We Wish
We Wish
Cultura, Eventi e Spettacolo

Conclusa la campagna We Wish. Raccolti fondi per Refugees Welcome Bari

I proventi della vendita delle cartoline augurali interamente devoluti ai rifugiati

Volge al termine la campagna #WeWish di Anestetico Urbano, che ha promosso la vendita di cartoline augurali speciali e una mostra virtuale, in collaborazione con Refugees Welcome Bari e Ergot Store. L' intero ricavato è stato devoluto all'associazione nazionale che aiuta i rifugiati.
No borders, courage, love, freedom, hope, unexpected, inclusion, dream, sunshine and lollipops. Erano queste le 8 parole scelte del collettivo artistico per scaldare le coscienze e avvicinare il grande pubblico alle tematiche legate all'inclusione.

«Stiamo vivendo un momento che mai avremmo immaginato: tutte le incertezze e le paure che già avevamo si sono moltiplicate, ma con esse anche le speranze e l'impegno per un futuro migliore per tutti» commentano le proprietarie di Ergot Store, che hanno appoggiato e sostenuto la campagna.

«Prima di costituirci come associazione di promozione sociale, eravamo un collettivo che, attraverso l'arte, cercava di veicolare messaggi forti, con l'obiettivo di travolgere l'osservatore e invogliarlo ad avvicinarsi a certi temi. Così, anche per #WeWish, il processo per individuare le otto parole che hanno strutturato la campagna è partito dall'idea di fondo di augurare e desiderare per tutti un mondo nuovo – spiegano dall'associazione -. Immaginare una realtà coraggiosa, inclusiva e libera proprio in un momento in cui l'isolamento ci fa percepire potentemente paura e solitudine, è stato il motore che ha condotto il nostro lavoro nella direzione giusta. In definitiva, il desiderio nasconde sempre una mancanza, una lontananza tra ciò che è e ciò che vorremmo che sia, quindi non è stato difficile pensare a otto parole che dessero voce a desideri che tutti noi, in questo momento, sentiamo e speriamo si realizzino. L'intento è stato quello di rendere al meglio la profondità dei temi affrontati ed esprimere con bellezza ed eleganza la missione che assieme ad Ergot abbiamo pensato» ha dichiarato Anestetico Urbano.

Con i ricavi della vendita, sarà possibile supportare le ragazze e i ragazzi presenti all'interno della realtà Refugees Welcome, allo scopo di raggiungere l'autonomia personale e lavorativa.
«Spesso, assieme ai bisogni primari, è necessario assistere questi ragazzi con supporti sanitari specialistici, corsi di formazione, e simili, al fine di raggiungere una loro completa inclusione - spiega Daniela Vallo, volontaria di Refugees Welcome Bari -. Adesso le nostre attività sono purtroppo limitate dal periodo difficile che stiamo affrontando. Ciononostante, continueremo a seguire le famiglie dell'associazione, porteremo avanti diverse attività in remoto e presto torneremo ad interagire con le altre realtà del territorio e con chi ci supporta».
  • Bitonto Solidale
  • We wish
  • Refugees
Altri contenuti a tema
TARI, dure con l'Amministrazione Onda Civica, Bitonto in Testa e Bitonto Solidale TARI, dure con l'Amministrazione Onda Civica, Bitonto in Testa e Bitonto Solidale Dirottate parte delle risorse di solidarietà alimentare. La protesta dei movimenti
TARI 2020, le mille perplessità di Onda Civica, Bitonto In Testa e Bitonto Solidale TARI 2020, le mille perplessità di Onda Civica, Bitonto In Testa e Bitonto Solidale I movimenti e le associazioni accendono i riflettori sulle incongruenze dell'operato dell'Amministrazione comunale
“We Wish”, la campagna di Anestetico Urbano a sostegno di Refugees “We Wish”, la campagna di Anestetico Urbano a sostegno di Refugees Cartoline augurali speciali e una mostra virtuale per promuovere l’inclusione, in vendita fino al 6 gennaio presso Ergot, a Bitonto.
Bitonto Solidale e Valori Sociali a sostegno dell’assessore Legista Bitonto Solidale e Valori Sociali a sostegno dell’assessore Legista Per i due politici locali è una «opportunità per tutta la città»
Area giochi di Palombaio: ecco gli orari per tutti i bambini Area giochi di Palombaio: ecco gli orari per tutti i bambini Bitonto Solidale: «Ora però tutti si impegnino a tutelarla»
Nuovo delegato sindaco per Palombaio: gli si potrà scrivere anche su whatsapp Nuovo delegato sindaco per Palombaio: gli si potrà scrivere anche su whatsapp Il consigliere Lisa Nuzzo già a disposizione della comunità. Bitonto Solidale: «Sempre raggiungibile per ogni segnalazione»
Disabili prigionieri della strada a Palombaio: due nuovi scivoli da Bitonto Solidale Disabili prigionieri della strada a Palombaio: due nuovi scivoli da Bitonto Solidale Sono stati realizzati a costo zero per le casse del Comune dal gruppo politico di maggioranza
Nuovo direttivo per Bitonto Solidale: il presidente è Emanule Cipriani Nuovo direttivo per Bitonto Solidale: il presidente è Emanule Cipriani Referente politica e unica portavoce è Elisabetta Nuzzo
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.