Rifiuti abbandonati in periferia
Rifiuti abbandonati in periferia
Territorio e Ambiente

Comune e Sanb rispondono a Cia Puglia: «Nessun disinteresse per le nostre campagne»

La nota congiunta dell'Assessorato all'Ambiente e della Sanb

Nessun disinteresse alle condizioni e alla salute delle campagne e degli oliveti può essere addebitato all'Amministrazione comunale e alla società di gestione della raccolta rifiuti. Lo ribadiscono l'Assessorato all'Ambiente e la Sanb, che rispondono all'allarme lanciato qualche giorno fa dal presidente della Confederazione Italiana Agricoltori (CIA) a proposito degli abbandoni di rifiuti negli oliveti con la seguente nota.

«Lo sfogo del rappresentante della CIA, dettato dalla sua notoria e condivisibile attenzione al prezioso patrimonio olivicolo del nostro territorio, contiene affermazioni oggettivamente errate nei contenuti e nei presupposti e rischia di fuorviare la percezione degli stessi operatori - riporta la nota ufficiale -. Dal mese di giugno a oggi, infatti, sono stati effettuati, ben oltre le previsioni del piano economico finanziario, più di 50 interventi di bonifica su strade e siti extraurbani. Comune di Bitonto e Sanb, in collaborazione con la Polizia locale, sono impegnati in attività di vigilanza e repressione sul territorio, nei limiti di compatibilità delle risorse a disposizione e con il ripetuto coinvolgimento anche delle locali associazioni di volontariato e protezione civile».

«Come lo stesso presidente CIA ben sa, presidiare tutto il territorio urbano ed extraurbano è un compito immane. Lo è nell'agro di Bitonto al pari di qualsiasi altro centro del territorio regionale e nazionale - proseguono -. Soprattutto non va sottaciuto che gli scarichi abusivi ai quali si fa riferimento riguardano aree di proprietà privata, sulle quali gli operatori Sanb non possono intervenire: in questi terreni spetta a ciascun proprietario provvedere ad adeguati sistemi di vigilanza e alla bonifica in caso di necessità».

«Rispetto a tale contesto più generale – aree pubbliche sulle quali è possibile intervenire direttamente e aree private affidate in prima istanza alla cura e alla responsabilità dei privati – Comune e Sanb possono puntare, ma lo si sta già facendo, su campagne di comunicazione e sensibilizzazione mirate alla dissuasione e all'educazione dei cittadini, alle quali affiancare con una serie di iniziative diversificate, che culmineranno entro la fine dell'anno in una grande marcia per l'ambiente, chiamando alla mobilitazione e al coinvolgimento attivo tutti i cittadini rispettosi delle regole e dell'ambiente per invocare la salvaguardia dei nostri territori e delle nostre campagne contro ogni scempio»
, conclude la nota.
  • Campagne Bitonto
  • SANB
  • CIA Puglia
Altri contenuti a tema
Cartelle esattoriali dai Consorzi agli agricoltori, CIA Puglia: «Vanno annullate!» Cartelle esattoriali dai Consorzi agli agricoltori, CIA Puglia: «Vanno annullate!» Centinaia di avvisi già recapitati, ma secondo l'associazione senza servizi nessun pagamento è dovuto
Olio EVO di Puglia, a Bitonto i risultati del progetto Certo Olio EVO di Puglia, a Bitonto i risultati del progetto Certo Venerdì 14 giugno l’evento nella sede Finoliva, prima strada Viale Prof. Giuseppe Lazzati
A Bitonto l’Incontro tecnico di armonizzazione per i capi panel e i vice-capi panel professionali A Bitonto l’Incontro tecnico di armonizzazione per i capi panel e i vice-capi panel professionali Sicolo: «Con La Pietra stiamo lavorando per valorizzare al massimo eccellenza pugliese e italiana»
La denuncia di Sicolo (CIA Puglia): «Il Governo non oscuri Granaio Italia dal D.L. Agricoltura» La denuncia di Sicolo (CIA Puglia): «Il Governo non oscuri Granaio Italia dal D.L. Agricoltura» Una decisione che andrebbe contro gli interessi di cerealicoltori e consumatori
Siccità, l'appello di Sicolo: «Si dia avvio alla stagione irrigua» Siccità, l'appello di Sicolo: «Si dia avvio alla stagione irrigua» Dalla CIA Puglia la richiesta di potenziare il riuso delle acque reflue, sperimentare la soluzione dissalatori, nuove infrastrutture
Pappagallini verdi: carini ma voraci. Danni alle coltivazioni a Bitonto Pappagallini verdi: carini ma voraci. Danni alle coltivazioni a Bitonto Presi di mira soprattutto mandorli e fichi. L’allarme di CIA Levante: “La Regione Puglia adotti e dia il via a un vasto piano di contenimento”
'La terra in classe. Differenziati!', il protocollo d'intesa tra la SANB e gli Istituti scolastici 'La terra in classe. Differenziati!', il protocollo d'intesa tra la SANB e gli Istituti scolastici Gli studenti sono invitati anche a realizzare uno spot entro il 30 aprile
Settimana Santa, le variazioni ai servizi di raccolta porta a porta per il centro storico Settimana Santa, le variazioni ai servizi di raccolta porta a porta per il centro storico Le variazioni temporanee sono previste nei giorni 28-29-30-31 marzo e 1° aprile 2024
© 2001-2024 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.