Tasse
Tasse
Politica

«Si alle agevolazioni anche per i morosi»

I gruppi politici di “Onda Civica” e “Bitonto in testa” chiedono l'accesso agli sgravi fiscali anche per chi non è in regola con le tasse

Alla norma che prevede il divieto di qualsiasi agevolazione fiscale a chi non è in regola con le tasse negli anni precedenti "Onda Civica" e "Bitonto in testa" «contrappongono buon senso ed equità contingentati alle emergenze». Si apre con queste parole la richiesta dei due neonati gruppi politici locali che hanno deciso di sostenere la causa dei morosi «rispetto alle apodittiche pratiche amministrative, almeno sin qui condotte, seppur al limite della legittimità», come si legge nel comunicato a loro firma.

Secondo le due formazioni politiche la scelta dell'amministrazione sarebbe «illogica», mentre si connoterebbe una situazione di «morosità incolpevole». Anche se, in realtà, la norma prevede il blocco alle agevolazioni per i soggetti morosi sulle tasse delle annualità precedenti alla crisi Covid, quando l'emergenza non c'era.

Per Onda Civica e Bitonto in Testa, però, il criterio scelto sarebbe «"scriteriato", non aderente allo Stato Emergenziale».
«La previsione regolamentare da noi contestata – prosegue la nota - ha fatto perdere all'amministrazione in carica l'occasione per adeguarsi allo stato delle cose. In piena pandemia e profondissima crisi economica il sedicente Sindaco dei Sud ha prodotto, a nostro avviso il "nulla", poiché il regolamento TARI, come approvato in piena crisi emergenziale, non poteva non prevedere ipotesi di sospensione della contestata norma sino al termine dello stato emergenziale».

«A nostro avviso – ribadiscono le due formazioni politiche - la contestata norma doveva prevedere l'eccezionalità causata dallo stato pandemico e dell'emergenza economica, e, pertanto, consentire l'accesso alle misure agevolative delle esenzioni parziali o totali indipendentemente da pregresse morosità. È il momento del buon senso e della solidarietà, oltre gli steccati e pregiudizi ideologici».

«Il sedicente Sindaco dei Sud – chiude la nota facendo riferimento al sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio - non ha ancora dimostrato di essere un buon governatore di una grande città, tutt'altro. Dopo quasi 9 anni riteniamo che siano maturate le condizioni per esprimere un giudizio del tutto negativo nonostante le risorse e le potenzialità del territorio della città siano molte, le entrate tributarie eccessive, le esigenze e le cose da fare tantissime».
«C'è bisogno – è la ricetta di Onda Civica e Bitonto in testa - di una strategia intorno alla quale si ricostruisca il rapporto di fiducia e collaborazione con il concorso di tutti i cittadini, ciascuno dal proprio ruolo e posizione. Bitonto non può restare impaludata, rassegnata, inerme alla mercé del sedicente Sindaco dei Sud».
  • tari
Altri contenuti a tema
TARI, la Lega Salvini Premier Bitonto chiede chiarezza TARI, la Lega Salvini Premier Bitonto chiede chiarezza Sotto accusa anche l'operato della SANB
TARI, dure con l'Amministrazione Onda Civica, Bitonto in Testa e Bitonto Solidale TARI, dure con l'Amministrazione Onda Civica, Bitonto in Testa e Bitonto Solidale Dirottate parte delle risorse di solidarietà alimentare. La protesta dei movimenti
Il Consiglio comunale di Bitonto approva le tariffe per la TARI 2021 Il Consiglio comunale di Bitonto approva le tariffe per la TARI 2021 Nacci: «Non sarà dunque necessario presentare nessuna domanda»
TARI 2020, le mille perplessità di Onda Civica, Bitonto In Testa e Bitonto Solidale TARI 2020, le mille perplessità di Onda Civica, Bitonto In Testa e Bitonto Solidale I movimenti e le associazioni accendono i riflettori sulle incongruenze dell'operato dell'Amministrazione comunale
Onda Civica: «Dubbi sull'operato dell'Amministrazione su Asv» Onda Civica: «Dubbi sull'operato dell'Amministrazione su Asv» Il gruppo politico contesta le scelte sull'approvazione delle tariffe Tari senza un Piano Economico e Finanziario della partecipata
1 Onda Civica Bitonto: «Tassati ma non tribolati» Onda Civica Bitonto: «Tassati ma non tribolati» La costituenda lista cittadina chiede il cambio delle modalità di riscossione dei balzelli comunali
«Niente Tari per gli esercizi commerciali di Bitonto» «Niente Tari per gli esercizi commerciali di Bitonto» La proposta degli iscritti di Fratelli d'Italia Salvatore Tassari e Pasquale Tampoia
Daucelli (IpC) attacca sulle tasse: «Aumenti Tari da 100 euro a famiglia» Daucelli (IpC) attacca sulle tasse: «Aumenti Tari da 100 euro a famiglia» Le simulazioni dell'Ufficio Tributi però confermano aumenti di 10-12 euro a famiglia
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.