Archeologi in piazza XX Settembre
Archeologi in piazza XX Settembre
Lavori pubblici

Archeologi alla ricerca dei resti delle mura medievali di Bitonto in piazza XX settembre

Il comune a caccia di fondi per il restyling è candidato a un bando da 1,5 milioni di euro

L'imponente Torre dell'Annunziata con l'annessa "Porta nova" e quel che restava delle mura medievali della città furono demolite nel 1883, ma presto potrebbero essere individuati e forse recuperati almeno i resti di quelle possenti strutture difensive all'interno di un progetto di riqualificazione dell'intera piazza. Archeologi al lavoro in piazza XX Settembre, a Bitonto, dove l'amministrazione ha deciso di candidare il Comune a un bando da 1,5 milioni di euro, in scadenza a dicembre, per ottenere i fondi necessari al restyling dell'intera piazza.

Per questo sin da ieri alcuni tecnici, armati di georadar e altre strumentazioni per individuare strutture sotterranee, sono al lavoro sullo slargo, a caccia di dati utili per guidare i lavori che potrebbero partire nel caso il comune fosse ammesso a finanziamento. Il progetto prevede il ribasolamento in pietra dello spazio compreso fra piazza XX Settembre e piazza Sant'Egidio, al momento ricoperte da asfalto e cemento armato, riportando tutto su un unico livello e trasformando poi la zona in un'altra grande area pedonale, con accesso consentito solo ai residenti. Ma per portare a compimento questo progetto sarà necessario analizzare il sottosuolo.

L'idea è quella di individuare i resti delle fortificazioni della città - che in quel punto furono demolite per consentire l'allineamento di via Matteotti - per capire cosa ne sia rimasto e se in qualche modo siano almeno in parte recuperabili. In base a quello che sarà rinvenuto le strade da percorrere saranno due. Se i resti risulteranno di modesta entità allora si procederà a ribasolare l'area facendo in modo però di rendere visibile una specie di "Percorso della memoria" che tracci l'antico percorso murario con l'esatta ubicazione della torre, della porta e delle mura. Se invece dovessero essere rinvenuti elementi interessanti dal punto di vista storico-archeologico saranno lasciati in qualche modo "a vista", magari con l'utilizzo di speciali lastre trasparenti e un'illuminazione ad hoc.
Tutto dipenderà però da quanto di quelle antiche strutture si sia salvato e sia rimasto preservato nelle viscere del sottosuolo.
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • Michele Abbaticchio
  • Archeologia
Altri contenuti a tema
Michele Abbaticchio premiato dal Festival Legalitria Michele Abbaticchio premiato dal Festival Legalitria Ieri l'incontro all'ITES "Vitale Giordano"
Abbaticchio: «10 anni di amministrazione dedicati ad Anna Rosa Tarantino ed alle vittime di violenza» Abbaticchio: «10 anni di amministrazione dedicati ad Anna Rosa Tarantino ed alle vittime di violenza» Conferenza stampa del sindaco e dell'esecutivo cittadino per fine mandato
Abbaticchio fa il suo bilancio di 10 anni d'amministrazione Abbaticchio fa il suo bilancio di 10 anni d'amministrazione Giovedì 5 maggio la conferenza stampa
Abbaticchio annuncia: «Indetta la gara d'appalto per i lavori allo stadio» Abbaticchio annuncia: «Indetta la gara d'appalto per i lavori allo stadio» Il Sindaco: «Presto andrò a vedere una bella partita serale al "Città degli ulivi"»
L'ultimo 25 aprile da sindaco di Michele Abbaticchio L'ultimo 25 aprile da sindaco di Michele Abbaticchio Il primo cittadino uscente: «Ho sentito vicini tutti voi»
Posata la prima pietra per la nuova piazza XX Settembre Posata la prima pietra per la nuova piazza XX Settembre La soddisfazione di Abbaticchio e le parole di Monsignor Satriano che ha ricordato don Vito Frascella
Gatti sequestrati a Bitonto, il sindaco: «Rispettate leggi regionali e indicazioni ASL» Gatti sequestrati a Bitonto, il sindaco: «Rispettate leggi regionali e indicazioni ASL» Arriva la replica del Comune in merito alla questione sollevata dall'animalista Enrico Rizzi
Vandalismo e schiamazzi, il sindaco di Bitonto chiude dalle 22 alle 6 del mattino i distributori automatici di bibite Vandalismo e schiamazzi, il sindaco di Bitonto chiude dalle 22 alle 6 del mattino i distributori automatici di bibite Abbaticchio: «Mancanza di controllo da parte dei gestori»
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.