L’effige della Madonna
L’effige della Madonna
null

Venerdì Santo a Bitonto: tutte le FOTO

Centinaia di bitontini hanno partecipato con sentita commozione alle celebrazioni pasquali

Si è conclusa da poche ore la più attesa delle giornate del Triduo, il Venerdì Santo, che ieri, 15 aprile, ha visto centinaia di bitontini partecipare con sentita commozione alle manifestazioni della pietà popolare.

Per molti la giornata è iniziata prestissimo, con la Processione dei Misteri, curata dall'Arciconfraternita di Maria Santissima del Rosario. All'alba il corteo, partendo dalla quattrocentesca chiesa di San Domenico, ha percorso le strade della città, per un momento di commemorazione, meditazione e compianto collettivo che si è esteso per tutta la mattinata. A sfilare sono ben otto statue, rappresentanti i misteri dolorosi del Rosario: Gesù nell'orto, Gesù alla colonna, Gesù alla canna, Gesù con la croce, Crocifissione, Pietà, Cristo deposto, Addolorata. Alla processione hanno partecipato le confraternite del Santissimo Rosario, di Sant'Antonio e del Santissimo Crocifisso.

A poche ore di distanza, ha sfilato in un'atmosfera suggestiva e colma di tradizione la Processione di Gala del Venerdì Santo, curata dall'Arciconfraternita di Santa Maria del Suffragio. Accompagnata dalla luce tenue del tramonto, la processione è partita dalla Chiesa del Purgatorio e ha percorso il centro antico e le strade cittadine fino a notte inoltrata. In processione le statue del Cristo volgarmente detto "in culla", dell'Addolorata e del Legno Santo; quest'ultimo è lo stesso che ha sfilato nel 2019, realizzato con la tecnica della stampa 3D, nel laboratorio FabLab di Bitonto, dall'ingegnere Vitantonio Vacca. Si tratta del ciborio della Basilica di Santa Croce in Gerusalemme a Roma.
21 fotoProcessioni Venerdì Santo 2022
IMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WA
  • Passione
Altri contenuti a tema
Altari della Reposizione e non sepolcri: a Bitonto in tanti li visiteranno Altari della Reposizione e non sepolcri: a Bitonto in tanti li visiteranno Rituale collettivo questa sera, Giovedì Santo, al termine della Missa in Coena Domini
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.