Il Commissariato di Bitonto
Il Commissariato di Bitonto
Cronaca

Erboristeria e bar, due rapine in due giorni a Bitonto

Sabato, malvivente solitario nel centro biodinamologico di via Cavallotti. E lunedì depredato il bar La Tana del Caffè di via Ravanas

Chissà quale bottino sperava di incassare, quando è entrato nel centro biodinamologico di via Cavallotti, a Bitonto. Alla fine, s'è dovuto accontentare soltanto del portafoglio del titolare. E un'altra rapina è stata denunciata pochi giorni dopo: un malvivente solitario ha preso di mira il bar La Tana del Caffè lungo via Ravanas.

Il primo episodio, in una città, Bitonto, in cui la microcriminalità sembra stia alzando il tiro con metodi brutali, persino usando violenza contro vittime inermi, pur di raggiungere lo scopo, è avvenuto alle ore 19.30 di sabato scorso quando un bandito solitario s'è presentato nell'erboristeria di via Cavallotti: a volto scoperto, e senza mostrare armi, avrebbe intimato al titolare della attività commerciale di consegnargli il suo portafogli. Preso alla sprovvista, l'uomo non s'è dato per vinto.

Il responsabile del centro s'è opposto e la sua reazione ha causato una colluttazione tra i due (per questo si procede per rapina impropria), al termine della quale il rapinatore è riuscito a sottrargli il portafogli, contenente circa 200 euro. Arraffato il bottino, l'uomo - probabilmente un tossicodipendente del posto, su cui ora si concentrano le indagini degli investigatori - è uscito dal centro biodinamologico facendo perdere le proprie tracce, mentre sul luogo è subito giunta una Volante.

E un'altra rapina (la seconda in due giorni) è stata denunciata nella notte fra lunedì e martedì scorso intorno alle ore 04.45: la vittima, il titolare del bar La Tana del Caffè di via Ravanas, dopo il colpo, ha contattato il 113 spiegando che mentre era all'interno, è stato raggiunto da un uomo vestito integralmente di nero, a volto coperto e armato di un coltello: il titolare dopo essere stato minacciato è stato costretto a consegnare il suo portafogli, contenente 700 euro e i suoi documenti.

Anche in questo caso il malvivente solitario è fuggito a piedi, dileguandosi per le strade vicine. L'attività investigativa, nel primo episodio, è nelle mani degli agenti del Commissariato di P.S., mentre nel secondo dei Carabinieri della locale Stazione: gli accertamenti serviranno a comprendere se le due rapine abbiano o meno la stessa firma. Si cercano, oltre ai filmati delle telecamere di sicurezza utili alle indagini, dei testimoni che potrebbero avere assistito a vari movimenti sospetti.

Le indagini, in entrambi i casi, sono in corso. Dopo questi due casi, intanto, le forze dell'ordine, che hanno potenziato i controlli, stanno attentamente monitorando gli ambienti malavitosi locali per arrivare ad identificare i colpevoli. È importante infine capire se, come sembra, si tratta di episodi isolati da parte di cani sciolti.
  • Rapine Bitonto
Altri contenuti a tema
Camionista sequestrato e rapinato del tir: liberato a Mariotto Camionista sequestrato e rapinato del tir: liberato a Mariotto Il conducente è stato rilasciato dopo due ore: l'assalto a San Ferdinando di Puglia, in azione un commando di quattro banditi
Il titolare arriva per aprire il bar, due banditi gli rapinano il portafogli Il titolare arriva per aprire il bar, due banditi gli rapinano il portafogli È successo giovedì alle ore 05.00 in via Ravanas, all'esterno de La Tana del Caffè. I malviventi fuggiti con 200 euro
Tenta due rapine a Bitonto, ma nessuna va in porto. È caccia all'uomo Tenta due rapine a Bitonto, ma nessuna va in porto. È caccia all'uomo Un malvivente solitario, questa mattina, ha seminato il panico in città, fra via Traetta e via Ricapito. Indaga la Polizia di Stato
Sequestrato e rapinato un autotrasportatore di Bitonto, bottino da 10mila euro Sequestrato e rapinato un autotrasportatore di Bitonto, bottino da 10mila euro L'uomo guidava un tir carico di alimenti: è stato rilasciato nei pressi della strada fra Minervino Murge e Canosa
Appuntamento hard finisce in rapina. Presi in tre: due hanno patteggiato Appuntamento hard finisce in rapina. Presi in tre: due hanno patteggiato La vittima è un 70enne di Bitonto: i banditi lo avrebbero picchiato per rubargli contanti, carte prepagate e un cellulare
Rapinatore nel supermercato, i Carabinieri lo bloccano in fuga Rapinatore nel supermercato, i Carabinieri lo bloccano in fuga Nel mirino A&O. Un 38enne armato di un coltello si era fatto consegnare i soldi, ma s'è trovato i militari alle calcagna
Assalto sull'A14 a Bitonto. Un vigilante ferito: «Ci è andata di lusso» Assalto sull'A14 a Bitonto. Un vigilante ferito: «Ci è andata di lusso» All'indomani del tentato colpo proseguono le indagini della Polstrada di Bari. Recuperati un kalashnikov e una pistola
Rapina in via Traetta, in manette un 24enne. Il complice ha 14 anni Rapina in via Traetta, in manette un 24enne. Il complice ha 14 anni Il colpo ai danni del supermercato Primo Prezzo. Il più grande è finito in carcere, l'altro è stato riaffidato ai genitori
© 2001-2024 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.