Lincendio dello stabilimento di Palo
Lincendio dello stabilimento di Palo
Territorio e Ambiente

Incendio Palo del Colle: stop a Bitonto alla raccolta di carta, plastica e vetro

Lo stabilimento era quello di conferimento comunale. Abbaticchio: «In corso analisi per determinare danno ambientale»

Un grave danno ambientale e un enorme danno economico. Si configura essenzialmente in questi due preoccupanti aspetti il violento incendio che ieri ha distrutto la EcoGreen Planet, stabilimento situato formalmente in territorio di Palo del Colle ma diviso dal territorio di Bitonto solo dalla Statale 96 che in quel punto rappresenta il confine comunale tra le due città. Oltre alla grande quantità di particelle tossiche disperse nell'aria e depositate sui campi coltivati nel raggio di diversi chilometri, lo stabilimento andato a fuoco era anche quello definito nel piano dei rifiuti regionali per accogliere i conferimenti di carta, plastica e vetro del comune di Bitonto.

La notizia, annunciata in anteprima ieri da BitontoViva, è stata confermata oggi anche dal sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, che ha ammesso di come, quelle in corso, siano «ore frenetiche. L'impianto coinvolto nell'incendio ci impedisce di raccogliere e conferire per le prossime ore carta, vetro e plastica. La Regione Puglia sta cercando altre soluzioni da ieri, noi abbiamo fornito tutti i dati necessari immediatamente».
Ma è ovviamente il danno ambientale quello che, al momento, tiene maggiormente in apprensione gli amministratori delle comunità coinvolte. «Da ieri – ha confermato il primo cittadino di Bitonto - ci stiamo sentendo con Arpa (l'Agenzia Regionale per la Prevenzione e la protezione Ambientale, n.d.r) per controllare se e quanti effetti inquinanti le comunità di Bitonto, Palo e altri territori limitrofi possano aver subito a seguito di un incendio (di dimensioni mai viste prima da queste parti) dell'impianto di trattamento rifiuti. Sono state installate diverse centraline per il controllo dell'aria su alcuni edifici pubblici e tra qualche giorno avremo il responso finale. Nonostante alcune prime rassicurazioni, vista la lontananza dello stabilimento incendiato, abbiamo comunque espresso necessità di acquisire certificazione probante».
  • Rifiuti Bitonto
  • Michele Abbaticchio
  • Palo del colle
Altri contenuti a tema
"Pranzo in sospeso": buona l'adesione delle attività commerciali di Bitonto "Pranzo in sospeso": buona l'adesione delle attività commerciali di Bitonto Abbaticchio: «Una carezza di Natale in un sistema pubblico che abbiamo avviato da anni»
Dopo la sparatoria, Abbaticchio ed i sindaci dell'Area Metropolitana al Demodè Dopo la sparatoria, Abbaticchio ed i sindaci dell'Area Metropolitana al Demodè Flash Mob voluto dai gestori dei locali notturni
Avviso Pubblico, Abbaticchio preoccupato dopo il tentato omicidio di Modugno Avviso Pubblico, Abbaticchio preoccupato dopo il tentato omicidio di Modugno Il primo cittadino: «Ritorno triste a cultura delle mafie»
Il sindaco di Bitonto tra coloro i quali chiedono più fondi per il Sud Il sindaco di Bitonto tra coloro i quali chiedono più fondi per il Sud Ieri l'incontro con il Ministro Colao per parlare di PNRR
Criminalità, Michele Abbaticchio risponde al Network Viva Criminalità, Michele Abbaticchio risponde al Network Viva L'intervista realizzata al margine del Festival per la Legalità di Terlizzi è attualissima. Noi ve la proponiamo
Sciopero nazionale settore rifiuti: possibili disagi anche a Bitonto Sciopero nazionale settore rifiuti: possibili disagi anche a Bitonto Gli inviti della SANB all'utenza
ACAB, scritte ingiuriose contro le forze dell'ordine a Bitonto ACAB, scritte ingiuriose contro le forze dell'ordine a Bitonto Abbaticchio: «Sporgeremo denuncia contro ignoti»
Indagini lampo per il tentato omicidio ad un operaio: fermato un 29enne Indagini lampo per il tentato omicidio ad un operaio: fermato un 29enne Si tratta di Giuseppe Incantalupo. I due si conoscevano di vista, avrebbe sparato per futili motivi
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.