Lincendio dello stabilimento di Palo
Lincendio dello stabilimento di Palo
Territorio e Ambiente

Incendio Palo del Colle: stop a Bitonto alla raccolta di carta, plastica e vetro

Lo stabilimento era quello di conferimento comunale. Abbaticchio: «In corso analisi per determinare danno ambientale»

Elezioni Regionali 2020
Un grave danno ambientale e un enorme danno economico. Si configura essenzialmente in questi due preoccupanti aspetti il violento incendio che ieri ha distrutto la EcoGreen Planet, stabilimento situato formalmente in territorio di Palo del Colle ma diviso dal territorio di Bitonto solo dalla Statale 96 che in quel punto rappresenta il confine comunale tra le due città. Oltre alla grande quantità di particelle tossiche disperse nell'aria e depositate sui campi coltivati nel raggio di diversi chilometri, lo stabilimento andato a fuoco era anche quello definito nel piano dei rifiuti regionali per accogliere i conferimenti di carta, plastica e vetro del comune di Bitonto.

La notizia, annunciata in anteprima ieri da BitontoViva, è stata confermata oggi anche dal sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, che ha ammesso di come, quelle in corso, siano «ore frenetiche. L'impianto coinvolto nell'incendio ci impedisce di raccogliere e conferire per le prossime ore carta, vetro e plastica. La Regione Puglia sta cercando altre soluzioni da ieri, noi abbiamo fornito tutti i dati necessari immediatamente».
Ma è ovviamente il danno ambientale quello che, al momento, tiene maggiormente in apprensione gli amministratori delle comunità coinvolte. «Da ieri – ha confermato il primo cittadino di Bitonto - ci stiamo sentendo con Arpa (l'Agenzia Regionale per la Prevenzione e la protezione Ambientale, n.d.r) per controllare se e quanti effetti inquinanti le comunità di Bitonto, Palo e altri territori limitrofi possano aver subito a seguito di un incendio (di dimensioni mai viste prima da queste parti) dell'impianto di trattamento rifiuti. Sono state installate diverse centraline per il controllo dell'aria su alcuni edifici pubblici e tra qualche giorno avremo il responso finale. Nonostante alcune prime rassicurazioni, vista la lontananza dello stabilimento incendiato, abbiamo comunque espresso necessità di acquisire certificazione probante».
  • Rifiuti Bitonto
  • Michele Abbaticchio
  • Palo del colle
Altri contenuti a tema
Nel centro storico di Bitonto un polo di aggregazione giovanile Nel centro storico di Bitonto un polo di aggregazione giovanile Sarà ospitato nei locali a piano terra della Biblioteca Comunale a Palazzo Rogadeo
In volo notturno su Bitonto illuminata a led In volo notturno su Bitonto illuminata a led Il video emozionante di Francesco Marinelli incorona la fine dei lavori di restyling illuminotecnico
Riapre al pubblico a Bitonto il parco di Villa Sylos Riapre al pubblico a Bitonto il parco di Villa Sylos L'area verde, dedicata ad Angelo Vassallo, sarà aperto anche di domenica
Abbaticchio: «Non lascerò Bitonto per le regionali» Abbaticchio: «Non lascerò Bitonto per le regionali» Smentite le voci sulle dimissioni: «Porterò a termine il mio impegno per dare alla luce le opere della Bitonto 2020»
Raccolta rifiuti: il comune di Bitonto in tribunale per la Sanb Raccolta rifiuti: il comune di Bitonto in tribunale per la Sanb Un'azienda privata contesta l'assegnazione della gestione unitaria alla neonata società pubblica
Più aule per il Liceo Classico di Bitonto: il Comune cede gli spazi necessari Più aule per il Liceo Classico di Bitonto: il Comune cede gli spazi necessari Approvata in consiglio la convenzione con la Città Metropolitana per l'utilizzo degli ambienti dell'ex convento di Santa Teresa
Guasti pubblica illuminazione a Bitonto: ecco chi chiamare Guasti pubblica illuminazione a Bitonto: ecco chi chiamare Riparazioni entro massimo due giorni. Intanto, completata la sostituzione delle luci nella zona antica
1 Urina sulla vetrina di un locale di Bitonto, Natilla e Scauro: «Siamo con voi, ma l'amministrazione dov'è?» Urina sulla vetrina di un locale di Bitonto, Natilla e Scauro: «Siamo con voi, ma l'amministrazione dov'è?» Mangini: «Già intervenuti al mattino seguente con la Polizia Locale. Dall'opposizione solo politica da fumetto»
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.