Palazzo Gentile illuminato
Palazzo Gentile illuminato
Attualità

TARI, dure con l'Amministrazione Onda Civica, Bitonto in Testa e Bitonto Solidale

Dirottate parte delle risorse di solidarietà alimentare. La protesta dei movimenti

ll Consiglio comunale di Bitonto ha approvato la riduzione della TARI. L'approvazione è passata dal dirottamento di parte delle risorse di solidarietà alimentare a sostegno delle famiglie per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche. Per questo motivo sul punto insorgono Onda Civica, Bitonto in Testa e Bitonto Solidale. Di seguito la loro nota integrale.


«Con sconcerto ed amara delusione Onda Civica, Bitonto in Testa e Bitonto Solidale, apprendono del dirottamento di parte delle risorse di "solidarietà alimentare e di sostegno alle famiglie per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche" previste dal Decreto Legge 25/5/2021 n.73 per coprire il minor gettito TARI susseguente le ulteriori riduzioni :
utenze domestiche applicazione di una riduzione della parte fissa e della parte variabile della tariffa le utenze domestiche applicazione di una riduzione della parte fissa e della parte variabile della tariffa, limitatamente alle famiglie che versano in stato di bisogno documentato da certificazione ISEE come in seguito specificato pari al 10% per ISEE complessivo riferito all'anno precedente compreso tra €.6.001,00 e € 25.000,00,
- pari all'8% per i nuclei familiari composti da uno e due componenti;
- pari al 10% per i nuclei familiari composti da tre e quattro componenti;
- pari al 12% per i nuclei familiari composti da cinque o più componenti.
L'Amministrazione per avallare l'operazione si trincera dietro una nota IFEL del 16 giugno 2021 in riferimento agli importi del riparto del Fondo di solidarietà alimentare disposto dall'art.53 del DL 73/2021 – "Sostegni-bis" per complessivi 500 milioni di Euro approvati dalla Conferenza Stato – Città del 10 giugno c.a., che commenterebbe come in appresso: < Si ricorda che le assegnazioni in questione sono destinate all'adozione di "misure urgenti di solidarietà alimentare, nonché di sostegno alle famiglie che versano in stato di bisogno per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche".
E, udite, udite, a seguito della predetta nota IFEL, l'Amministrazione ed i consiglieri di maggioranza, poiché nel caso di specie la norma "dixit minus quam voluit" (ma solo secondo loro), avrebbero interpretato di dover estendere, pertanto utilizzare, una quota del fondo con finalità di solidarietà alimentare alla riduzione dell'onere TARI sulle utenze domestiche.
A parte i fortissimi dubbi di legittimità del provvedimento adottato, che di fatto toglie a coloro che versano in totale stato di "indigenza alimentare" per coprire le ulteriori riduzioni TARI, che i consiglieri di maggioranza debbano ricorrere ad una improbabile interpretazione estensiva per distrarre una parte delle risorse nazionali destinate espressamente in favore di coloro che versano nelle condizioni di grave indigenza alimentare e gravi ritardi nel pagamento delle utenze e canoni locativi, per favorire, in via eccezionale, limitandola al solo 2021, una ulteriore riduzione della TARI per le utenze domestiche, rende esattamente la cifra del totale fallimento politico del sedicente Sindaco del Sud e della maggioranza consiliare tutta!
Compiendo uno sforzo immane alla improbabile interpretazione estensiva della maggioranza consiliare, noi avremmo preferito che quelle risorse solo in via subordinata e gradata (ove residuassero per intenderci) fossero destinate per altre finalità…..
Invero noi di Onda Civica, Bitonto in Testa e Bitonto Solidale, riteniamo che quelle ulteriori riduzioni TARI, potevano e dovevano essere concesse non in maniera eccezionale, bensì in maniera strutturale semplicemente rimodulando il PEF, riducendo drasticamente le spese generali dello stesso PEF, semplicemente dando seguito alle promesse elettorali circa il potenziamento della raccolta differenziata.
Ancora, poteva e doveva essere rinegoziato in favore dei contribuenti TARI il contratto per il servizio di raccolta e smaltimento già in essere con la ASV SPA, successivamente novato in favore della SANB SPA, posto, come esaustivamente emerso dai dati la stessa A.S.V. SPA dall'esecuzione di quel contratto realizzava un utile pari ad 1 milione e cinquecentomila euro circa.
Le civiche scriventi concludono osservando come la misura agevolativa approvata in realtà nasconde l'amara e sacrosanta verità, l'aumento della TARI 2021 nella misura non inferiore al 10%».
  • tari
  • Bitonto Solidale
  • Onda Civica Bitonto
  • Bitonto in testa
Altri contenuti a tema
TARI, la Lega Salvini Premier Bitonto chiede chiarezza TARI, la Lega Salvini Premier Bitonto chiede chiarezza Sotto accusa anche l'operato della SANB
Il Consiglio comunale di Bitonto approva le tariffe per la TARI 2021 Il Consiglio comunale di Bitonto approva le tariffe per la TARI 2021 Nacci: «Non sarà dunque necessario presentare nessuna domanda»
TARI 2020, le mille perplessità di Onda Civica, Bitonto In Testa e Bitonto Solidale TARI 2020, le mille perplessità di Onda Civica, Bitonto In Testa e Bitonto Solidale I movimenti e le associazioni accendono i riflettori sulle incongruenze dell'operato dell'Amministrazione comunale
Onda Civica e Bitonto in Testa rispondono alla nota dell'Assessore Nacci sulla TARI Onda Civica e Bitonto in Testa rispondono alla nota dell'Assessore Nacci sulla TARI La loro posizione: «Le riduzioni e le esenzioni non posso ricadere sugli altri contribuenti»
Ingiunzioni differenze oneri espropriativi: Onda Civica Bitonto chiede trasparenza Ingiunzioni differenze oneri espropriativi: Onda Civica Bitonto chiede trasparenza Una nota del movimento rivolta agli amministratori
Onda Civica: «Dubbi sull'operato dell'Amministrazione su Asv» Onda Civica: «Dubbi sull'operato dell'Amministrazione su Asv» Il gruppo politico contesta le scelte sull'approvazione delle tariffe Tari senza un Piano Economico e Finanziario della partecipata
«Si alle agevolazioni anche per i morosi» «Si alle agevolazioni anche per i morosi» I gruppi politici di “Onda Civica” e “Bitonto in testa” chiedono l'accesso agli sgravi fiscali anche per chi non è in regola con le tasse
Conclusa la campagna We Wish. Raccolti fondi per Refugees Welcome Bari Conclusa la campagna We Wish. Raccolti fondi per Refugees Welcome Bari I proventi della vendita delle cartoline augurali interamente devoluti ai rifugiati
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.