Terapia intensiva
Terapia intensiva
Cronaca

Superata la soglia dei 402 ricoverati per Covid in Puglia

Più di 40 mila gli attualmente positivi, il contagio continua a diffondersi

La Regione Puglia ha diffuso il bollettino Covid aggiornato alle ore 13:15 di mercoledì 5 gennaio 2022. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 6042681 test, dai quali sono emersi complessivamente 328360 casi di positività (il 5.43% del campione totale).

Il totale di casi positivi registrati nelle singole Province pugliesi dall'inizio dell'emergenza

116559 Area Metropolitana di Bari
56569 Provincia di Foggia
46733 Provincia di Taranto
43409 Provincia di Lecce
32969 Provincia Bat
28454 Provincia di Brindisi
1995 residenti fuori regione
672 provincia di residenza non nota

L'aggiornamento quotidiano sul numero dei guariti e dei deceduti in Puglia

279130 pazienti sono guariti (918 nelle ultime ore) mentre il bilancio dei decessi è stabile a 6993.

Gli attualmente positivi, la percentuale dei ricoverati e il numero di pazienti in terapia intensiva in Puglia

I casi attualmente positivi in Puglia sono quindi 41162 (4439 in più rispetto a ieri): 36353 in isolamento domiciliare, 402 i ricoverati in ospedale (32 in più rispetto a ieri) compresi i 38 che al momento occupano posti letto in terapia intensiva (2 in più rispetto a ieri).
L'incidenza delle ospedalizzazioni rispetto al totale degli attualmente positivi è pari allo 0.97%.
L'incidenza dei posti letto occupati in terapia intensiva Covid rispetto al totale dei positivi ricoverati è del 9.45%.

I dati relativi alle ultime 24 ore

I test registrati sul territorio regionale nelle ultime 24 ore sono stati 71121, dei quali 5514 (pari al 7.75%) hanno avuto riscontro positivo.
Il dettaglio:​
1850 Area Metropolitana di Bari
949 Provincia di Taranto
933 Provincia di Lecce
564 Provincia di Brindisi
554 Provincia di Foggia
535 Provincia Bat
103 casi di residenti fuori regione
26 casi di provincia in via di definizione

I decessi verificatisi nelle ultime ore

Non sono stati registrati decessi nelle ultime 24 ore.
Il computo totale dei positivi al Coronavirus morti in Puglia dall'inizio dell'emergenza è quindi stabile a 6993. Un decesso, attribuito erroneamente nel conteggio dei giorni scorsi, è stato sottratto.

La suddivisione dei decessi per Provincia

2279 Area Metropolitana di Bari
1512 Provincia di Foggia
1032 Provincia di Taranto
724 Provincia Bat
678 Provincia di Lecce
392 Provincia di Brindisi
336 di provincia di residenza non nota
40 residenti fuori Regione
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti

970 contenuti
Altri contenuti a tema
Resta stabile il dato dei ricoverati con Covid in Puglia Resta stabile il dato dei ricoverati con Covid in Puglia Nel Barese 461mila contagi da inizio pandemia
Covid Puglia, altri 16 morti nelle ultime ore Covid Puglia, altri 16 morti nelle ultime ore Stabile il dato dei ricoverati
Il Covid fa 19 vittime in poche ore in Puglia Il Covid fa 19 vittime in poche ore in Puglia Scende ancora il numero dei ricoverati
Giù il tasso di positività al Covid in Puglia Giù il tasso di positività al Covid in Puglia 752 nuovi casi registrati in queste ore
Covid, Bitonto respira. Casi quasi dimezzati in una settimana Covid, Bitonto respira. Casi quasi dimezzati in una settimana I nuovi dati ASL Bari confortano in vista della fine dell'estate
Covid, in Puglia costante calo degli attualmente positivi Covid, in Puglia costante calo degli attualmente positivi Nessun decesso registrato nelle ultime ore
Meno di 450 degenti con il Covid negli ospedali pugliesi Meno di 450 degenti con il Covid negli ospedali pugliesi Tasso di positività ai test superiore al 15% nelle ultime ore
Covid, 8870 morti in Puglia dall'inizio dell'emergenza Covid, 8870 morti in Puglia dall'inizio dell'emergenza Positivi attualmente sotto quota 50.000
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.