La riproduzione della cella
La riproduzione della cella
null

Inaugurata ieri a Bitonto la riproduzione della cella di Padre Pio

Le immagini della benedizione della stanza del frate con le stimmate, visitabile fino al 28 settembre

È stata aperta per la prima volta al pubblico, ieri a Bitonto, la riproduzione della Cella di Padre Pio da Pietrelcina, realizzata dai volontari dell'associazione "I miracoli dell'Amicizia". Si tratta di una ricostruzione fedele della stanza in cui il frate con le stimmate ha vissuto e pregato per anni nel Monastero di Santa Maria delle Grazie, a San Giovanni Rotondo.
La cella, realizzata all'interno della sede dell'associazione, in via San Giorgio 7, nel centro storico, è stata benedetta ieri in una cerimonia che ha attirato fedeli e devoti di Padre Pio.

«L'associazione "I miracoli dell'amicizia" – spiegano i volontari - vuole, così, ricordare il 50esimo anniversario del transito ed il 100esimo del dono delle stimmate del nostro amato Santo».
Quanti non abbiano potuto assistere alla benedizione della cella, potranno comunque visitarla tutti i giorni, fino al 28 settembre, dalle 18.30 alle 20.30, gratuitamente e senza prenotazione.

L'associazione ha anche preparato una postazione per raccogliere fondi da destinare alle famiglie bisognose con a carico congiunti affetti da patologie oncologiche. L'evento organizzato dall'associazione si concluderà il 30 con la sacra rappresentazione "Padre Pio: Il crocifisso" nel cortile dell'episcopio della cattedrale di Bitonto con il patrocinio del comune.
  • Chiesa di San Giorgio Martire Bitonto
Altri contenuti a tema
Beni culturali: 800mila euro a Bitonto per lavori nelle chiese di San Gaetano e San Giorgio Martire Beni culturali: 800mila euro a Bitonto per lavori nelle chiese di San Gaetano e San Giorgio Martire Gli interventi finanziati per la verifica e la prevenzione del rischio sismico
© 2001-2018 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.