Gelate neve ulivi JPG
Gelate neve ulivi JPG
Territorio e Ambiente

Un milione di euro per i danni delle gelate di febbraio agli olivicoltori pugliesi

CNO: «Bene questo primo passo, ma il fondo dovrà essere aumentato»

Elezioni Regionali 2020
Un primo passo importante per iniziare a dare supporto agli olivicoltori colpiti dalle gelate di inizio anno, ma ancora troppo poco per poter iniziare a sperare concretamente nel futuro. Esprime soddisfazione il Consorzio Nazionale degli Olivicoltori per l'approvazione da parte del Consiglio Regionale della Puglia di una prima misura a sostegno degli olivicoltori fortemente colpiti dalle gelate di febbraio.

«Il piano da 1 milione di euro – scrivono dal CNO - che dovrà naturalmente essere rimpinguato nelle prossime settimane, deve essere rivolto esclusivamente ai produttori olivicoli colpiti, superando i paletti del decreto legislativo 102 sulle calamità naturali. I danni per tutto il settore, compreso l'indotto, si aggirano intorno al miliardo di euro, e proprio le zone più importanti della produzione olivicola pugliese, le province di Bari e Bat, sono quelle più colpite».

«A causa delle gelate, nella prossima campagna – conclude la nota del Consorzio - ci sarà una drastica riduzione del prodotto, che deve indurre tutti gli operatori del settore e le forze dell'ordine a una maggiore attenzione per scongiurare frodi e contraffazioni, sia sull'olio sia sulle olive provenienti da paesi comunitari ed extracomunitari, che rischiano di minare il mercato già ampiamente provato da accordi farlocchi, xylella e problemi stagionali».
  • CNO
Altri contenuti a tema
Assoproli aderisce a Italia Olivicola, l’associazione nata dalla fusione tra CNO e Unasco Assoproli aderisce a Italia Olivicola, l’associazione nata dalla fusione tra CNO e Unasco Guglielmi (Assoproli): «Una rappresentanza forte per difendere i diritti degli agricoltori ai tavoli che contano»
Dalla fusione di CNO e UNASCO nasce Italia Olivicola. Presidente il bitontino Gennaro Sicolo Dalla fusione di CNO e UNASCO nasce Italia Olivicola. Presidente il bitontino Gennaro Sicolo Luigi Di Maio alla presentazione martedì 9 ottobre a Roma della prima organizzazione dell’olivicoltura italiana
Xylella, il presidente del CNO Gennaro Sicolo applaudito in Commissione Agricoltura Xylella, il presidente del CNO Gennaro Sicolo applaudito in Commissione Agricoltura Il suo intervento appassionato ha chiamato le istituzioni a un immediato intervento in Puglia
Qualità e tracciabilità: si rinnova la partnership Italia-Grecia Qualità e tracciabilità: si rinnova la partnership Italia-Grecia I produttori olivicoli dei due Paesi lavorano insieme per migliorare il comparto
Summit antixylella in Puglia col Ministro Centinaio: il CNO chiede interventi urgenti Summit antixylella in Puglia col Ministro Centinaio: il CNO chiede interventi urgenti Sicolo: «Subito eradicazione di piante infette e ristoro economico per gli agricoltori colpiti»
Attacco di ONU e OMS all’olio EVO: «Dannoso come fumo» Attacco di ONU e OMS all’olio EVO: «Dannoso come fumo» Governo e CNO: «Pura pazzia per giustificare nuove tasse al made in Italy»
Olio EVO, il Governo frena sulle miscele ‘extracomunitarie’: esultano CNO e Unasco Olio EVO, il Governo frena sulle miscele ‘extracomunitarie’: esultano CNO e Unasco «Bocciato l’accordo farlocco di Coldiretti e Federolio che svendeva il made in Italy»
«L’accordo che approva le miscele di olio EVO è una calamità come xylella e gelate» «L’accordo che approva le miscele di olio EVO è una calamità come xylella e gelate» Il CNO contro Coldiretti e Federolio: «Firmate la petizione che ferma la distruzione del settore»
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.