Toghe d'oro 2022
Toghe d'oro 2022
Cronaca

Toghe d'oro, tra i premiati anche quattro avvocati bitontini

Si tratta degli avvocati Michele Calamita, Giovanni Schettini, Nicola Loragno e Pietro Morea

Una "Toga d'Oro" per celebrare gli avvocati baresi che hanno raggiunto il cinquantesimo anno di professione forense. Nella cerimonia di premiazione, organizzata dall'Ordine degli Avvocati di Bari e svoltasi ieri al Castello Svevo, venti avvocati hanno ricevuto la targa che celebra il prestigioso traguardo conseguito.

Sono stati premiati Lorenzo Bonomo, Sebastiano Brindisi, Ettore Bucciero, Michele Calamita, Giovanni Chianura, Vittorio Ciannamea, Gregorio De Palma, Gabriele Di Comite, Vito Gurrado, Nicola Lopez, Nicola Loragno, Michele Mascolo fu Domenico, Pasquale Medina, Aurelio Augusto Metta, Liborio Mignozzi, Giuseppe Minunno, Pietro Morea, Saverio Partipilo Papalia, Giovanni Schettini e Franco Toni.

«È un onore oltre che un motivo di orgoglio per tutte le avvocate e tutti gli avvocati baresi festeggiare oggi i venti colleghi che hanno raggiunto l'ambito traguardo dei 50 anni di professione – ha dichiarato la presidente dell'Ordine degli avvocati di Bari Serena Triggiani –. Con questa celebrazione ricordiamo alla cittadinanza il loro fulgido esempio ma anche l'importanza della figura imprescindibile e insopprimibile dell'avvocato, la sua funzione sociale, il suo essere nella vita l'ultimo baluardo di difesa dei diritti».

Tra i venti premiati figurano anche quattro avvocati bitontini: Michele Calamita, Giovanni Schettini, Nicola Loragno e Pietro Morea. «Un traguardo importante, quello del raggiungimento di mezzo secolo di professione - ha dichiarato il sindaco di Bitonto Francesco Paolo Ricci, presente ieri alla cerimonia -. Un momento in cui una vita intera spesa al servizio della Giustizia viene celebrato da noi tutti colleghi che ripercorriamo la carriera di questi maestri di vita. Come comunità dobbiamo molto a loro che hanno messo il proprio impegno al servizio di tutti».
  • Francesco Paolo Ricci
  • avvocato
Altri contenuti a tema
Morte Mons. D’Urso, il cordoglio del sindaco Ricci Morte Mons. D’Urso, il cordoglio del sindaco Ricci Il messaggio del primo cittadino rivolto a tutta la comunità bitontina
Inaugurata una "Teca" per il benessere psicologico e mentale della comunità Inaugurata una "Teca" per il benessere psicologico e mentale della comunità Il taglio del nastro, ieri, in piazza Castello a Bitonto
A Palazzo Gentile la giornata formativa su tutela dei minori e sostegno alle famiglie A Palazzo Gentile la giornata formativa su tutela dei minori e sostegno alle famiglie Organizzata dall'Ordine degli assistenti sociali della Puglia in collaborazione con il Comune di Bitonto
Daspo urbano, le precisazioni del sindaco Ricci Daspo urbano, le precisazioni del sindaco Ricci «Confermo la piena disponibilità ad avviare un confronto aperto e onesto» ha affermato il primo cittadino
Nuovo anno scolastico, il messaggio dell’Amministrazione Comunale Nuovo anno scolastico, il messaggio dell’Amministrazione Comunale Il sindaco Ricci e l’assessore alla Pubblica Istruzione parlano a tutto il mondo della scuola
Sanzioni e controlli sul territorio, il primo bilancio delle attività a Bitonto Sanzioni e controlli sul territorio, il primo bilancio delle attività a Bitonto Oggi si è riunito il Comitato per l'Ordine e la Sicurezza pubblica. I controlli saranno intensificati nelle prossime settimane
Il sindaco Ricci commemora Paolo Caprio Il sindaco Ricci commemora Paolo Caprio Ha partecipato alla messa in suffragio tenutasi ieri, 4 settembre, a distanza di un anno dal suo omicidio
ASD e C Laureati in Movimento, scambio culturale e sportivo con Svezia e Turchia ASD e C Laureati in Movimento, scambio culturale e sportivo con Svezia e Turchia In programma dal 5 all'11 settembre il progetto "Diversamente Inclusi"
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.