Degrado in via Ammiraglio Vacca
Degrado in via Ammiraglio Vacca
Territorio e Ambiente

Degrado in via Amm. Vacca: «A due anni dalle segnalazioni ancora silenzio dal comune di Bitonto»

Sotto accusa un terreno privato lasciato alla mercé di topi, rettili e immondizia

Passano gli anni, si moltiplicano le segnalazioni, ma una soluzione per il terreno privato in via Ammiraglio Vacca lasciato in preda alle popolazioni di topi, rettili e sporcizia ancora non si trova. Arriva dal gruppo di volontari dei Servizi Ausiliari Security & Safety l'ennesima denuncia per lo stato di degrado in cui versa un terreno privato di Bitonto posto esattamente all'altezza del residence La Rosa dei Venti, al civico 189 della strada che conduce sulla Sp 231. Una denuncia tutt'altro che recente visto che la situazione era stata descritta e comunicata agli enti preposti, corredata da un corposo reportage fotografico, anche attraverso posta certificata, più di due anni fa insieme al comitato di Quartiere Nova Via.

«Più volte – scrivono dal Sass - ci domandiamo se sia possibile far scattare controlli serrati sugli immobili abbandonati e sui terreni privati fatiscenti (come nel nostro caso) in condizioni igienico-sanitarie insostenibili. Stiamo parlando di un terreno, forse più di un centinaio di metri quadrati, in piena zona residenziale, divenuto covo di ratti e serpenti. Se il proprietario, purtroppo, non ha alcun interesse a bonificare il proprio agro, il Comune dovrebbe effettuare a proprie spese l'intervento, salvo poi rivalersi sul privato, inoltrando regolare denuncia alla Procura della Repubblica di Bari per violazione della normativa in materia igienico-ambientale. Questo è quanto viene fatto in molti Comuni. Confidiamo che possa accadere anche nel nostro».

Una situazione di degrado amplificata anche dalla presenza di un pericoloso pozzo aperto, profondo circa 8 metri e in alcun modo segnalato né protetto. Un pericolo costante per animali domestici e randagi, ma anche per bambini e adulti, visto che la zona si trova all'interno di un complesso periferico ma intensamente urbanizzato.
8 fotoLe immagini del degrado su via Ammiraglio Vacca
JPGJPGJPGJPGJPGJPG
  • Rifiuti Bitonto
  • Michele Abbaticchio
  • discarica
Altri contenuti a tema
La musica in piazza Cattedrale snerva i residenti: concerto fermato La musica in piazza Cattedrale snerva i residenti: concerto fermato Lite fra i gestori di un locale e un vicino: interviene la Polizia
Una discarica davanti allo stadio di Bitonto. Il Pd: «Puliremo, ma serve l'aiuto di tutti» Una discarica davanti allo stadio di Bitonto. Il Pd: «Puliremo, ma serve l'aiuto di tutti» La sezione locale del partito chiede «maggiore impegno nel rispetto delle regole e nella lotta agli sporcaccioni»
Era a Bitonto il ghanese morto in mare a Pane e Pomodoro Era a Bitonto il ghanese morto in mare a Pane e Pomodoro Abbaticchio: «Gentile e perfettamente integrato. Una scomparsa che fa male»
Decreto Sicurezza, Abbaticchio: «Salvini pensa solo ai migranti. Niente contro mafia e droga» Decreto Sicurezza, Abbaticchio: «Salvini pensa solo ai migranti. Niente contro mafia e droga» Per il leader di Italia in Comune «dopo la morte della giustizia sociale ora tocca alla morte del Sud»
«Col reddito di cittadinanza abbiamo aiutato i poveri di Bitonto» «Col reddito di cittadinanza abbiamo aiutato i poveri di Bitonto» La deputata Ruggiero (M5S) difende il provvedimento: «Adesso le famiglie arrivano a fine mese»
Ripulite le scritte sulla facciata della chiesa di San Francesco la Scarpa Ripulite le scritte sulla facciata della chiesa di San Francesco la Scarpa Abbaticchio: «Assurdo che nessuno parli mentre 4 pirla fanno quello che vogliono»
Il Comune di Bitonto presta le opere di Francesco Speranza alla Galleria de Vanna Il Comune di Bitonto presta le opere di Francesco Speranza alla Galleria de Vanna Saranno esposte nella sala/vetrina dedicata al pittore bitontino e visibile da via Rogadeo
Contenzioso ASV-Multiservizi: la Corte d'Appello dà ragione al comune di Bitonto Contenzioso ASV-Multiservizi: la Corte d'Appello dà ragione al comune di Bitonto Infondate le pretese del socio privato della partecipata del Comune che chiedeva 5 milioni di euro come risarcimento
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.