Le ragazze vittoriose anche col Lucera
Le ragazze vittoriose anche col Lucera
Volley

Volley: le ragazze della Just British sempre prime dopo lo 0-3 al Lucera

Male gli uomini, ancora fermi in classifica e battuti anche dal Molfetta

Luci e ombre in casa Just British dove le ragazze volano letteralmente sulle ali di una supremazia schiacciante in un campionato che le vede prime a punteggio pieno dopo 8 giornate di una serie D lanciatissima. Male, malissimo, invece, i ragazzi, che non riescono a schiodarsi dallo sconfortante "zero" in classifica nonostante la buona volontà messa in campo anche contro il Molfetta.

La serenità di essere la squadra da battere permette alla femminile di sbarazzarsi senza troppi patemi delle foggiane. Mister Grimaldi manda in campo un sestetto composto da Facchino/Minenna e Labianca/ Ranieri centrali Gala/Amendolara laterali, con il libero Ruggiero.

Pur priva dell'ottimo e sempre determinante opposto titolare Arnone, la Volley è riuscita a mantenere il primato in solitaria in classifica a punteggio pieno con 24 punti. Il lavoro di responsabilizzazione di coach Grimaldi paga e le ragazze archiviano l'SV Energia Lucera con i parziali di 25/18, 25/21 e 25/14.

Ancora un calvario, invece, per gli uomini che partono bene, ma poi si disuniscono e cedono anche alla Pallavolo Molfetta. La rimonta del primo set non basta ad agguantare la prima frazione di gioco che si conclude sul 26/24 nonostante la grande grinta messa in campo dal sestetto base, composto dai centrali De Candia/Sasanelli e De Benedictis/Loiodice, i laterali Minafra/Fiorentino e il libero Giangregorio.

Le buone cose viste in avvio non si ripetono negli altri due set che il Molfetta si aggiudica con uno schiacciante 25/13 e 25/19, regalando agli atleti della città costiera la vittoria nella sesta giornata del campionato di serie C.

Continua, dunque, il faticoso doppio incarico di allenatore/giocatore di Giuseppe Minafra.
Che preferisce non mandare in campo i giovani per non scaricare i "grandi" di responsabilità e non rischiare di "bruciare" i talenti di casa.
La società è però già al lavoro per cercare soluzioni in grado di invertire la tendenza.
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.