Pasquale Castellano
Pasquale Castellano
Attualità

Il consigliere Castellano delegato Anci Puglia per la ZES

Nella zona rientra anche la zona artigianale di Bitonto

Il consigliere comunale Pasquale Castellano sarà il delegato dell'Anci Puglia per le attività legate alla realizzazione della Zona Economica Speciale (ZES) Interregionale Adriatica, che è stata istituita con dpcm del 3 settembre 2019 e comprende Puglia e Molise.
Le ZES, individuate dalle Regioni in base al D.L. 91/2017 "Disposizioni urgenti per la crescita economica nel Mezzogiorno", sono aree logistico-industriali collegate a uno o più poli portuali, che beneficiano di specifici incentivi e regimi fiscali agevolati e di semplificazioni amministrative con l'obiettivo di creare condizioni favorevoli allo sviluppo delle imprese già operanti, all'attrazione di nuovi investimenti, soprattutto esteri, e alla crescita degli scambi commerciali.

L'Area PIP del Comune di Bitonto con una estensione di 71 ettari rientra nella ZES Adriatica, quale area produttiva nell'orbita della città di Bari, che è uno dei poli portuali pugliesi insieme a Barletta, Brindisi, Manfredonia e Monopoli.
Subito dopo l'incarico risalente al 14 dicembre scorso, Castellano, che è componente del Comitato direttivo dell'Anci pugliese da ottobre 2019, ha partecipato il 21 dicembre alla prima riunione del gruppo di lavoro interregionale creato dal Comitato direttivo della ZES, istituito presso i competenti ministeri e presieduto dall'Autorità di Sistema Portuale Adriatica Meridionale, alla quale è affidata la cabina di regia della ZES appulo-molisana.
Nell'occasione il rappresentante di Anci Puglia, confermando l'impegno dell'associazione dei comuni pugliesi per rendere quanto prima la ZES uno strumento pienamente operativo, ha evidenziato che la sua complessità impone una forte collaborazione fra i numerosi soggetti istituzionali coinvolti ai vari livelli. Collaborazione estremamente importante per affiancare i Comuni, alle prese con croniche criticità finanziarie e organizzative, nell'adozione del cosiddetto "kit localizzativo", ovvero il pacchetto di incentivi, agevolazioni e semplificazioni amministrative da offrire alle imprese per attrarle nel proprio territorio.

«Vorrei innanzitutto ringraziare il presidente dell'Anci, Domenico Vitto – dichiara il consigliere Pasquale Castellano - per avermi delegato su un tema, che sarà fondamentale, a mio avviso, per la ripartenza economica e industriale della Puglia. La Zona Economica Speciale Interregionale Adriatica è uno strumento, che, se utilizzato con criterio e bene, potrebbe accelerare di molto l'iter per gli insediamenti produttivi nella nostra regione: si lavora, infatti, all'idea normativa di costruire una procedura specifica che preveda un'autorizzazione unica (AU) per le aree insediative comprese nella ZES».
«È però evidente – aggiunge Castellano – che tutto questo non sarà possibile, se non si farà concertazione tra tutti gli enti, pubblici e non, interessati. Su questo specifico aspetto lavorerò accanto al presidente Anci, per invitare tutti gli enti locali coinvolti a riservare la necessaria attenzione alla costruzione e crescita della ZES in Puglia».
  • Zona Artigianale
Altri contenuti a tema
La zona artigianale di Bitonto verso la prima A.P.P.E.A in Puglia La zona artigianale di Bitonto verso la prima A.P.P.E.A in Puglia Prosegue il percorso partecipativo per la co-progettazione, finanziato da Puglia Partecipa 2018
Bitonto entra ufficialmente nella ZES. Ecco come ottenere gli sgravi Bitonto entra ufficialmente nella ZES. Ecco come ottenere gli sgravi Pubblicati dall'ACT l'atto costitutivo, le particelle e le modalità di accesso al credito d'imposta
La zona artigianale di Bitonto cambia nome e destinazione: sarà APPEA La zona artigianale di Bitonto cambia nome e destinazione: sarà APPEA In soffitta il vecchio PIP: via libera ad attività di tipo agricolo, artigianale, commerciale, turistico-alberghiero e finanziario
Oggi a Bitonto open day sulla trasformazione della zona PIP in APPEA Oggi a Bitonto open day sulla trasformazione della zona PIP in APPEA Diventerà un'Area Produttiva Paesaggisticamente ed Ecologicamente Attrezzata
A Bitonto la Zona artigianale diventa Area Produttiva Paesaggisticamente ed Ecologicamente Attrezzata A Bitonto la Zona artigianale diventa Area Produttiva Paesaggisticamente ed Ecologicamente Attrezzata Il 26 luglio un open day per la coprogettazione delle linee guida
La Regione investe su Bitonto: finanziato progetto di stampa digitale a basso costo La Regione investe su Bitonto: finanziato progetto di stampa digitale a basso costo Quasi 2,5 milioni al progetto della Impression per sostenere lo sviluppo e l’occupazione
Sospesi i maggiori oneri per gli imprenditori della zona artigianale di Bitonto Sospesi i maggiori oneri per gli imprenditori della zona artigianale di Bitonto Abbaticchio: «Tutto fermo finchè non saranno date risposte alle eccezioni sollevate dal comitato della PIP»
Confusione zona Pip a Bitonto: quasi 5 milioni di maggiori oneri per gli assegnatari Confusione zona Pip a Bitonto: quasi 5 milioni di maggiori oneri per gli assegnatari Ciminiello: «Stop alla delibera che spalma senza criterio i maggiori oneri che il Comune è stato costretto a riconoscere agli espropriati»
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.