Pistola
Pistola
Cronaca

Una pistola pronta a sparare nascosta in una “cupa” del centro storico di Bitonto

Insieme all’arma, i Carabinieri hanno trovato anche il materiale per il confezionamento della droga

Una stanza di un palazzo abbandonato, accessibile solo dal tetto, per nascondere armi e droga. È la scoperta fatta dai Carabinieri della locale stazione che nel centro storico di Bitonto hanno trovato un nascondiglio utilizzato dalla malavita locale, che sembra intenzionata a riorganizzarsi dopo il "repulisti" degli scorsi mesi e la lunga serie di arresti a interventi nelle zone calde della città.

Proprio in una di queste zone a rischio sono intervenuti i miliari insospettiti da uno strano viavai di pregiudicati nei pressi via Arco Pietrogianni. Mattoni, calcinacci e rifiuti di vario genere ostruivano l'ingresso del locale cui era possibile accedere solo passando di terrazzo in terrazzo. I Carabinieri allora, insieme ai colleghi specializzati dello Squadrone eliportato dei Cacciatori di Puglia, di stanza a Jacotenente (Fg), dopo un accurato studio della toponomastica cittadina, hanno eseguito una perquisizione nella serata di sabato. La verifica, pianificata nei minimi dettagli, ha permesso di individuare una busta, nascosta in un vano in muratura sul tetto, con una pistola cal.9 automatica, marca Colmark, con matricola e 40 proiettili, il tutto in ottimo stato di conservazione. A poca distanza bilancini di precisione e materiale per il confezionamento della droga, segno che il luogo era stato utilizzato come base logistica per i loschi affari degli spacciatori ancora operanti nel centro storico di Bitonto.

«L'operazione odierna – spiegano i Carabinieri - rientra in un più vasto controllo del territorio, finalizzato a contrastare il fenomeno dello spaccio delle sostanze stupefacenti. Sono in corso accertamenti da parte del personale specializzato della Compagnia Carabinieri di Molfetta e del Reparto Operativo di Bari per capire se l'arma, sottoposta a sequestro, possa essere stata utilizzata in azioni di fuoco da parte della delinquenza locale».
  • Droga Bitonto
  • Carabinieri Bitonto
  • Controlli Carabinieri Bitonto
  • Armi Bitonto
Altri contenuti a tema
I Carabinieri fanno irruzione nel covo del clan Conte I Carabinieri fanno irruzione nel covo del clan Conte Cacciatori di Puglia e unità cinofile a caccia di armi e droga
Doveva restare a Bitonto ma girava in bici a Giovinazzo: preso 23enne Doveva restare a Bitonto ma girava in bici a Giovinazzo: preso 23enne I Carabinieri lo hanno arrestato dopo un inseguimento lungo la strada che congiunge i due comuni
Farmacista minacciato: «Se non paghi, ti brucio il locale». Arrestato un 32enne Farmacista minacciato: «Se non paghi, ti brucio il locale». Arrestato un 32enne L'uomo, appena scarcerato, ha agito a volto scoperto, ma è stato incastrato dalle telecamere di videosorveglianza
Furti in appartamento, attenti ai pezzettini di plastica sotto le porte Furti in appartamento, attenti ai pezzettini di plastica sotto le porte Quattro i georgiani fermati dai Carabinieri: due bloccati a Bari, gli altri due a Potenza. Era chiamata la "banda della compieta"
92 bustine di marijuana nello zaino. Arrestati due bitontini a Trinitapoli 92 bustine di marijuana nello zaino. Arrestati due bitontini a Trinitapoli Un 26enne ed un 20enne sono stati fermati dai Carabinieri. Per entrambi il Tribunale di Foggia ha disposto la liberazione
È un 33enne campano lo scippatore inseguito e fermato ieri a Bitonto dai passanti È un 33enne campano lo scippatore inseguito e fermato ieri a Bitonto dai passanti Aveva tentato di rubare una borsa a un'anziana in viale Giovanni XXIII
Ritrovato a Bitonto l'uomo con sospetta tubercolosi fuggito dall'ospedale Ritrovato a Bitonto l'uomo con sospetta tubercolosi fuggito dall'ospedale Aveva fatto perdere le proprie tracce mentre era ricoverato al Vittorio Emanuele II di Bisceglie
In cantina una serra di marijuana con la corrente abusiva In cantina una serra di marijuana con la corrente abusiva La scoperta durante i controlli dei Carabinieri contro droga, spaccio e furti a Bitonto, Palombaio e Mariotto
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.