Don Vito Piccinonna. <span>Foto Anna Verriello</span>
Don Vito Piccinonna. Foto Anna Verriello
Vita di città

Il fine vita in Hospice, don Piccinonna: «Qui l'umanità vince il dolore»

Il presidente della Fondazione Ss Medici interviene nel documento della CEI: «Fondamentale non sentirsi soli»

Una risposta di umanità e vicinanza in un momento in cui si è alla disperata e rabbiosa ricerca di senso. È questo, secondo il presidente della Fondazione Ss Medici di Bitonto, don Vito Piccinonna, uno dei compiti principali delle strutture che accolgono i pazienti che si avvicinano al termine della loro esistenza terrena. Lo ha detto durante la presentazione del documento della CEI (Conferenza Episcopale Italiana) "Alla sera della vita. Riflessioni sulla fase terminale della vita terrena", sottolineando l'importanza e l'essenzialità dell'accompagnamento al fine vita. Un'esperienza, quella di don Vito, doppiamente significativa perchè oltre a essere il rettore della Basilica dei Santi Medici e di tutte le attività ad essa connessa, è anche presidente della Fondazione che ha dato vita all'Hospice Aurelio Marena di Bitonto.

Attivo ormai da 13 anni, l'Hospice Aurelio Marena, accoglie 30 malati e altri ancora vengono seguiti in assistenza domiciliare. «Quando la malattia irrompe nella vita – spiega don Vito - si scopre drammaticamente di non bastare a se stessi e inizia un cammino alla ricerca delle risorse con cui si vorrebbe fronteggiare un evento inatteso. È fondamentale per il malato e per i familiari non sentirsi soli».

Senza distinzioni tra cattolici e non «la dimensione trascendente è essenziale e costitutiva in tutti gli ospiti, perché appartiene alla persona umana nella quale, fragile e disarmata si fa strada una domanda di senso. Dobbiamo essere come una comunità sanante, ascoltando domande, inquietudini e anche tutta la rabbia che la persona sperimenta in quel momento, evitando atteggiamenti sbrigativi e retorici», ammonisce don Vito.

"«Per tutti noi – dice ancora – è sempre una carezza sapere che le tante famiglie che hanno perso un loro caro in hospice ricordano questa realtà anzitutto per l'amorevolezza con cui questa persona ha vissuto l'ultimo periodo della sua esistenza terrena».
«Solo un lavoro sinergico – conclude il rettore della Basilica - e condotto con grande umanità può essere una risposta adeguata alle persone giunte alla fine della vita terrena».
  • Fondazione Santi Medici
  • Santi Medici Bitonto
  • don Vito Piccinonna
  • Hospice Aurelio Marena
Altri contenuti a tema
Niente processione Santi Medici: il sindaco di Bitonto difende la scelta della Diocesi Niente processione Santi Medici: il sindaco di Bitonto difende la scelta della Diocesi Abbaticchio pubblica una foto del 2019: «In una tale situazione nessuno potrebbe dirsi rispettoso delle norme»
Oronzo non c'è più: il nostro grazie per il suo esempio Oronzo non c'è più: il nostro grazie per il suo esempio Deceduto l'uomo che dall'Hospice di Bitonto volle salutare suo figlio e la sua sposa
Il figlio si sposa. Lui vuole incontrarlo con sua moglie all'Hospice di Bitonto Il figlio si sposa. Lui vuole incontrarlo con sua moglie all'Hospice di Bitonto Storia commovente resa pubblica dall'Opera Santi Medici
Approvato il bilancio sociale 2020 della Fondazione "Opera Santi Medici Cosma e Damiano Bitonto ONLUS" Approvato il bilancio sociale 2020 della Fondazione "Opera Santi Medici Cosma e Damiano Bitonto ONLUS" Tante le iniziative messe in essere anche durante un anno segnato dalla pandemia
Attivo il nuovo sportello della Caritas 'Riprendi_Te' Attivo il nuovo sportello della Caritas 'Riprendi_Te' Sportello fisso dedicato all'ascolto e all'orientamento dei soggetti lupopatici
La Fiera dei Santi Medici quest'anno si farà La Fiera dei Santi Medici quest'anno si farà Ieri l'incontro con Casambulanti al Comune di Bitonto
Pacchi alimentari per i poveri alla Caritas di don Vito Piccinonna dall'associazione Lilly Colucci Pacchi alimentari per i poveri alla Caritas di don Vito Piccinonna dall'associazione Lilly Colucci Il rettore della Basilica dei Ss Medici di Bitonto grato ai volontari per la donazione: «Testimonianza di comunità solidale»
Don Vito Piccinonna: «Un pensiero agli ammalati non solo oggi» Don Vito Piccinonna: «Un pensiero agli ammalati non solo oggi» L'appello del rettore della Basilica dei Ss Medici di Bitonto: «Non si ritrovino mai soli: sarebbe peggio della malattia»
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.