Il cane del povero agricoltore
Il cane del povero agricoltore
Cronaca

Rubano l'auto col cane all'interno, in lacrime l'anziano proprietario: «Riportatemelo era un figlio»

Il furto in un fondo nei pressi di Terlizzi. I ladri fuggiti su via Mariotto

Sono ore di angoscia e sofferenza per un anziano di Bitonto che ieri è stato vittima dei ladri mentre era al lavoro nel suo uliveto nei pressi di Terlizzi, assieme al suo fido amico a quattro zampe.
Alcuni malviventi, mentre l'uomo era intento nei lavori di potatura, si sono intrufolati nella vecchia Fiat Panda verde a bordo della quale raggiungeva il suo terreno e si sono dati alla fuga senza accorgersi che nel bagagliaio posteriore aperto dell'auto si era accucciato il cagnolino dell'agricoltore in attesa del suo padrone. Durante la fuga tra i campi il portellone del bagagliaio si è però chiuso, impedendo all'animale di poter saltare fuori e lasciandolo prigioniero dei ladri che si sono dileguati lungo la strada provinciale 108, che collega Terlizzi alle frazioni bitontine di Palombaio e Mariotto.

Da quel momento l'uomo è piombato nella disperazione. «Non smette di piangere un attimo – racconta chi gli è vicino in questo momento – quel cane per lui è come un figlio, è l'unica cosa che gli è rimasta». Per questo in tanti hanno preso a cuore la sua situazione, lanciando un appello ai ladri a contattare il numero 3274650709 per accordarsi su come poter fare riabbracciare all'anziano il suo fido compagno, garantendo a chiunque totale anonimato.

Un appello rivolto anche a quanti dovessero notare in zona una Panda verde, magari abbandonata in un fondo, per invitare eventuali passanti ad aprire il bagagliaio. Il rischio, infatti, è che l'animale, impaurito, non si sia fatto notare dai ladri e sia rimasto chiuso nell'auto, col rischio concreto di morire di sete e di fame nel giro di alcune ore. Anche se la speranza è che, quantomeno, il cane sia stato liberato senza subire violenze. Per questo alcune foto del cagnolino, simile a un volpino con un manto di colore marrone e nero, sono state diffuse, anche sui social, in modo da aiutare nelle ricerche.
3 fotoLe immagini del cane rubato al povero agricoltore
caneIl cane del povero agricoltorecane
  • Furti campagne Bitonto
  • Campagne Bitonto
  • terlizzi
Altri contenuti a tema
Presi mentre rubavano ortaggi a Bitonto forniscono nomi falsi alle Guardie Campestri Presi mentre rubavano ortaggi a Bitonto forniscono nomi falsi alle Guardie Campestri Sono stati fermati e consegnati alla Polizia che li ha identificati
Da Bitonto a Capurso per rubare olive: arrestati in 3 Da Bitonto a Capurso per rubare olive: arrestati in 3 Sono stati sorpresi e inseguiti dai Carabinieri e poi posti ai domiciliari
Furti in campagna: Bitonto e Palo le città più colpite Furti in campagna: Bitonto e Palo le città più colpite Coldiretti annuncia ronde notturne e diurne: «Clima da far west»
Una discarica davanti allo stadio di Bitonto. Il Pd: «Puliremo, ma serve l'aiuto di tutti» Una discarica davanti allo stadio di Bitonto. Il Pd: «Puliremo, ma serve l'aiuto di tutti» La sezione locale del partito chiede «maggiore impegno nel rispetto delle regole e nella lotta agli sporcaccioni»
Folla di artisti e musicisti nella seconda serata del Sovereto Festival 2019 a Terlizzi Folla di artisti e musicisti nella seconda serata del Sovereto Festival 2019 a Terlizzi Intervista al Sindaco Gemmato e ai protagonisti della prima serata
I battiporta dell'ingresso del Comune di Bitonto sono stati rubati I battiporta dell'ingresso del Comune di Bitonto sono stati rubati Spariti dopo Natale. Bonasia (ID): «Esposta denuncia in commissariato». Rubato anche rubinetto della fontana del Maria Cristina
Ladro di cipolle fermato dalle Guardie Campestri Ladro di cipolle fermato dalle Guardie Campestri Note per la loro dolcezza, gli sono risultate amare. È stato consegnato ai Carabinieri
Furto di ciliege a Bitonto: preso un ladro di Altamura che aveva devastato un campo Furto di ciliege a Bitonto: preso un ladro di Altamura che aveva devastato un campo La Vigile Rurale sventa un altro furto in contrada Lama Carbone: il malvivente è stato identificato
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.