La
La "benedizione" del padre all'Hospice di Bitonto
Vita di città

Il figlio si sposa. Lui vuole incontrarlo con sua moglie all'Hospice di Bitonto

Storia commovente resa pubblica dall'Opera Santi Medici

Il figlio si sposa, ma la malattia lo obbliga nell'Hospice "Aurelio Marena" della Fondazione Santi Medici. Ed allora lui non si perde d'animo e chiede, con un permesso speciale, che suo figlio e la sua sposa gli facciano visita, per benedire quella unione.
Una storia commovente che ha fatto il giro del web e che è paradigma di attaccamento ai valori della famiglia, di amore verso un figlio e resistenza strenua alla malattia. Questo il comunicato apparso anche sui social network, con cui la Fondazione Opera Santi Medici ha raccontato l'accaduto. I nomi non sono importanti, quel che conta è il meraviglioso inno alla vita che ne emerge dallo scatto di Giuseppe Savino.

«Grandissima emozione vissuta ieri nel nostro Hospice Aurelio Marena Bitonto -Fondazione Opera Santi Medici .
L'amore di un papà che vive la sua malattia con grande attenzione per suo figlio e la sua sposa: "Non rimandate il matrimonio. Siate felici. Io lo sarò nel vedervi".
E così, dopo la celebrazione, l'amore dei due sposi è stato consacrato ai piedi di questo letto di dolore dove ha ricevuto la benedizione più bella e più vera perché bagnata dall'emozione di un padre che ha visto coronare il sogno di vedere il suo figliolo pronto per l'avventura della famiglia.
Grazie a questa speciale famiglia per aver voluto condividere con la nostra equipe questo momento di grande e vera gioia.
Augurissimi agli sposi. La testimonianza di questo grande amore illumini per sempre la loro vita famigliare».
  • Hospice Aurelio Marena
  • Opera Santi Medici Bitonto
Altri contenuti a tema
Fondazione Santi Medici: cinque anni al servizio del “bene comune” Fondazione Santi Medici: cinque anni al servizio del “bene comune” Due giorni fa l'ultima riunione del CdA per fare un bilancio a conclusione del mandato. Nei prossimi giorni Mons. Satriano procederà con le nuove nomine
Oronzo non c'è più: il nostro grazie per il suo esempio Oronzo non c'è più: il nostro grazie per il suo esempio Deceduto l'uomo che dall'Hospice di Bitonto volle salutare suo figlio e la sua sposa
A Bitonto e Palombaio arrivano i “WEL.COM.E. Lab – Laboratori di Welfare di/per Comunità educanti”, A Bitonto e Palombaio arrivano i “WEL.COM.E. Lab – Laboratori di Welfare di/per Comunità educanti”, Spazi nella Fondazione Opera Santi Medici Cosma e Damiano e nell’oratorio "San Gaspare" nella frazione di Palombaio.
Il fine vita in Hospice, don Piccinonna: «Qui l'umanità vince il dolore» Il fine vita in Hospice, don Piccinonna: «Qui l'umanità vince il dolore» Il presidente della Fondazione Ss Medici interviene nel documento della CEI: «Fondamentale non sentirsi soli»
A Bitonto il quinto raduno nazionale delle “Città del sollievo” A Bitonto il quinto raduno nazionale delle “Città del sollievo” Sabato 5 e domenica 6 ottobre focus sulla “cultura del sollievo” per malati e famiglie
Pazienti tra le formiche nell'ospedale di Bitonto Pazienti tra le formiche nell'ospedale di Bitonto In un video gli insetti padroni della sala d'attesa di Radiologia. La politica locale protesta contro la Regione
Alla direttrice dell’Hospice A. Marena di Bitonto Anna Cannone il Nicolino d’Oro 2018 Alla direttrice dell’Hospice A. Marena di Bitonto Anna Cannone il Nicolino d’Oro 2018 Il premio le è stato conferito questa mattina presso il comune di Bari
Fine vita e cure palliative: domani giornata di approfondimento all’Università di Bari organizzata dall’Hospice Aurelio Marena Fine vita e cure palliative: domani giornata di approfondimento all’Università di Bari organizzata dall’Hospice Aurelio Marena Riflettori accesi sulla legge sul Biotestamento
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.