La copertina del libro su Adolfo Rollo
La copertina del libro su Adolfo Rollo
Cultura

Lo scultore del portale della basilica dei Ss Medici, Adolfo Rollo, protagonista oggi a Bitonto

Il libro che parla dell'artista presentato oggi nel Museo De Palo Ungaro

I bitontini hanno attraversato il portale da lui decorato restandone spesso incantati, così come accaduto alle sue tante opere sparse dentro e fuori la Puglia. Adesso un libro, che sarà presentato oggi nel Museo Archeologico De Palo Ungaro di Bitonto, celebra l'impegno artistico di uno dei più apprezzati scultori pugliesi: Adolfo Rollo. È in programma per le 18,30 l'appuntamento con "Adolfo Rollo (1898-1985). Il persistente ritorno all'ordine", l'opera edita da Schena a firma di Tommaso A. Galiani. Interverranno, oltre all'autore, Nicola Pice, presidente della Fondazione, con Leo Lestingi, nipote dell'artista, mentre a moderare sarà il giornalista Marino Pagano. L'evento è organizzato oltre che dalla stessa Fondazione, anche dal Centro Richerche di Storia religiosa in Puglia.
Adolfo Rollo, grande artista del novecento, è autore delle sculture bronzee del portale della basilica pontificia dei Santi Medici di Bitonto. L'intervento di Pice si concentrerà sull'analisi di questo prezioso lavoro.
Rollo dedicò all'arte tutta la sua esistenza e nella dinamicità delle sue opere espresse il bisogno tanto inseguito di relazioni e comunicabilità. La sua arte rimane universale per l'eloquenza, le forme e il contenuto.
Durante un'intervista del 1971 disse: «La mia consolazione è che nel Regno celeste ogni aspirazione dell'essere sarà appagata. Spero che la mia esigenza di bellezza sarà pienamente esaudita nella infinita bellezza del Figlio di Dio» e verso questa aspirazione orientò tutta la sua vita.
  • Nicola Pice
  • Museo De Palo-Ungaro
  • Santi Medici
  • Santi Medici Bitonto
  • Adolfo Rollo
Altri contenuti a tema
Approvato il progetto per la corona e l'aureola della statua dell'Immacolata a Porta Baresana Approvato il progetto per la corona e l'aureola della statua dell'Immacolata a Porta Baresana Il calco del volto della Madonna effettuato con la scansione digitale per non intaccare la pietra
Per completare i lavori a Porta Baresana l'adozione di una scuola bitontina Per completare i lavori a Porta Baresana l'adozione di una scuola bitontina L'idea del consigliere regionale Damascelli per renderlo anche visitabile all'interno
Chi sono, da dove vengono e perchè scappano i migranti? Se ne parla oggi a Bitonto Chi sono, da dove vengono e perchè scappano i migranti? Se ne parla oggi a Bitonto Un incontro alla Fondazione Ss.Medici per approfondire la questione con medici, psicologi, volontari e assistenti sociali
Fiori d'arancio nella casa alloggio Raggio di Sole di Bitonto Fiori d'arancio nella casa alloggio Raggio di Sole di Bitonto La struttura, che accoglie persone con sieropositività, è in festa per i due nuovi sposi
'Gli antichi Peuceti a Bitonto': volontari del Servizio Civile in azione al Museo De Palo Ungaro 'Gli antichi Peuceti a Bitonto': volontari del Servizio Civile in azione al Museo De Palo Ungaro Iniziato il progetto sotto la supervisione del presidente Nicola Pice
Porta Baresana: anche gli ambienti interni accessibili ai visitatori Porta Baresana: anche gli ambienti interni accessibili ai visitatori La proposta arriva dall'ex sindaco e presidente del Comitato Feste Patronali Nicola Pice
Più posti letto per l’emergenza freddo: SI Bitonto vicina alla Caritas di don Vito Piccinonna Più posti letto per l’emergenza freddo: SI Bitonto vicina alla Caritas di don Vito Piccinonna «Restare umani. Rispetto per i deboli e per chi un tetto non ce l’ha»
A un passo dal farla finita, riceve l’aiuto di una passante A un passo dal farla finita, riceve l’aiuto di una passante Insieme ai parenti dell’uomo e alla Polizia è intervenuta per scongiurare il tragico epilogo
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.