olio extravergine
olio extravergine
Territorio e Ambiente

L'olio Cima di Bitonto nel 'Paniere' del Parco dell'Alta Murgia

Il progetto dell'ente gestore dell'area verde per valorizzare le produzioni tipiche del territorio

C'è anche l'olio extra vergine d'oliva Cima di Bitonto tra i prodotti inseriti nel Paniere del Parco dell'Alta Murgia, il progetto, impostato come processo condiviso, con cui il Parco Nazionale dell'Alta Murgia intende far conoscere ed apprezzare le produzioni tipiche del territorio e avviare contemporaneamente un processo di partecipazione e formazione con i territori sul tema delle "Cooperative di Comunità".

Attraverso questa azione il Parco intende supportare la selezione di gruppi formali ed informali interessati a prendere parte al percorso informativo/formativo – insieme a Legacoop Puglia - per creare cooperative di comunità intorno ai prodotti di eccellenza dei comuni.
La cooperativa di comunità, che vede le migliori pratiche nazionali nate in Puglia, si configura infatti come lo strumento più idoneo a dare risalto alle eccellenze del territorio e contemporaneamente a creare le condizioni per innestare processi di imprenditorialità e di sviluppo locale.

L'ambizioso percorso prevede più fasi:
1. Assistenza tecnica ai comuni del parco per aderire al progetto e selezionare gruppi formali e informali interessati al percorso formativo e di selezione di idee progettuali.
2. Organizzazione n° 2 giornate formative in collaborazione con Legacoop Puglia sulle cooperative di comunità: cosa sono, come nascono, strumenti e buone pratiche. Le due giornate di formazione si terranno ad Altamura presso Palazzo Baldassarre venerdì 12 aprile 2019 dalle 15.30 alle 19.00 e sabato 13 aprile dalle 10.00 alle 13.30.
3. Verifica e sezione delle idee progettuali sostenibili da parte di una commissione di esperti.

Per tutti i comuni del Parco Nazionale dell'Alta Murgia la scadenza per raccogliere ulteriori adesioni è stata prorogata al 5 aprile 2019.
Il progetto partecipato Paniere del Parco dell'Alta Murgia è partito a gennaio 2019, è attuato con l'assistenza tecnica di CoopCulture, la collaborazione di Legacoop Puglia e prevederà nuove azioni nel corso dei mesi successivi in collaborazione con la Condotta Slow Food delle Murge.

  • olio extra vergine d'oliva
  • Oleificio Cooperativo Cima di Bitonto
  • Parco Alta Murgia
Altri contenuti a tema
Aprono domani a Bitonto le mostre dedicate all'olio di Olea Aprono domani a Bitonto le mostre dedicate all'olio di Olea L'oleificio Cima di Bitonto si trasforma in un museo di arte contemporanea. Esposizioni anche al Torrione Angioino
A Bitonto quattro mostre su olio e artigianato dal 19 settembre A Bitonto quattro mostre su olio e artigianato dal 19 settembre Al via Ole@Art, Ole@Ceramic,Ole@Streetart e la temporanea “L'olio insegna”
Vacanze alternative? Ecco il campo di volontariato naturalistico sul Parco dell'Alta Murgia Vacanze alternative? Ecco il campo di volontariato naturalistico sul Parco dell'Alta Murgia Tre giorni per affinare lo spirito di adattamento e concentrarsi su natura e impegno civico nei territori di Bitonto, Ruvo e Corato
Il Parco dell'Alta Murgia riparta dalla sua natura Il Parco dell'Alta Murgia riparta dalla sua natura Il commento della Sen. Assuntela Messina
«Un italiano alla guida del Consiglio Oleicolo Internazionale» «Un italiano alla guida del Consiglio Oleicolo Internazionale» La filiera olivicola italiana scrive ai ministri Moavero e Centinaio per garantire qualità e salute ai consumatori
La denuncia di Italia Olivicola sul Consiglio Oleicolo Internazionale: «La Mogherini boicotta l'Italia» La denuncia di Italia Olivicola sul Consiglio Oleicolo Internazionale: «La Mogherini boicotta l'Italia» La rappresentante UE, dopo l'ok all'olio tunisino senza regole, vota per tunisini e spagnoli alla guida dell'importante organo di controllo
Consiglio Oleicolo Internazionale, Italia compatta in difesa dell’extravergine Consiglio Oleicolo Internazionale, Italia compatta in difesa dell’extravergine Panel test, nuovi parametri di classificazione ed estensione della registrazione telematica i punti fermi. Martedì intanto tavola rotonda a Roma sulla nuova PAC
Accordo Italia-Giordania per tutelare qualità e tracciabilità dell'olio EVO Accordo Italia-Giordania per tutelare qualità e tracciabilità dell'olio EVO Sottoscritta da Italia Olivicola la partnership con in produttori guidati dal Ministero dell'Agricoltura giordano
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.