L'intervento del Consorzio Custodia Campi
L'intervento del Consorzio Custodia Campi
Cronaca

Sventato un furto di olive: «Ladri sempre più sfrontati, colpiscono in pieno giorno»

L'episodio in località Sarago, malviventi in fuga. Sequestrati teli e verghe, recuperata la refurtiva

L'arrivo delle Guardie Campestri sventa un furto di olive: è accaduto la scorsa settimana a Bitonto. Gli uomini del Consorzio Custodia Campi, nell'ambito dei piani di controllo del territorio dedicati alle aree rurali, hanno sorpreso delle persone intente a raccogliere olive all'interno di un fondo privato.

A pochissimi giorni dall'inizio della raccolta olearia, infatti, si è subito deciso di intensificare i controlli nelle campagne bitontine, negli ultimi giorni letteralmente assediati da ladrocini e ruberie. Gli operanti del Consorzio Custodia Campi hanno sventato un colpo in località Sarago, dove avevano notato dei predoni muoversi fra gli uliveti, quasi come fossero padroni del possedimento terriero: con verghe e panni stesi, infatti, erano intenti nella raccolta del prezioso frutto.

I ladri, però, alla vista degli uomini in divisa, si sono dati alla fuga nei campi, lasciando a terra le verghe, i teli in rete e tutto il raccolto pronto per essere asportato, che è stato restituito al legittimo proprietario. «I ladri si stanno facendo sempre più sfrontati e oramai colpiscono in pieno giorno senza nessun tipo di timore - rivelano dal Consorzio -. L' unica forma di deterrenza a tale fenomeno è l'intensificazione dei controlli e la collaborazione da parti degli agricoltori».

Per questo motivo, le Guardie Campestri invitano a segnalare qualsiasi attività illecita al numero di pronto intervento 328.87.99.620. «Il servizio di segnalazione anonima è un'arma di repressione attiva davvero incisiva, utile almeno per sventare i furti nelle campagne e preservare il raccolto», concludono.
  • Furti campagne Bitonto
  • Consorzio Custodia Campi
Altri contenuti a tema
Sorpresi a rubare olive a Bitritto, 4 denunciati: 2 sono di Bitonto Sorpresi a rubare olive a Bitritto, 4 denunciati: 2 sono di Bitonto Furto sventato dai Carabinieri: i ladri avevano già raccolto oltre 1 quintale di olive. Sono stati deferiti a piede libero
Sventato un furto di olive dal Consorzio Custodia Campi, ladri in fuga Sventato un furto di olive dal Consorzio Custodia Campi, ladri in fuga L'episodio ieri pomeriggio in zona Tauro. Recuperati oltre 2 quintali di olive, sul posto la Polizia di Stato
Sorpresi a rubare 4 quintali di mandorle: arrestati in due Sorpresi a rubare 4 quintali di mandorle: arrestati in due Fermati da Carabinieri e Guardie Campestri. Ai domiciliari un 50enne e un 35enne: entrambi sono tornati in libertà
Il racket dei cannibali delle auto: altre due trovate a Bitonto Il racket dei cannibali delle auto: altre due trovate a Bitonto Continuano i furti e i ritrovamenti degli uomini del Consorzio Custodia Campi. Indaga la Polizia Locale
Abbaticchio: «Nelle campagne agiscono bande di ladri professionisti» Abbaticchio: «Nelle campagne agiscono bande di ladri professionisti» Il sindaco di Bitonto, come vicesindaco Metropolitano, alla conferenza regionale convocata dal Prefetto di Bari
Quattro auto rubate ritrovate nelle campagne di Bitonto Quattro auto rubate ritrovate nelle campagne di Bitonto Si tratta di una Fiat Panda, una Fiat Stilo, un Fiat Doblò e una Renault Clio fra l'agro e la frazione di Palombaio
Furto di ortaggi a Bitonto: quattro persone fermate Furto di ortaggi a Bitonto: quattro persone fermate La Vigile rurale recupera in due operazioni 120 kg di verze e cavoli
Bitonto in agricoltura: furti in campagna, la risposta dei Consorzi Bitonto in agricoltura: furti in campagna, la risposta dei Consorzi Olive nel mirino, gli agricoltori chiedono aiuto. Forze dell'ordine al lavoro, ma molti preferiscono non denunciare
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.