Don Vito Piccinonna con i Santi Medici
Don Vito Piccinonna con i Santi Medici
Religioni

Da Palombaio a vescovo di Rieti. L'abbraccio della comunità a don Vito Piccinonna

Da sempre in prima linea nella difesa dei più deboli, ha diretto per nove anni la Caritas diocesana

Sono state tantissime le personalità che hanno accolto con gioia la nomina di don Vito Piccinonna a vescovo della diocesi di Rieti. Dopo aver ricoperto l'incarico di parroco rettore della basilica dei Santi Medici di Bitonto per sette anni, il sacerdote bitontino si prepara a raggiungere il Lazio e ad accettare l'incarico che gli è stato proposto da papa Francesco.

Da sempre in prima linea nella difesa dei più deboli e dei più poveri, il prete originario di Palombaio ha diretto per nove anni la Caritas diocesana di Bari-Bitonto ed è stato assistente nazionale dei giovani dell'Azione Cattolica italiana dal 2008 al 2013. Ma l'esperienza più significativa e impegnativa del suo percorso l'ha vissuta, senza dubbio, al santuario dei Santi Medici di Bitonto, dopo aver succeduto mons. Francesco Savino, oggi vescovo di Cassano allo Jonio.

«Ho conosciuto don Vito per strada mentre aiutava gli ultimi, i malati, gli anziani, i "dimenticati" dalla nostra società, sempre pronto a sostenere chi viveva un momento di difficoltà materiale o immateriale - ha dichiarato Domenico De Santis, vice capo di gabinetto del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano -. Ha guidato con saggezza la Caritas in momenti molto difficili per la nostra comunità soprattutto durante la pandemia. L'accoglienza dei profughi Ucraini è stata l'ultima avventura che abbiamo affrontato assieme. Un forte "in bocca al lupo" a Don Vito affinché la sua esperienza di "predicatore di strada" possa essere d'esempio per i credenti e per i non credenti».

«Tra i ricordi più belli ci sono tanti momenti vissuti insieme. Di gioia e dolore. Un vescovo che ha sposato la mia comunità e ha abbracciato le nostre paure più nascoste per rilanciare il futuro e, in fondo, noi stessi. Auguri amico mio», ha scritto, invece, Michele Abbaticchio, ex sindaco di Bitonto dal 2012 al 2022.

Con i suoi 45 anni, l'attuale parroco dei Santi Medici di Bitonto è il più giovane vescovo d'Italia. Dopo aver conseguito il diploma di scuola superiore presso l'Istituto Magistrale "Fiore", don Vito Piccinonna ha completato gli studi presso il pontificio seminario teologico "Pio XI" di Molfetta. Poi, l'incarico di vice-parroco nella chiesa Matrice di Modugno (2001-2005) e quello di padre spirituale del Seminario arcivescovile di Bari (2005-2011).

Nei suoi confronti sono giunti attestati di stima anche da parte del consigliere comunale Domenico Damascelli: «Siamo felici e pieni di gioia per questa bellissima notizia che arriva per la nostra città, per la nostra diocesi tutta - ha riportato l'ex consigliere regionale -. Per il nuovo percorso, citando San Francesco, auguriamo a don Vito di cominciare "col fare il necessario, poi ciò che è possibile e all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile". Giungano i nostri più cari e sentiti auguri: siamo certi che, come per la nostra Bitonto, svolgerà un percorso al servizio della Chiesa Cattolica con grande impegno e abnegazione».
  • Caritas Diocesana Bari-Bitonto
  • Santi Medici Bitonto
  • don Vito Piccinonna
Altri contenuti a tema
Santi Medici, il programma della Novena e della Festa liturgica 2023 Santi Medici, il programma della Novena e della Festa liturgica 2023 Svelati tutti i dettagli del programma della festa in onore di Cosma e Damiano
La cerimonia della discesa delle statue dei Santi Medici apre i riti devozionali medicei La cerimonia della discesa delle statue dei Santi Medici apre i riti devozionali medicei Le celebrazioni termineranno nella terza domenica di ottobre con la tradizionale processione
Mons. Vito Piccinonna è il nuovo presidente della Commissione laziale per il Clero e la Vita Consacrata Mons. Vito Piccinonna è il nuovo presidente della Commissione laziale per il Clero e la Vita Consacrata L'ufficialità dopo la ratifica arrivata dal Card. Angelo De Donatis
La Caritas diocesana Bari-Bitonto cerca personale La Caritas diocesana Bari-Bitonto cerca personale Un educatore professionale socio – pedagogico, uno psicologo, un operatore sociale e un assistente sociale. Domande fino al 16 maggio
La città di Bitonto presente a Trieste per "Olio Capitale" La città di Bitonto presente a Trieste per "Olio Capitale" Quella giuliana è una tra le più importanti campionarie italiane sull'extravergine d'oliva
Mons. Piccinonna in preghiera nella neve ad Amatrice Mons. Piccinonna in preghiera nella neve ad Amatrice Un gesto non solo simbolico
Ordinazione vescovile don Vito, il pensiero commosso del sindaco di Bitonto Ordinazione vescovile don Vito, il pensiero commosso del sindaco di Bitonto Ricci: «Ci ha ricordato importanza di una Chiesa inclusiva, plurale»
Don Vito Piccinonna vescovo. Ora è tempo di lasciarlo andare Don Vito Piccinonna vescovo. Ora è tempo di lasciarlo andare Commozione in tutta la comunità bitontina per la celebrazione di insediamento a Rieti. Difficile il distacco da un uomo così
© 2001-2023 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.