e di aver conseguentemente portato quel messaggio ai killer di Anna Rosa Tarantino il 27enne Alessandro D'Elia, arrestato il 20 aprile scorso nell'ambito dell'indagine della Direzione Distrettuale Antimafia di Bari sull'agguato commesso a Bitonto il 30 dicembre scorso che costò la vita, per errore, all'anziana donna.

Dinanzi al gip che ha emesso l'ordinanza di custodia cautelare in carcere, Giovanni Anglana, D'Elia ha risposto alle domande contestando tutti gli addebiti.

Secondo i pm Ettore Cardinali e Marco D'Agostino, sulla base soprattutto delle dichiarazioni dei due presunti esecutori materiali dell'omicidio, Rocco Papaleo e Michele Sabba, da alcune settimane collaboratori di giustizia, Conte (sfuggito alla cattura e attualmente ricercato) sarebbe stato il mandante del delitto e D'Elia il messaggero dell'ordine. Ricostruzione che il 27enne ha negato.

Stando all'imputazione formulata dai pubblici ministeri baresi, i presunti killer Sabba e Papaleo avrebbero agito «su espresso mandato di Conte e avvisati da D'Elia, il quale aveva riferito che il boss aveva ordinato, per reagire alla sparatoria subita qualche minuto prima, di sparare a chiunque avessero incontrato dei Cipriano».

Quella mattina, infatti, a Bitonto si susseguirono quattro agguati armati, botta e risposta fra i due gruppi criminali rivali, Conte e Cipriano, in conflitto per la gestione dello spaccio della droga.

Ai due indagati la Direzione Distrettuale Antimafia di Bari contesta i reati di omicidio volontario e tentato omicidio (nell'agguato rimase ferito il vero bersaglio dei sicari, Giuseppe Casadibari, anche lui divenuto collaboratore di giustizia) aggravati dal metodo mafioso.
  • Clan Conte Bitonto
  • Polizia di Stato Bitonto
  • Carabinieri Bitonto
  • Omicidio Tarantino Bitonto
  • Anna Rosa Tarantino
  • Domenico Conte
Altri contenuti a tema
Sul treno senza biglietto picchia carabiniere, arrestato Sul treno senza biglietto picchia carabiniere, arrestato È un nigeriano di 26 anni senza fissa dimora. Il militare è intervenuto in aiuto del capotreno
Ricercato per furto, si rende irreperibile: arrestato un 49enne Ricercato per furto, si rende irreperibile: arrestato un 49enne A notare l'uomo mentre passeggiava in via Matteotti sono stati i Carabinieri. Adesso è rinchiuso in carcere
Rissa in piazza Santi Medici: ferita un'anziana passante Rissa in piazza Santi Medici: ferita un'anziana passante È caduta mentre tentava di intervenire per dividere i due protagonisti della lite
Nel garage il deposito delle moto rubate: arrestato meccanico 28enne Nel garage il deposito delle moto rubate: arrestato meccanico 28enne I mezzi rinvenuti dai Carabinieri nel suo box di Terlizzi: uno era stato rubato a Bitonto
Nasconde la droga in casa, poi tenta di buttarla dalla finestra: arrestato un 57enne Nasconde la droga in casa, poi tenta di buttarla dalla finestra: arrestato un 57enne Nell'abitazione dell'uomo, a Palombaio, rinvenuti 500 grammi tra cocaina, hashish e marijuana
Furti nelle Marche: presi 3 uomini residenti a Bitonto e Palo del Colle Furti nelle Marche: presi 3 uomini residenti a Bitonto e Palo del Colle I Carabinieri li hanno sorpresi su una Panda a noleggio con numerosi arnesi da scasso
Ladri di ortaggi fermati dalla Vigile Rurale: recuperati quintali di prodotto Ladri di ortaggi fermati dalla Vigile Rurale: recuperati quintali di prodotto I vigilanti hanno bloccato e consegnato alle forze dell'ordine tre soggetti sorpresi a rubare nei campi
Vuole farsi giustizia da solo. Armato di bastone, fermato dalla Polizia Vuole farsi giustizia da solo. Armato di bastone, fermato dalla Polizia Due minorenni avrebbero rubato il cellulare ad un loro coetaneo. Il padre, dopo averlo scoperto, li ha picchiati
© 2001-2018 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.