Il predellino del Torrione
Il predellino del Torrione
Cronaca

Scritte spray sul predellino del Torrione Angioino

Deturpato uno dei monumenti più rappresentativi della città

Una zona un tempo interdetta al passaggio, poi aperta nella speranza che i cittadini se ne prendessero cura, ma trasformata col tempo in base logistica di giovanissimi, abbastanza nascosta da consentire loro di impegnarsi in attività tutt'altro che "formative".

Il predellino del Torrione Angioino finisce tra gli obiettivi di ignoti "imbrattatori" che non sapendo come passare il tempo hanno deciso di occuparlo sporcando le pareti della zona con vernice spray e pennarelli indelebili. Dichiarazioni di amore e amicizia, "firme" per segnare non si capisce bene ancora quale capolavoro, anche la formazione di una ipotetica squadra calcistica.

Un trionfo di vacuità che non risale in ogni caso a tempi recenti, evidenziando una situazione di incuria che vige da molto tempo. Forse addirittura sin da quando si è deciso di aprire quell'area al passaggio di cittadini e turisti e che però nel giro di poco tempo si è trasformata in una succursale della movida serale, in cui si sono concentrati, grazie anche alla scarsa illuminazione e la mancanza di controllo, tutti gli aspetti peggiori dello "scialo" giovanile.

A più riprese l'ente comunale è intervenuto per ripristinare lo stato dei luoghi, mentre l'associazione Bitonto da Riscoprire, che per prima ha denunciato la situazione, a più riprese si è occupata di quell'area di uno dei monumenti più rappresentativi della città, ma senza un adeguato controllo difficilmente si potrà assistere a una soluzione definitiva.
  • Vandalismo Bitonto
Altri contenuti a tema
Ripulito dalle scritte spray l'Arco Pinto nel centro storico di Bitonto Ripulito dalle scritte spray l'Arco Pinto nel centro storico di Bitonto L'amministrazione comunale ha provveduto in pochi giorni a rimuovere gli scarabocchi lasciati da una mano ignota
L'idiota innamorato imbratta di vernice le pietre dell'Arco Pinto L'idiota innamorato imbratta di vernice le pietre dell'Arco Pinto Solo due settimane fa uno zelante cittadino aveva risanato in parte il dipinto degradato
Beccato dalle telecamere a Bitonto uno dei vandali di capodanno Beccato dalle telecamere a Bitonto uno dei vandali di capodanno Adesso si cerca quello che ha demolito una delle panchine del teatro: e anche per lui fatale potrebbe essere il circuito di videosorveglianza
Giostrine di Bitonto e frazioni danneggiate da ignoti: dal Comune 10mila euro per le riparazioni Giostrine di Bitonto e frazioni danneggiate da ignoti: dal Comune 10mila euro per le riparazioni In tanti hanno segnalato lo stato in cui i vandali hanno lasciato le strutture dedicate ai bambini
Vandali deturpano con lo spray archi e stradine del centro storico di Bitonto Vandali deturpano con lo spray archi e stradine del centro storico di Bitonto I residenti le avevano da poco recuperate per restituire decoro alla città
1 Vandali in azione in largo teatro: demolita una panchina e devastate le fioriere Vandali in azione in largo teatro: demolita una panchina e devastate le fioriere Il Sindaco sfida i responsabili: «Verificheremo le telecamere: la sanzione sarà una questione molto personale»
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.