Arcangelo Putignano con la Maurodinoia
Arcangelo Putignano con la Maurodinoia
Attualità

Consigliere comunale di Bitonto a scuola, Putignano: «Mai preteso di entrare solo per il mio ruolo»

Le precisazioni dell'esponente di Sud al Centro dopo la nota della preside a Palazzo Gentile

Era stata una nota della dirigente della Scuola Don Tonino Bello di Palombaio, Mariapia Matilde Giannoccari, in cui denunciava l'irruzione nell'edificio scolastico di sua competenza del consigliere comunale Arcangelo Putignano, a scatenare le polemiche sulla presunta prepotenza del giovane politico bitontino. Adesso, a distanza di alcuni giorni, arrivano le precisazioni dell'esponente di Sud al Centro che, attraverso il suo legale di fiducia Francesco Raso, ha chiesto di poter esprimere la sua posizione in merito alla vicenda.
Una posizione che BitontoViva ha deciso di pubblicare integralmente.

«In nome e e per conio del sig. Putignano Arcangelo, con riferimento alla vicenda che avrebbe visto come protagonista in negativo il mio assistito e da Voi ripresa nell'articolo del 23.09.19 (ore 16.25), sono con la presente a puntualizzare alcuni passaggi della medesima al fine di chiarire quanto accaduto e stante la risonanza mediatica che ha avuto tale episodio si chiede, cortesemente, che venga dato spazio a quanto in seguito si precisa:
"Innanzitutto è necessario specificare che sin da subito il sottoscritto sig. Putignano ha chiesto alla preside professoressa Mariapia Matilde Giannoccari l'autorizzazione per poter incontrare gli alunni dell'istituto "Don Tonino Bello" in Palombaio per "un saluto di inizio anno scolastico".
Ciò fu dapprima chiesto alla preside e poi, su invito di quest'ultima, per una migliore organizzazione, lo scrivente sig. Putignano si rivolse alla vicaria, maestra Carmela Aluisio. Una volta volta giunti, il sig. Putignano e la vice presidente del consiglio di istituto, Margherita Loconte, dinanzi all'istituto scolastico predetto (rigorosamente chiuso in quanto l'orario delle lezioni era già iniziato), furono invitati dalla vice preside ad accomodarsi nella prima aula ed in tale occasione gli stessi furono presentati dalla vicaria alla maestra presente nella detta aula, al fine di incontrare e salutare gli alunni.
Non può non sottolinearsi che mai il sottoscritto signor Putignano ha preteso di entrare per il sol fatto di essere un consigliere comunale. Solo dopo le necessarie ed espresse autorizzazioni lo stesso si è portato all'interno dell'istituto e delle aule.
Il tutto senza resistenza da parte del personale scolastico, anzi, con l'autorizzazione della preside e della vice preside. In particolare quest'ultima, dopo aver accompagnato il sottoscritto nella prima aula, invitò lo stesso e la vicepresidente del consiglio d'istituto a proseguire anche senza la sua presenza in quanto impegnata.
Il tutto si è svolto alla presenza del personale scolastico. Si precisa che la foto, da cui nulla si evince circa l'identità dei bambini, fu inoltre autorizzata dalla maestra ivi presente».
  • scuola
  • Sud al Centro
Altri contenuti a tema
La mensa scolastica nelle scuole di Bitonto parte in anticipo La mensa scolastica nelle scuole di Bitonto parte in anticipo Si inizia lunedì 14 ottobre. L'assessore Salierno: «Scelta dell'amministrazione per agevolare le famiglie»
Studenti bitontini e ragazzi della ROAD alla manifestazione ecologista “Fridays for future” Bari Studenti bitontini e ragazzi della ROAD alla manifestazione ecologista “Fridays for future” Bari Dal terzo sciopero globale per il clima i semi per una rinnovata cultura dell'ambiente
Consigliere comunale di Bitonto a scuola scatta foto ai bambini ma non è autorizzato Consigliere comunale di Bitonto a scuola scatta foto ai bambini ma non è autorizzato Avrebbe preteso di entrare sventolando la sua carica elettiva
Sicurezza edifici pubblici: risorse in ballo anche per Bitonto Sicurezza edifici pubblici: risorse in ballo anche per Bitonto Dal Governo 12,5 milioni di euro. Ruggiero(M5S): «Priorità alle scuole. Fondi anche per Province e Città metropolitane»
Decine di accessi nel primo anno del progetto contro la dispersione scolastica a Bitonto Decine di accessi nel primo anno del progetto contro la dispersione scolastica a Bitonto A chiedere sostegno genitori e alunni. L'assessore Saracino: «Problema sottovalutato»
La robotica nelle scuole di Bitonto: imparare con Bee-Bot La robotica nelle scuole di Bitonto: imparare con Bee-Bot Presentato sabato a il PON di robotica educativa e coding della Scuola Caiati
1 Mangiare sano sin da piccoli con la guida del Pastaio Maffei Mangiare sano sin da piccoli con la guida del Pastaio Maffei Porte aperte allo stabilimento di Barletta per le visite delle scolaresche
Sud al Centro resta in maggioranza: «Nessuna rottura con Abbaticchio» Sud al Centro resta in maggioranza: «Nessuna rottura con Abbaticchio» Solidarietà al consigliere Putignano. E sui rifiuti si dice «favorevole alla società unica pubblica»
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.