disabili e ippoterapia
disabili e ippoterapia
Attualità

Disabili e ippoterapia: l'affetto dei cavalli sulla strada verso l'indipendenza

I ragazzi della ROAD in un percorso di avvicinamento al mondo degli equidi


Cavalcare trasforma i "vorrei" in "posso". Non aveva dubbi il celebre attore americano Peter Brown che lo aveva imparato durante le decine di film western cui aveva preso parte nel corso della sua lunga carriera. Non avranno forse la possibilità di eguagliare la prestigiosa carriera di Brown, ma di certo hanno subito afferrato il concetto i ragazzi della ROAD, la Rete delle Organizzazioni dell'Area della Disabilità che nelle scorse settimane, a Bitonto, hanno iniziato un percorso di avvicinamento al mondo dei cavalli che sta dando ottimi risultati.

L'idea è nata nell'ambito del progetto "P.R.O.V.A. … on the ROAD – Il percorso comune", studiato dalle associazioni del terzo settore per la sensibilizzazione al volontariato, la rigenerazione urbana e sociale e per ridurre il rischio di emarginazione delle persone in situazione di disabilità, garantendo loro una forma di autonomia e di indipendenza in grado di renderli capaci di affrontare il mondo esterno senza pericoli. Per questo lo staff della ROAD, insieme ai volontari del Servizio Civile Nazionale, ha guidato i suoi ragazzi "speciali" in un affascinante viaggio alla scoperta degli equidi, organizzato presso il Centro Ippico Napoletano, nella contrada Cagnano di Bitonto, dove hanno potuto conoscere da vicino i meravigliosi esemplari che vivono nella struttura e la vita dei moderni cowboy.
Dopo aver conosciuto i fantini, gli equidi e la scuderia, i ragazzi hanno assistito a una dimostrazione di trotto e minitrotto, sport che attirano ogni anno un numero sempre maggiore di appassionati. Anche se il momento più emozionante è stato certamente il giro in calesse che ha messo i partecipanti a stretto contatto con i cavalli e la loro innata capacità di vivere in simbiosi con l'uomo.

«Abbiamo fortemente voluto inserire i ragazzi in questo percorso di avvicinamento al mondo degli sport equestri – spiegano i responsabili della ROAD – perchè siamo convinti dell'importanza di insegnare loro i valori dello sport che in questo caso viaggiano all'unisono con i precetti di rispetto nei confronti del mondo animale, per accrescere la loro considerazione di sé stessi, delle proprie autonomie, della propria vita e della vita degli altri esseri viventi con cui vengono a contatto. Continueremo in questo percorso con altre esperienze per completare la loro personalità, favorire il loro viaggio verso un'indispensabile forma di indipendenza, verso l'autonomia possibile e l'autosufficienza».
  • disabilità
  • ROAD
  • Rete Organizzazioni Area Disabilità
Altri contenuti a tema
Il volontariato a scuola: la Road incontra gli studenti dell'IISS Volta-De Gemmis di Bitonto Il volontariato a scuola: la Road incontra gli studenti dell'IISS Volta-De Gemmis di Bitonto Giornata di sensibilizzazione nel progetto “Il percorso comune – P.R.O.V.A. on the Road”
Giovedì a Bitonto un concerto nella lingua dei segni Giovedì a Bitonto un concerto nella lingua dei segni Con 'Le mani in...cantano' della rete Road si conclude il programma degli eventi natalizi
Studenti disabili senza assistenza, Damascelli (FI): «Ritardi deplorevoli» Studenti disabili senza assistenza, Damascelli (FI): «Ritardi deplorevoli» Per il consigliere regionale una «situazione paradossale frutto di intrecci fra politica e interessi economici da chiarire»
Il Natale di minori, anziani e diversamente abili a Bitonto: ecco tutto il programma Il Natale di minori, anziani e diversamente abili a Bitonto: ecco tutto il programma Comune e associazioni insieme per garantire l’atmosfera natalizia anche ai più fragili
I luoghi più belli della Puglia protagonisti del calendario che aiuta i disabili I luoghi più belli della Puglia protagonisti del calendario che aiuta i disabili Mercoledì 12 e giovedì 13 la presentazione a Bitonto e Bari. I proventi per ristrutturare due immobili confiscati alla mafia
Due immobili confiscati alla mafia a Bitonto destinati ai disabili grazie alla ROAD Due immobili confiscati alla mafia a Bitonto destinati ai disabili grazie alla ROAD Col calendario “12 Sorrisi d’Amore” si cercano fondi per la ristrutturazione e l’adeguamento
La negligenza di singoli e istituzioni trasforma la disabilità in handicap La negligenza di singoli e istituzioni trasforma la disabilità in handicap Il monito della ROAD nella giornata Internazionale delle persone con disabilità
Cross the Gap: un ponte tra Bitonto e la Grecia nel segno dell’accessibilità Cross the Gap: un ponte tra Bitonto e la Grecia nel segno dell’accessibilità Domani sarà presentato in biblioteca il progetto di cooperazione transfrontaliera
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.