Lampade votive recise
Lampade votive recise
Cronaca

Cimiteri al buio: tagliati i fili delle lampade votive

Ciminiello: «Diffidato il vecchio concessionario dal compiere tali azioni, ma nulla è cambiato»

Da settimane davanti alle lapidi del cimitero di Mariotto non c'è più alcuna luce a rischiarare la notte. La denuncia arriva dal consigliere comunale del gruppo misto, Dino Ciminiello, che, a poche ore dalla sua dichiarazione di indipendenza dal Movimento 5 Stelle con cui era stato candidato sindaco, sembra intenzionato a proseguire con lo stesso spirito la sua attività di controllo del territorio.

«Si muore grillini, si rimane cittadini attivi – puntualizza l'ex pentastellato spiegando la situazione - come sempre dinanzi ad una segnalazione ci precipitiamo a verificare e a denunciare ingiustizie. Oggi è il caso del taglio illegittimo delle lampade votive nei cimiteri di Mariotto, Palombaio e Bitonto. Soprattutto nei cimiteri di Mariotto e Palombaio dove il contratto non è stato più prorogato dal 2000. Aldilà delle responsabilità politiche Nessuno aveva titolo nel compiere un tale gesto di forza inappropriato».
Se a Mariotto si è verificato il caso più esteso, anche per i cimiteri di Palombaio e del centro urbano, infatti, gli uomini del comando della Polizia Municipale confermano gli stessi episodi.
Che per Ciminiello potrebbero avere un denominatore comune. «Il Comune ha già diffidato il vecchio concessionario dal compiere tali azioni – ha denunciato il consigliere comunale d'opposizione - ma a quanto pare nulla è cambiato. Ora chiederò che il comune persegua giuridicamente tali gesti e garantisca il ripristino al più presto del servizio con una nuova gara».
  • Dino Ciminiello
  • 5 stelle
  • movimento 5 stelle
Altri contenuti a tema
5 «Movimento irriconoscibile». Ciminiello lascia il M5S e passa fra gli indipendenti «Movimento irriconoscibile». Ciminiello lascia il M5S e passa fra gli indipendenti L'ex candidato sindaco grillino deluso dalle ultime scelte del partito di Grillo
L'ex deputato Cariello aderisce a Italia in Comune, il partito del sindaco di Parma Pizzarotti L'ex deputato Cariello aderisce a Italia in Comune, il partito del sindaco di Parma Pizzarotti Raccoglierà, anche a Bitonto, i delusi del Movimento 5 Stelle
Daucelli (IpC) attacca sulle tasse: «Aumenti Tari da 100 euro a famiglia» Daucelli (IpC) attacca sulle tasse: «Aumenti Tari da 100 euro a famiglia» Le simulazioni dell'Ufficio Tributi però confermano aumenti di 10-12 euro a famiglia
1 Rigenerazione urbana: aumentati i fondi. Finanziato anche il progetto bitontino Rigenerazione urbana: aumentati i fondi. Finanziato anche il progetto bitontino In arrivo 4,4 milioni di euro. Pisicchio: «Promessa mantenuta»
Ciminiello: «Bitonto fuori dal bando per la rigenerazione urbana». Ma l'esclusione è solo 'provvisoria' Ciminiello: «Bitonto fuori dal bando per la rigenerazione urbana». Ma l'esclusione è solo 'provvisoria' L'assessore Pisicchio ha già annunciato nuovi fondi per scorrere la graduatoria finale
Ok del consiglio a Tari, Tasi, Imu e Iuc Ok del consiglio a Tari, Tasi, Imu e Iuc L'opposizione abbandona l'aula: «Arroganza, saccenza e pressapochismo della maggioranza»
Galleria Devanna, Cesaro: «Indispensabile acquisire tutti i locali di palazzo Sylos Calò» Galleria Devanna, Cesaro: «Indispensabile acquisire tutti i locali di palazzo Sylos Calò» Il sottosegretario ai Beni Culturali risponde all'interrogazione presentata da Cariello (M5S) nella XVII legislatura
Trasparenza e anticorruzione: «Sul sito del Comune agenda e verbali delle commissioni» Trasparenza e anticorruzione: «Sul sito del Comune agenda e verbali delle commissioni» La proposta a sindaco e amministrazione. Chiesta anche la pubblicazione delle interrogazioni dei consiglieri
© 2001-2018 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.