Carlo Giuffr al teatro Traetta di Bitonto
Carlo Giuffr al teatro Traetta di Bitonto
Cultura, Eventi e Spettacolo

Morto l’attore Carlo Giuffrè: nel 2007 portò a Bitonto un memorabile ‘Medico dei pazzi’

Questo pomeriggio, intanto, sarà presentata la nuova stagione del Teatro Traetta. Ma non lo sa nessuno

È morto ieri, all'età di 89 anni, uno dei più grandi testimoni del teatro italiano: Carlo Giuffrè. Era malato da tempo e avrebbe compiuto il suo novantesimo compleanno il 3 dicembre prossimo. L'attore napoletano si era diplomato all'Accademia nazionale di arte drammatica, debuttando sul palcoscenico nel 1947 con il fratello Aldo, morto nel 2010. E due anni dopo i due attori avevano cominciato a lavorare con Eduardo De Filippo, che diresse Carlo Giuffrè anche nel suo esordio cinematografico, in «Napoli milionaria» del 1950. Da allora, Carlo Giuffrè ha interpretato decine di film, con registi come Roberto Rossellini, Pietro Germi, Mario Mattoli, Dino Risi, Steno, Luciano Salce, Liliana Cavani, Roberto Benigni. La sua ultima apparizione sul grande schermo è in «Se mi lasci non vale», firmato nel 2016 da Vincenzo Salemme.

L'amore per la commedia napoletana era di certo il suo carattere distintivo tanto che in molti lo ricordano a Bitonto nel 2007, quando fu protagonista di un "Medico dei pazzi", di Scarpetta, davvero memorabile.
«La sua memorabile interpretazione incantò il pubblico in un teatro tutto esaurito per tre sere consecutive», ricorda il professor Nicola Pice, all'epoca sindaco di Bitonto.
«Lo ricordo bene – è la testimonianza dell'attore bitontino Raffaello Fusaro, che lo conosceva personalmente - erano stagioni di teatro importanti per la nostra città, con protagonisti veri. Ho conosciuto Giuffrè a casa di un pittore romano, mi raccontò con umiltà e dettagli la sua storia. Sono andato a trovarlo nuovamente dopo quel giorno. Un grande uomo delle scene nazionali».

Nel frattempo, questo pomeriggio sarà presentata a Bitonto la nuova stagione teatrale, ma nessuno ne è al corrente. Per spiegare ai giornalisti la serie di eventi e spettacoli in programma per la stagione 2019, infatti, il Teatro Pubblico Pugliese e il Comune di Bitonto hanno ritenuto di non dover informare nessun giornalista dell'appuntamento, riservato, evidentemente, soltanto ai relatori. Per ovviare all'assurda circostanza, si è provato a rimediare con un informale messaggio su whatsapp fatto girare ieri, in tarda serata, fra gli addetti ai lavori dal sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio e dall'assessore al Marketing Territoriale, Rocco Rino Mangini.
Che si tratti di un'innovativa strategia di promozione culturale e del territorio ancora sconosciuta ai comuni mortali?
  • Michele Abbaticchio
  • Nicola Pice
  • Teatro Pubblico Pugliese
  • Stagione Teatro Traetta
  • Teatro Traetta
  • Rino Rocco Mangini
  • Raffaello Fusaro
Altri contenuti a tema
Onda verde a Bitonto, Mariotto e Palombaio: impianti 27 nuovi lecci Onda verde a Bitonto, Mariotto e Palombaio: impianti 27 nuovi lecci In corso anche i lavori di pulizia e cura del verde urbano
«Nessuna traccia dei poliziotti promessi da Salvini a Bitonto» «Nessuna traccia dei poliziotti promessi da Salvini a Bitonto» Il sindaco Pizzarotti attacca il ministro in diretta su La7 parlando di Bitonto: «Non si occupa delle forze dell’ordine»
Domani in scena “Caffarelli Vs Farinelli” per il Traetta Opera Festival Domani in scena “Caffarelli Vs Farinelli” per il Traetta Opera Festival Il 26 e 27 appuntamento con l’Orchestra Sinfonica Metropolitana. Il 30 aprile stop alle iscrizioni al concorso internazionale di canto lirico
Sud al Centro resta in maggioranza: «Nessuna rottura con Abbaticchio» Sud al Centro resta in maggioranza: «Nessuna rottura con Abbaticchio» Solidarietà al consigliere Putignano. E sui rifiuti si dice «favorevole alla società unica pubblica»
Sui rifiuti è rottura tra coalizione di governo e Sud al Centro Sui rifiuti è rottura tra coalizione di governo e Sud al Centro Ritirata a Putignano la delega per Palombaio. Abbaticchio: «Attendo le posizioni dei consiglieri di Sud al Centro»
Festa della Liberazione a Bitonto nel segno della partecipazione giovanile Festa della Liberazione a Bitonto nel segno della partecipazione giovanile Il 23, 24 e 25 Aprile celebrazioni e iniziative a cura dell’Amministrazione comunale
Una colomba artigianale per i poveri grazie al Banco delle Opere di Carità Una colomba artigianale per i poveri grazie al Banco delle Opere di Carità Fondazione e Comune di Bitonto insieme per un gesto di solidarietà a chi è più sfortunato
Michele Abbaticchio a LegalItria, il premio contro le mafie assegnato quest'anno al Papa Michele Abbaticchio a LegalItria, il premio contro le mafie assegnato quest'anno al Papa Sarà uno degli ospiti delle tavole rotonde insieme a Michele Emiliano, Aldo Patruno e al magistrato Luca Tescaroli
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.