Disco orario
Disco orario
Vita di città

Un disco orario per i neopatentati di Bitonto che esorti alla donazione del sangue

L'iniziativa è promossa da Avis Bitonto in collaborazione con le autoscuole Azzurra, Appia, Premiere e Pugliese

Un disco orario con la scritta "È giunta l'ora di donare" per tutti i neopatentati di Bitonto: un modo per sensibilizzarli alla donazione del sangue. Questa l'iniziativa di Avis Bitonto, in collaborazione con le autoscuole Azzurra, Appia, Premiere e Pugliese, che hanno aderito entusiaste all'iniziativa.

«È un modo per sensibilizzare e far conoscere ai diciottenni che, oltre la patente, la maggior età indica l'inizio di un gesto d'amore verso il prossimo – commenta il presidente dell'Avis Bitonto, Massimo Rutigliano -. È un modo per coinvolgere forze fresche nella donazione e in ambito associativo. Ogni giorno sensibilizziamo perché c'è sempre necessità di sangue, in alcuni periodi dell'anno dove c'è molta carenza di sangue, sospendono gli interventi chirurgici e non possiamo non essere preoccupati».

«Ci affidiamo ai giovani, che possono avvicinarsi alla donazione magari anche attraverso un disco orario che ricordi loro il valore civico di fare un gesto che serve molto agli altri e che è una scelta volontaria di amore verso gli altri senza chiedere niente in cambio, donando per una persona che non conosciamo. Ringraziamo della collaborazione le autoscuole di guida Premiere, Appia, Azzurra e Pugliese che ci hanno consentito di realizzare il disco orario e distribuirlo a ciascun neopatentato», conclude Rutigliano.
  • Avis Bitonto
Altri contenuti a tema
A Bitonto una "Corsa della solidarietà" per ricordare Paolo Caprio A Bitonto una "Corsa della solidarietà" per ricordare Paolo Caprio Disposto il divieto di circolazione lungo le arterie interessate dal passaggio dei corridori
Palazzo Gentile in rosso per l’Avis: per la Lega è una festa di partito Palazzo Gentile in rosso per l’Avis: per la Lega è una festa di partito I salviniani di Bitonto scambiano la giornata della Donazione per una manifestazione politica. E la gaffe diventa nazionale
Partita la missione umanitaria per i profughi ucraini Partita la missione umanitaria per i profughi ucraini Viveri e medicinali diretti in una città rumena al confine con l'Ucraina
© 2001-2023 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.