Bitonto - Il commissariato
Bitonto - Il commissariato
Cronaca

Ruba una borsa da un'auto. Il ladro inchiodato dalle telecamere

Il colpo il 23 giugno scorso in via Matteotti: il 29enne, identificato dalla Polizia, è stato denunciato

Il colpo, casuale, gli era riuscito. Il furto di una borsa dal sedile anteriore di una Fiat Panda. Ma la fortuna ha presto voltato le spalle al ladruncolo, un 29enne del posto. Il ragazzo, infatti, fedina penale immacolata, è stato riconosciuto dai poliziotti del Commissariato di P.S. e denunciato a piede libero per furto aggravato.

L'episodio risale al 23 giugno scorso ed è avvenuto in via Matteotti, dove un malvivente, dopo aver adocchiato il proprio obiettivo (una Fiat Panda incolonnata nel traffico con una borsa appoggiata sul sedile lato passeggero, nda), ha atteso il momento propizio: quando l'autovettura ha ripreso la marcia, ha aperto la portiera e ha preso il bottino, prima di dileguarsi nelle vie limitrofe. Poco dopo ha gettato la borsa in strada, sottraendone lo smartphone ed il portafoglio della vittima.

La donna ha così sporto denuncia al Commissariato di P.S. e gli agenti, una volta ricostruita la dinamica dell'episodio, si sono messi subito sulle tracce del ladro. Grazie all'ausilio delle telecamere di videosorveglianza di alcune attività commerciali, i poliziotti sono riusciti ad individuare il volto del 29enne che dopo essersi appropriato della borsa con all'interno soldi e documenti, s'è allontanato in tutta fretta. L'intuizione degli uomini del dirigente Vittorio Di Lalla s'è rivelata giusta.

All'interno della sua abitazione, infatti, gli agenti bitontini hanno rinvenuto gli stessi indumenti utilizzati per il delitto e lo smartphone sottratto alla donna, a cui è stato subito restituito. Il 29enne, incensurato, è stato così deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Bari: dovrà rispondere di furto aggravato.
  • Polizia di Stato Bitonto
Altri contenuti a tema
Aggredito a Bitonto: «A far male è stata l'indifferenza della gente» Aggredito a Bitonto: «A far male è stata l'indifferenza della gente» Un 28enne picchiato in piazza Moro a pochi giorni dall'omicidio Caprio: «Nessuno ha mosso un dito»
Arrestato scippatore seriale a Bitonto: 8 colpi in 3 mesi Arrestato scippatore seriale a Bitonto: 8 colpi in 3 mesi Il 21enne Vito Cervelli è accusato di furto con strappo aggravato e continuato: confinato ai domiciliari
Travolge uno scooter e fugge: denunciato un 20enne di Bitonto Travolge uno scooter e fugge: denunciato un 20enne di Bitonto L'episodio a Gallipoli. Il conducente non si è fermato a prestare soccorso, ma è stato rintracciato
Fermato sulla Bitonto-Giovinazzo: in auto aveva 23 cipolline di coca Fermato sulla Bitonto-Giovinazzo: in auto aveva 23 cipolline di coca L'uomo, un 50enne, è stato arrestato dalla Polizia: con sè aveva 10,70 grammi di droga. Incensurato, è finito ai domiciliari
Tentano di svaligiare una casa: topi d’appartamento in fuga Tentano di svaligiare una casa: topi d’appartamento in fuga Il tentato furto sventato dall’arrivo della Polizia di Stato in un condominio di via Pellico. Malviventi rimasti a mani vuote
Spunta fra gli ulivi di Bitonto l'Audi Q8 rubata "a spinta" a Terlizzi Spunta fra gli ulivi di Bitonto l'Audi Q8 rubata "a spinta" a Terlizzi La scoperta nelle campagne di Palombaio. Sul posto, per i rilievi, sono giunti i poliziotti del Commissariato
Bustine di droga nel centro storico: sequestro a Bitonto Bustine di droga nel centro storico: sequestro a Bitonto La scoperta della Polizia di Stato: sequestrati 160 grammi fra cocaina, hashish e marijuana
Violenta lite fra padre e figlio a Bitonto. Il video diventa virale Violenta lite fra padre e figlio a Bitonto. Il video diventa virale È avvenuta ieri, sul posto Polizia e Carabinieri. Il giovane, condotto in Commissariato, è stato identificato
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.