L'avviso apparso nelle scorse ore
L'avviso apparso nelle scorse ore
Attualità

Ufficio postale di via Magenta chiuso per infiltrazioni dal soffitto: dirigenti a caccia di nuovi locali in zona

Già due offerte ai responsabili provinciali di Poste Italiane per non spostare il servizio dal quartiere

A causare la chiusura dell'ufficio postale di via Magenta, a Bitonto, sono state le infiltrazioni dagli ambienti abbandonati al piano superiore che ne hanno minato la salubrità prima e la staticità dopo, ma la situazione potrebbe trovare presto una via d'uscita. C'è una luce in fondo al tunnel nella vicenda che ha portato la dirigenza di Poste Italiane a chiudere i locali di via Magenta e a dirottare il servizio sugli altri tre uffici postali cittadini. I responsabili dell'azienda, infatti, come previsto per legge, hanno intimato i proprietari dei locali a trovare, entro 30 giorni, una soluzione cercando un accordo con i proprietari degli ambienti superiori sotto accusa. Una soluzione, in realtà, difficilmente percorribile: al di sopra dell'Ufficio Postale, infatti, c'è solo un rustico con i pilastri a vista mai completato e lasciato all'incuria e all'abbandono da più di 30 anni, pare a causa di alcune controversie fra i proprietari della struttura.

I responsabili provinciali di Poste Italiane, però sarebbero già al lavoro per individuare altri locali in cui spostare l'ufficio senza lasciare sguarnito il quartiere. Già due offerte sarebbero arrivate alla dirigenza, con la collaborazione di Palazzo Gentile, che potrebbero essere presto valutate.

Nel frattempo, più di una perplessità ha suscitato l'avviso apparso nelle scorse ore sugli infissi chiusi dell'ufficio. Il foglio, dal titolo «Avviso chiusura ufficio» avverte subito che «dal 25/10/18 questo ufficio chiuderà e non sarà più operativo». Una frase sulla quale una mano "anonima" ha incollato poi malamente un altro piccolo pezzo di carta per coprire la parola «più». Un cambio perentorio di idea dovuto alle proteste dei residenti del quartiere? Una precisazione postuma per evitare di alimentare allarmismi? Al di là delle congetture quel che è certo è che il dirigente firmatario dell'avviso ha aggiunto anche che «momentaneamente, sull'Ufficio Postale di Bitonto Centro è attiva una postazione che effettua operazioni radicate e consegna inesitate», senza spiegare all'utenza, che certamente ha poca familiarità con i termini tecnici, in che cosa consistano queste operazioni.
Perplessità anche sull'indicazione fornita sull'ufficio postale «più vicino aperto anche di pomeriggio», erroneamente indicato come quello di via Crocifisso.

Insomma, la speranza è che i responsabili provinciali di Poste Italiane agiscano con meno approssimazione rispetto al redattore della nota informativa di Bitonto nella loro attività di ricerca di nuovi locali in zona per trovare una nuova casa all'ufficio del quartiere di Porta Robustina.
  • bitonto
Altri contenuti a tema
Domani sciopero generale dei sindacati: a Bitonto garantiti solo i servizi minimi essenziali Domani sciopero generale dei sindacati: a Bitonto garantiti solo i servizi minimi essenziali A proclamarlo le sigle dei CUB, SGB, SI COBAS, USI-AIT e SLAI COBAS
Comitati di Quartiere: «Esperienza utile, ma i bitontini e la politica non sono pronti» Comitati di Quartiere: «Esperienza utile, ma i bitontini e la politica non sono pronti» Al termine del primo mandato i presidenti dei comitati fanno un bilancio delle attività
Invasione di formiche alate a Bitonto e in provincia: ecco perché Invasione di formiche alate a Bitonto e in provincia: ecco perché Sono innocue, ma decine sono le segnalazioni. Servirà solo un po' di pazienza
#riacenonsiarresta: scarsa a Bitonto la partecipazione alla manifestazione #riacenonsiarresta: scarsa a Bitonto la partecipazione alla manifestazione Circa 40 persone in piazza per sostenere l’idea di accoglienza del comune calabrese
Nasce l’Associazione dei Gal pugliesi: vicepresidente il bitontino Antonio Saracino Nasce l’Associazione dei Gal pugliesi: vicepresidente il bitontino Antonio Saracino «Un’ondata di finanziamenti investirà tutto il territorio»
Macchie di grasso sul basolato della Cattedrale: la posizione di Folkemigra Macchie di grasso sul basolato della Cattedrale: la posizione di Folkemigra «Nessuna spesa a carico della città. Ma contro di noi attacchi per screditare l’iniziativa»
Il Bar Popolare di Bitonto è la miglior gelateria di Puglia Il Bar Popolare di Bitonto è la miglior gelateria di Puglia Il celebre locale è anche fra le prime 10 gelaterie italiane
Il Bar Popolare fra le 10 migliori gelaterie dell’anno Il Bar Popolare fra le 10 migliori gelaterie dell’anno Terza posizione nella prima fase del contest di Gastronauta. Ma adesso serve il sostegno di tutti
© 2001-2018 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.