La sede della Lega Salvini
La sede della Lega Salvini
Politica

Lega Salvini Bitonto: «Sbloccate l’ufficio urbanistico!»

I sostenitori del leader padano chiedono al sindaco di aumentare la pianta organica

«Ci raccontano che l'Ufficio Urbanistico del Comune di Bitonto ha un numero di pratiche così alto e che non riesce, quindi, a smaltire a tal punto da bloccare la possibilità operativa delle imprese edili cittadine». È la denuncia che arriva dalla sezione di Bitonto della Lega Salvini Premier che ha chiesto il sindaco, Michele Abbaticchio, di aumentare il numero di dipendenti impiegati.

«La situazione – spiegano i leghisti bitontini - sarebbe addebitabile non certo all'incapacità di quanti operano in modo ossequioso in quell'Ufficio, ma per l'inadeguatezza della pianta organica: mancano tecnici e dipendenti ed il numero di professionisti impegnati – al netto delle ferie, delle malattie e dei permessi – non è assolutamente adeguato alle esigenze di una Comunità di quasi 60mila abitanti. Chapeau Sig. Sindaco! Complimenti! Il sottodimensionamento è certamente un collo di bottiglia per l'auspicato aumento dell'offerta occupazionale. Le imprese edili potrebbero aumentare le loro maestranze se solo quell'ufficio, intasato, potesse sbrigare in tempi più celeri le pratiche presentate. Un collo di bottiglia che diventa un nodo vero e proprio se si considera che il Governo ha da tempo (e non da ieri) messo in campo misure per il rilancio economico, soprattutto nel settore edilizio: EcoBonus e SismaBonus, in scadenza a giugno 2022!».

«Chiediamo all'Amministrazione cittadina un immediato intervento – è la richiesta dei salviniani - per adeguare la pianta organica dell'Ufficio Urbanistico alle esigenze dettate anche dalle misure citate e messe in campo dal Governo. Misure che si rivelerebbero inutili se il Settore Urbanistico di tutti i Comuni italiani fossero inadeguati in termini di pianta organica, come quello di Bitonto. Un ufficio, insomma, che necessita di essere rinforzato con nuovi tecnici. Auspichiamo, anche su questa problematica, un tavolo di confronto e rammentiamo che sbloccare un maggior numero di pratiche che giacciono nei cassetti dell'Ufficio Urbanistico significa anche dare occupazione a quanti oggi sono senza lavoro o patiscono le sofferenze imposte dalla crisi economica, anche a causa di questa pandemia».
  • Lega-Salvini premier
Altri contenuti a tema
Nuovi fondi per le scuole di Bitonto: la soddisfazione della Lega-Salvini Premier Nuovi fondi per le scuole di Bitonto: la soddisfazione della Lega-Salvini Premier La nota del Sottosegretario Sasso e della locale sezione
TARI, la Lega Salvini Premier Bitonto chiede chiarezza TARI, la Lega Salvini Premier Bitonto chiede chiarezza Sotto accusa anche l'operato della SANB
Bar incendiato in piazza Marena, la Lega Bitonto a sostegno delle titolari Bar incendiato in piazza Marena, la Lega Bitonto a sostegno delle titolari Manifestazione domani, 16 luglio, alle 18.30
Secondo casello autostrada, la Lega Bitonto: «Da Abbaticchio pochi fatti, molti proclami» Secondo casello autostrada, la Lega Bitonto: «Da Abbaticchio pochi fatti, molti proclami» Una nota mette in evidenza lo stallo del progetto di sovrappasso sulla strada provinciale 231
Lega Bitonto: «Intervenire sull'impianto di condizionamento nell'hub vaccinale» Lega Bitonto: «Intervenire sull'impianto di condizionamento nell'hub vaccinale» Riflettori puntati sulle alte temperature e le condizioni disagevoli di lavoro all'interno della scuola "Rutigliano"
Fondi regionali per le strade, interviene la Lega Salvini Premier di Bitonto Fondi regionali per le strade, interviene la Lega Salvini Premier di Bitonto Una nota per rimarcare la necessità di intervenire anche su Palombaio e Mariotto
La Lega Bitonto contro il Sindaco sugli incendi di piazza Marena La Lega Bitonto contro il Sindaco sugli incendi di piazza Marena Dalla segreteria: «Siamo allo scaricabarile "abbaticchiano"»
1 Bar incendiato due volte, le titolari: «Mai aiutate dal Comune nonostante le promesse» Bar incendiato due volte, le titolari: «Mai aiutate dal Comune nonostante le promesse» Il Sindaco: «Si scelse di attendere la chiusura dell'inchiesta, meritano delle scuse»
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.